18°

28°

Provincia-Emilia

Troppo rumore in quella palestra via Fratelli Bandiera "in rivolta"

Troppo rumore in quella palestra via Fratelli Bandiera "in rivolta"
Ricevi gratis le news
0

Pierpaolo Cavatorti

Residenti inferociti e una lunga coda di polemiche a seguito di un’altra festa nella palestra comunale di via Fratelli Bandiera.
Solo in questi giorni comincia a placarsi la rabbia degli abitanti di via Fratelli Bandiera e via Silvio Pellico, i cui appartamenti sono a ridosso della palestra nella quale la notte di sabato scorso, una festa di matrimonio si è tramutato in un incubo per i residenti.
Musica e «dj set» fino a quasi le quattro del mattino, autovetture parcheggiate su tutto il piazzale pedonale antistante la struttura e schiamazzi a non finire. Una festa nuziale con al seguito più di seicento invitati, una schiera così numerosa da far impallidire un matrimonio da regali d’Inghilterra.  Ma stavolta i residenti della zona non hanno tollerato facendo intervenire la squadra radiomobile dei carabinieri di Parma verso le due di domenica mattina. La pattuglia non ha potuto fare altro che diffidare i responsabili della festa ad andare oltre con i rumori molesti, ma come era intuibile, le centinaia di persone galvanizzate dalla festa hanno continuato a ballare la musica che il deejay proponeva.  Alla fine tutti a «nanna» verso le quattro, con buona pace dei residenti che finalmente hanno potuto dormire qualche ora.  «Non è la prima volta che ci propinano di queste feste - ha detto V.G., residente della zona - anzi, deve essere la terza in tre mesi. La prima volta addirittura la musica è terminata alle cinque del mattino. La seconda volta gli organizzatori sono stati molto bravi e a mezzanotte tutto era finito. Invece - ha concluso furibondo - l’altra sera hanno veramente passato ogni limite. Schiamazzi, clacson e musica a «paletta» fino alle quattro. Hanno tutti parcheggiato nell’area pedonale, dove normalmente si prende la multa dalla Polizia Municipale solo per far manovra nell’area».
 Anche Genesio Mori, presidente della polisportiva Unione è fortemente infastidito dall’accaduto. Proprio il presidente, la cui società ha in appalto la gestione dell’impianto, ha permesso l’uso della palestra. «Ammetto che è stato un eccesso di fiducia - ha commentato Mori - la persona che mi ha chiesto l’uso della palestra è sempre stata corretta con noi. I patti erano molto chiari - ha continuato Genesio - fine della musica entro la mezzanotte, niente schiamazzi e rispetto delle regole. Purtroppo, la situazione è sfuggita di mano anche al mio referente, il quale si è già scusato con me per l’accaduto. Una cosa però è pacifica - ha chiosato Mori - niente più feste di questo tipo. Le polemiche che ne derivano e la rabbia dei sorbolesi residenti non valgono certo la pochezza della cifra d’affitto dei locali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"