19°

29°

Provincia-Emilia

Aranciaia, sì alla riorganizzazione

Aranciaia, sì alla riorganizzazione
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani
Dalle raccolte di firme in piazza al dibattito in consiglio comunale. Continua a tenere banco a Colorno il progetto di riorganizzazione del museo dell’Aranciaia. Nei giorni scorsi in consiglio è arrivata l’approvazione della convenzione con la Fondazione Museo Guatelli per «il coordinamento e la riorganizzazione delle raccolte afferenti al museo etnografico della civiltà contadina». Compatta la maggioranza che ha votato a favore della convenzione, spaccatura invece la minoranza con l’astensione di Giuseppe Sicuri del Pdl e voto contrario di Cesare Conti della Lega Nord e dei civici di «Impegnati-Uniti per Colorno» Filippo Allodi e Giuseppe Mirabelli. «Vogliamo dare vita eterna ai materiali presenti in Aranciaia – ha annunciato il sindaco Michela Canova volendo implicitamente rassicurare anche i curatori storici del museo Franco Piccoli e Luigi Simeone presenti in sala -. La nostra intenzione, in accordo con la Pro Loco, è quella di ottenere la denominazione di “museo di qualità” e per questo è nata l’idea di appoggiarci all’esperienza decennale della Fondazione Guatelli e del professor Turci. Stiamo seguendo il progetto di ristrutturazione degli architetti Bordi e Zarotti e ad esso affianchiamo l’esperienza di Turci e del museo Guatelli. L’Aranciaia è però votata anche ad un’altra funzione, quella di sala civica». «C’è un problema di fondo nei passaggi della delibera – ha però denunciato Allodi – non tutti i beni presenti in Aranciaia sono di proprietà della Pro loco e pertanto la Pro loco non può dare in comodato d’uso al Comune cose che non sono sue. Credo si debba tirare le orecchie alla Pro Loco che non ha rispettato molte scadenze, ma anche all’amministrazione comunale». «Non siamo detective e non siamo responsabili delle dichiarazioni della Pro Loco» ha replicato la Censori. Conti della Lega ha fatto riflessioni più strettamente legate alle battaglie intraprese da Piccoli e Simeone nei giorni scorsi: «c’è qualcosa che non torna. Al di là del discorso accomodante del sindaco non vi è alcuna apertura verso cittadini di Colorno che hanno curato per anni questo museo e che oggi si sentono come “espropriati” dei loro beni». Ha replicato il sindaco dicendo che «una volta terminato l’inventario sarà possibile determinare la proprietà dei beni e restituirli eventualmente ai soggetti che li rivendicheranno». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

5commenti

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse