14°

26°

Provincia-Emilia

Omaggio a Mansueto Rodolfi

Omaggio a Mansueto Rodolfi
Ricevi gratis le news
0

 La comunità parrocchiale di Ozzano Taro ha ricordato mercoledì, nel giorno del patrono San Pietro, la figura del commendatore Mansueto Rodolfi, fondatore dell’omonima azienda di trasformazione del pomodoro che opera da oltre un secolo nella frazione di Collecchio. 

Il parroco don Franco Minardi ha celebrato la Santa Messa, accompagnata dai canti della corale Dellapina. Poi, all'ingresso del teatro,  è stata scoperta la lapide a  ricordo dell’imprenditore che fece costruire il teatro parrocchiale nel lontano 1955. Alla cerimonia erano presenti il commendatore Giuseppe Rodolfi, la moglie Gianna e il figlio Aldo. Il forte temporale ha impedito che la cerimonia si svolgesse sul sagrato della chiesa. 
La targa è stata scoperta sotto la pioggia battente e recita: «Sala della Comunità. Donata dal Grande Ufficiale commendatore Mansueto Rodolfi. 1955. La comunità parrocchiale riconoscente». Uno spunto anche per l’Amministrazione che, in futuro, potrebbe prendere in considerazione l’intitolazione di una via allo stesso Mansueto Rodolfi, cosa che a Parma è già realtà da qualche anno. 
 All’interno del teatro Don Franco, parroco di Ozzano Taro dal lontano 1950, ha fatto riferimento ad alcuni passaggi salienti che hanno portato alla realizzazione della sala della comunità. 
«Quando arrivai ad Ozzano nel 1950 - ha ricordato - al di là della chiesa, esisteva solo il campo sportivo fatto realizzare da don Romeo Mori, il mio predecessore. Lo utilizzavano i  giovani di Ozzano, Gaiano e Talignano».
 L’unico spazio coperto era una stanzetta tra la chiesa ed il cimitero. Si pose allora la necessità di realizzarne uno ad uso della comunità. «Venne creato un comitato e il commendator Mansueto Rodolfi venne eletto presidente. Da uomo concreto come era, decise di accelerare i tempi finanziando l’opera».
La prima pietra venne posta nel maggio del 1955 con la benedizione dell’allora vescovo monsignor Evasio Colli. 
 Giorgio Riccardi, allora giovane adolescente e oggi figura di riferimento della parrocchia, pronunciò anche un breve discorso. 
 Il fondatore della Rodolfi volle che fosse costruita una nicchia, all’ingresso del teatro, in cui collocare la statua della Madonna. «a protezione della gioventù di Ozzano», ricorda don Franco». 
L’inaugurazione avvenne il 5 ottobre del 1955. Da allora la sala è diventata uno spazio a disposizione dell’intera collettività.
Giuseppe Rodolfi ha poi ricordato la figura del padre. «Ero studente, circa 60 anni fa. Mia madre era una donna devota, credente. E penso che questo abbia influito su mio padre. Sono orgoglioso e commosso per questa iniziativa e ringrazio tutti coloro che hanno concorso alla realizzazione della sala della comunità allora. Fra questi, il geometra Lucio Piazza, da poco scomparso». 
«Mio padre e mia madre si sono sposati molto giovani, prima di fondare l’azienda.  Lui aveva 20 anni, lei 16, Erano persone umili: mio padre ha fatto la quarta elementare, mia madre la terza. Lui ha iniziato la propria esperienza lavorativa facendo l’aiuto casaro, per intraprendere, poi, l’attività agricola. Era un uomo intraprendente e concreto: seppe mettere a frutto le proprie capacità per dare avvio alle prime esperienze di trasformazione del pomodoro». 
 Da allora la Rodolfi ha attraversato il Novecento progredendo, nonostante vi siano state grandi difficoltà, come le due guerre mondiali.  «Oggi la sua storia continua grazie a miei figli: Aldo, Isabella e Maria Virginia. Un’azienda che ha concorso alla prosperità del territorio dando lavoro a migliaia di famiglie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

tg parma

Ok al bilancio di Fondazione Cariparma e via libera al nuovo Cda Video

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

1commento

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento