13°

fusione

Dai documenti ai nomi delle vie: cosa succederà ora a Sorbolo-Mezzani

E a gennaio arriva il commissario

Le  tappe - A gennaio  arriva il commissario
Ricevi gratis le news
0

I due ormai ex comuni di Mezzani e Sorbolo resteranno operativi sino al 31 dicembre. Dal primo gennaio del 2019 saranno guidati da un commissario prefettizio che gestirà, sul piano dell’ordinaria amministrazione, il periodo di transizione sino alle elezioni amministrative della prossima primavera. In quell’occasione gli elettori indicheranno il nome del nuovo sindaco, si formeranno la nuova giunta, che avrà 5 assessori, e il nuovo consiglio comunale, che avrà 16 consiglieri. Rispetto ad oggi si risparmieranno 30mila euro per i costi della politica.

In vista delle elezioni è scontata una lista di centrosinistra, a guida Pd, con ruoli di primaria importanza per i sindaci uscenti Cesari ed Azzali. Ieri entrambi hanno preso tempo. «Per ora mi godo questo risultato che regala un futuro migliore al nostro territorio – ha dichiarato Cesari -. L’importante era garantire risorse al futuro sindaco, chiunque sia. Ci sarà tempo per pensare alle amministrative. Di sicuro con lo scenario stimolante di un comune fuso le motivazioni aumentano rispetto ad uno scenario deprimente a cui si sarebbe andati incontro con il fallimento della fusione». Ancor più ermetico Azzali: «Per il momento oggi pomeriggio (ieri per chi legge) salgo sul trattore e torno a lavorare nei campi, per me è rilassante. Poi si vedrà il futuro».

Cosa succederà invece ai documenti e ai nomi delle vie? Tutto resterà invariato. La domanda più ricorrente è stata questa. Con la nascita del nuovo comune non ci saranno stravolgimenti. I documenti resteranno validi sino alla loro naturale scadenza. Non ci saranno variazioni nemmeno per i nomi delle vie: la nuova normativa regionale in materia stabilisce che agli indirizzi con la stessa denominazione nei due ex comuni si debba semplicemente aggiungere il nome della località oltre a quello del nuovo comune. Nessuna variazione per i servizi e gli sportelli di altre realtà non comunali (poste, banche o caserma dei carabinieri). Tutto invariato anche per gli uffici comunali. «Il municipio resterà anche a Mezzani – ha confermato il sindaco Romeo Azzali -. Semplicemente i servizi potranno essere organizzati meglio».
Tante le ragioni sostenute dal Comitato per il sì che hanno convinto la cittadinanza: maggiore il peso politico e la massa critica che si potrà far valere in ambito provinciale e regionale e poi la priorità che il nuovo comune potrà avere nei bandi regionali e statali. «I cittadini hanno capito di essere chiamati a compiere una scelta importante – commenta il presidente del comitato per il sì Antonio Rolli -. Si consegna alla futura amministrazione un quadro economico sano nei due ex comuni». c.cal.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miss Mondo viene dal Messico

Vanessa Ponce de Leon

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

torrechiara

la magia

Torrechiara, ore 7.56: c'era una volta un castello di nebbia, di vento e di sole Video

Scuola del Teatro Musicale – Tribute to Bohemian Rhapsody (Queen)

BOHEMIAN RHAPSODY

Omaggio ai Queen: Brian May fa i complimenti ai ragazzi di Novara

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

velluto

VELLUTO ROSSO

Un weekend a teatro tra comicità e danza: da Feydeau allo Schiaccianoci

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Luci a led, fioccano le lamentele

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

5commenti

FORNOVO

Oggi l'addio a Sara, volontaria per missione

PARMENSE

Incidente a Montechiarugolo: un ferito, si cerca un'auto che si sarebbe allontanata

Tragedia di Ancona

«Così controlliamo le discoteche di Parma»

comune

Giornata dei diritti umani: incontri con gli studenti e Marcia della pace a Parma

Intervista

Mario Biondi: «Un concerto a Parma mi emoziona sempre»

Serie A

Solo un punto per il Parma

GAZZAREPORTER

"Completamente buio un tratto di via Colorno dopo l'Autosole": la segnalazione di un lettore

Foto e segnalazione di Gigi

Fidenza

Acqua pubblica, presto due nuove fontane

LUTTO

Don Dino Cardinali, l'umiltà al servizio della Chiesa

CARIGNANO

Nuova vita per l'ex asilo

serie A

I crociati non riescono ad affondare il Chievo in 10: al Tardini finisce 1-1 Foto Classifica

1commento

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

4commenti

Noceto

Visoni «liberati». «Non cercate di catturarli, non sono gattini»

4commenti

nella notte

Danneggia le auto fuori da una discoteca: 23enne denunciato

1commento

IL VICE PREMIER

Salvini atteso per il 18 a Sorbolo davanti alle case confiscate alla 'ndrangheta

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

EDITORIALE

I presepi a scuola non escludono nessuno

di Paolo Emilio Pacciani

4commenti

ITALIA/MONDO

Ancona

Strage in discoteca: il minorenne identificato è in stato di fermo. Ma per droga

reggio emilia

Incendio in via Turri, un testimone sotto shock: "Non si respirava, sono uscito e ho visto le vittime"

SPORT

il commento

Grossi: "Parma deluso ma il punto conquistato muove la classifica" Video

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Roma

"Spelacchio is back". Acceso l'albero di Natale parlante della Capitale

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep