14°

27°

Provincia-Emilia

Nucleare, fatta rimuovere la bandiera da casa della Meo

Nucleare, fatta rimuovere la bandiera da casa della Meo
Ricevi gratis le news
0

 Cristian Calestani  

Ha fatto discutere ieri mattina a Sissa l’esposizione di una bandiera con la scritta «Ferma il nucleare, vota si» al balcone dell’abitazione della consigliera regionale dei Verdi Gabriella Meo. Applicando i contenuti della legge 212 del  1956, la Polizia Municipale delle Terre Verdiane ha chiesto alla stessa Meo e al marito Massimo Gibertoni, presidente dell’associazione «Aironi del Po» circolo di Legambiente, di rimuovere la bandiera in quanto l’esposizione del vessillo era in contrasto con i contenuti della legge  che stabilisce come: «l'affissione di stampati, giornali murali e manifesti, inerenti direttamente o indirettamente alla campagna elettorale, o comunque diretti a determinare la scelta elettorale, da parte di chiunque non partecipi alla competizione elettorale è consentita soltanto negli appositi spazi». 
A segnalare la presenza della bandiera al sindaco di Sissa Grazia Cavanna sono stati alcuni cittadini. Il sindaco ha quindi provveduto ad attivare gli agenti della Polizia Municipale che hanno preso contatti con Gibertoni e la Meo affinché venisse tolto il vessillo giallo e con il sole che ride. «Ho tolto immediatamente la bandiera - ha spiegato la consigliera Meo - perché oggi è il giorno di chiusura della campagna referendaria. Lo avrei fatto comunque. Tuttavia sono perfettamente consapevole che la Polizia municipale non avrebbe potuto elevarmi la sanzione amministrativa prevista da una legge del 1956 che vieta l’affissione di materiale pubblicitario elettorale al di fuori degli spazi appositamente riservati. Infatti, come è già successo in altri Comuni della nostra Regione, una sentenza della Corte costituzionale ha stabilito che non sono perseguibili le semplici manifestazioni del proprio pensiero. Non sono perseguibili e, aggiungo io, sono anche garantite dalla nostra Costituzione. Questa “caccia alla bandiera” - ha continuato la Meo - che alcuni sostenitori del “No” ai referendum hanno scatenato, per fortuna in poche località, sono patetici tentavi in extremis di impedire il raggiungimento del quorum. In questi giorni migliaia di cittadini hanno indossato magliette e spillette per il “Sì” ai referendum, hanno appeso le bandiere alle biciclette, hanno tappezzato di adesivi la loro auto: li denunceranno tutti? Mi chiedo allora cosa farà la Polizia Municipale quando metterò ad asciugare le mie magliette per il “Sì” ai referendum, dopo averle lavate. Domani e lunedì - ha concluso la consigliera che da anni vive a Sissa - si decide quale modello di società costruiremo per noi stessi e per i nostri figli. Gli italiani hanno la possibilità di dire, una volta per tutte, che non vogliono il nucleare, che vogliono l’acqua pubblica non soggetta alle regole del profitto e che vogliono una giustizia uguale per tutti. Sono sicura che lo faranno».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

Incidente a Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover