13°

26°

Provincia-Emilia

Il prefetto ai nuovi sindaci: "Lavoriamo insieme"

Il prefetto ai nuovi sindaci: "Lavoriamo insieme"
Ricevi gratis le news
0

 Chiara De Carli

E' stato un incontro informale «per impostare il cammino insieme nell’ottica della collaborazione» quello che si è svolto ieri pomeriggio a palazzo Rangoni tra il Prefetto Luigi Viana e i sindaci eletti nelle consultazioni dello scorso maggio. Assente per un impegno solo il sindaco di Neviano degli Arduini Alessandro Garbasi. 
Nessuna fascia tricolore e nessun ordine di intervento per Domenico Altieri, Diego Rossi, Antonio Dodi, Cristina Merusi, Maria Giovanna Gambazza, Ginetto Mari e Giovanni Carancini: quello di ieri pomeriggio è stato principalmente un momento per conoscersi, fare il punto della situazione e augurarsi reciprocamente buon lavoro. 
«Sia in me che in tutto il nostro staff troverete sempre la massima disponibilità e tempestività di risposta per qualunque esigenza che possiate avere - è stata la premessa del Prefetto -. Una delle mie «parole d’ordine» è quella di avere una particolare disponibilità nei confronti dei sindaci che, ogni giorno, sono in trincea. Dobbiamo camminare insieme in un’ottica di collaborazione e assoluta pariteticità lavorando insieme per affrontare le varie problematiche che possono emergere. Si lavora tutti insieme: facendo squadra si raggiungono i migliori risultati». 
Il discorso si è poi incentrato sul recente disastro di Sala Baganza e della pedemontana che ha messo in ginocchio un’intera comunità e verso la quale tutti i sindaci presenti hanno manifestato grande solidarietà. 
«Ringrazio il Prefetto che la mattina dopo il disastro era già sul posto - ha detto quindi Cristina Merusi - Abbiamo lavorato 24 ore su 24 per cercare di ripristinare tutto ma abbiamo circa 7 milioni e mezzo di euro di danni solo tra privati e imprese ed escludendo le infrastrutture pubbliche: nessuno ha gonfiato le cifre, quello che chiediamo è quello che ci serve. Come è stato fatto per il Veneto, anche noi chiediamo un intervento altrimenti, oltre al danno, non saremo in grado di ripartire. C'è la necessità che tutti i parlamentari di Parma, di qualsiasi colore politico, ci siano vicini e chiedano, tutti insieme, l’intervento del Governo».
Il Prefetto ha quindi assicurato il suo interessamento al caso: «è mia intenzione fare una relazione al dipartimento della Protezione Civile perchè possano eventualmente riconsiderare la dichiarazione di stato di  calamità. C'è massima disponibilità a supportare le iniziative  e le richieste in questo senso». 
Dopo lo spazio alle riflessioni sulla sicurezza del territorio e sull'mportanza dell’allineamento territoriale in questa materia, i sindaci e il prefetto hanno brindato insieme ad una proficua collaborazione nel prossimo quinquennio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

1commento

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perché ho sempre detto no a Pavarotti"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

tg parma

Le voci del corteo del 25 Aprile: "E' la festa più bella e più vera"

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

incidenti

Una moto a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15: due in Rianimazione

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

tg parma

Volata finale: entusiasmo ed esperienza le armi del Parma Video

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

E la replica dei giovani del Centro Esprit

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

4commenti

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

SCUOLA

Romagnosi, Boito, Sanvitale Fra Salimbene e Verdi: il grande concerto

ITALIA/MONDO

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

cavriago

Non gli andava bene l’orario di consegna: prende la postina a bastonate

SPORT

tifosi violenti

Champions, la polizia inglese conferma: arrestati due romani per tentato omicidio

2commenti

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

NAPOLI

Scheletro di bimbo negli scavi di Pompei. Il direttore: "Grande scoperta"

gusto light

La ricetta "green" - Insalatona di cetrioli con mele e noci

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento