12°

26°

Provincia-Emilia

A Montechiarugolo un grande impianto a biogas: firmato l'accordo per lo sviluppo del progetto

Ricevi gratis le news
1

Tutela ambientale di terreno e acque, con la riduzione di nitrati; produzione di energia da fonte rinnovabile in un ciclo cortissimo, davvero a Km zero (utilizzando scarti e sottoprodotti agricoli del territorio); riduzione di costi e investimenti per le aziende agricole; vantaggi per la filiera del parmigiano e del pomodoro. Sono solo alcune delle ricadute positive - si legge in un comunicato stampa della Provincia di Parma -  attese del progetto “Biogas e nitrati”, che mira alla costruzione nel Comune di Montechiarugolo di un impianto comprensoriale di trattamento di effluenti zootecnici del territorio e altre matrici organiche finalizzato proprio alla produzione di biogas e alla riduzione del carico di azoto. "Un impianto “verde”, pulito, con il quale si ottengono diversi risultati, in primis quello di un passo deciso sulla strada della sostenibilità ambientale".
Oggi in piazza della Pace la Provincia, il Comune di Montechiarugolo e il Consorzio Ati “Progetto Biogas e Nitrati” hanno firmato un accordo di programma per lo sviluppo del progetto preliminare, ulteriore passaggio di un percorso avviato già da alcuni anni e nel quale il progetto stesso segue la realizzazione di uno studio di fattibilità ad hoc.
“L’intesa dimostra come alla Provincia e al Comune di Montechiarugolo, stia a cuore l’ambiente, non astratto ma vissuto – ha commentato il vicepresidente Pier Luigi Ferrari firmando il documento –La filosofia è quella della difesa del terreno a vocazione agricola nel rispetto delle fonti rinnovabili di energia”.
“Vogliamo mantenere le caratteristiche di pregio del nostro territorio, per questo abbiamo messo in campo interventi a lungo respiro come questo,  che guardano al futuro e creano lavoro – ha detto il sindaco Luigi Buriola – Con questo progetto ci poniamo l’obiettivo di abbattere i livelli di azoto ragionando sul sistema di spandimento”.
”Il tutto a impatto ambientale bassissimo perché – ha spiegato l’assessore Olivieri – gli scarti che saranno utilizzati sono già sul territorio, quindi a Km zero, e verranno trasportati in tubi, senza produrre CO2 e una volta separati i nitrati potranno essere portati su terreni poveri”.
Un ringraziamento particolare agli enti locali è venuto da Carlo Sartori rappresentante dell'ATI
“Dal punto di vista tecnico il progetto, che è stato ideato dalle aziende, mette a reddito un problema trasformandolo in energia.  Abbattere costi aggiuntivi è un risultato importante visto la crisi del settore” ha detto Sartori.

Il progetto - L’impianto comprensoriale di biogas avrà una potenzialità di poco inferiore a 1 MW e sarà abbinato a un impianto di abbattimento dei nitrati contenuti negli effluenti bovini e suini e in altre matrici organiche, tutte provenienti dalle aziende zootecniche ed agroindustriali del territorio. Gran parte dei liquami sarà trasportata via tubo, dalle aziende limitrofe all'impianto. Questo oltre a produrre energia rinnovabile e a ridurre le superfici necessarie per lo spandimento dei liquami, consentirà di abbattere il carico di azoto di origine zootecnica presente sul territorio a beneficio e tutela della qualità delle acque di falda, limitando drasticamente la concentrazione dei nitrati, che attualmente rischia di comprometterne l’uso per scopi idropotabili e agroindustriali.
L'impianto ha dunque vocazione ambientale e di sostegno alle produzioni tipiche e di eccellenza ancor prima che energetico. Esso infatti costituirà un notevole miglioramento, dal punto di vista ambientale, per le filiere del Parmigiano-Reggiano e del pomodoro, prodotti di punta del territorio, eliminando la necessità di spandimento per oltre 300 ha di terreno in zona vulnerabile ai nitrati, e potrebbe essere il modello per una serie di interventi analoghi sul territorio provinciale, finalizzati al sostegno delle attività agricole di eccellenza, alla tutela delle risorse naturali (specie idriche) e alla produzione di energia e calore.

L’impianto- L’impianto funziona con i reflui zootecnici, evitando il ricorso a colture energetiche che potrebbero sottrarre terreno all'alimentazione umana e animale. Questo materiale organico subirà una fermentazione anaerobia che gli farà produrre gas metano, utilizzabile per la rete o per la produzione di energia e calore. La peculiarità essenziale dell'impianto è quella di prevedere un processo di separazione dell'azoto dal liquame, tanto che il liquido chiarificato potrebbe concludere il trattamento nel normale ciclo di depurazione. Diversamente da altri impianti, in questo non è previsto poi nemmeno lo spandimento di digestato (il materiale solido derivante dal processo), con ulteriori benefici ambientali (- CO2).
L’impianto dunque, si legge nel documento della Provincia:
Depurerà i liquami dal loro contenuto in nitrati evitandone lo spandimento (e riducendo il rischio ambientale di inquinamento del suolo e delle acque)
Produrrà energia elettrica ceduta in rete al Gestore Servizi Elettrici
Produrrà calore (per serre, per essicazioni o per teleriscaldamento)
Produrrà composti azotati per uso/sintesi concimi per i territori che ne siano privi
Darà ulteriore sostegno alla filiera locale del Parmigiano-Reggiano.
     Infatti: 
· risolverà o mitigherà i costi di investimento e di gestione relativi ai sottoprodotti degli allevamenti di bovini da latte e suini;
· potrà accogliere anche sottoprodotti delle aziende casearie;
· non sottrarrà terreno né fertilizzanti alla produzione tipica;
· migliorerà la compatibilità della filiera del Parmigiano-Reggiano con altre filiere agroindustriali e con il territorio in genere;
· darà ulteriori vantaggi alle aziende della filiera in termini di possibilità di certificazione e di immagine dal punto di vista ambientale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giovanni guarnieri

    21 Giugno @ 17.14

    "Sviluppo per il territorio e esigenze per i cittadini"? Comincia col stopèr al busi par streda e vargogniv!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

13commenti

FOTOGRAFIA

Figure contro, la fotografia della differenza: mostra allo Csac Foto

Fa parte del calendario di iniziative collegate alla rassegna Fotografia Europea di Reggio Emilia

CARABINIERI

Prima il furto all'Ikea, poi l'aggressione al cassiere: arrestato 30enne reggiano

E' divenuta esecutiva la condanna per rapina e lesioni nei confronti di un uomo per un episodio del novembre 2014

CALCIO

D'Aversa: "Il sistema di gioco si decide in base ai giocatori disponibili" Video

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

gazzareporter

Rissa fra ragazze: volano bottiglie di birra (e infrangono un portone)

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

tg parma

Franco Carraro a Parma: "Il nuovo ct? Io chiamerei Donadoni" Video

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia