19°

30°

Provincia-Emilia

Ponte di Lugagnano, via le curve la strada sarà più larga e sicura

Ponte di Lugagnano, via le curve la strada sarà più larga e sicura
Ricevi gratis le news
0

Beatrice Minozzi

Sono iniziati un paio di mesi fa, e termineranno entro gennaio, i lavori che riguardano la variante di Ponte di Lugagnano sulla strada provinciale Massese: l’ultimo degli investimenti programmati dalla Provincia e dagli enti locali sulla Massese, per un investimento complessivo di oltre 20 milioni di euro. Sono infatti in corso gli interventi previsti dal secondo stralcio del progetto di adeguamento e miglioramento funzionale della strada in quel tratto: un progetto da un milione e mezzo di euro che mira a rendere l’arteria più sicura e scorrevole in un punto particolarmente critico. Un secondo stralcio, quindi, che segue ad un primo intervento che, grazie ad un investimento di circa 500 mila euro, aveva portato alla rettifica e all’allargamento del tratto di strada a nord del bivio per Ceda.
I lavori attualmente in corso, realizzati dalle ditte Sitec, Ferrari e Soldati e Lazzari Rineo e Figli, consistono nella rettifica e nell’ampliamento del tratto di strada a sud del bivio per Ceda, e che arriva fino al bivio per la strada per Lugagnano, con conseguente adeguamento della carreggiata, che arriverà a misurare otto metri e mezzo.
Poco più di un milione di euro il costo dell’intervento, finanziato dalla Provincia per 900 mila euro e dalla Comunità Montana per quasi 120 mila euro. «Questo intervento non è motivato dal passaggio in questo tratto di forti volumi di traffico - ha spiegato l’assessore provinciale Ugo Danni durante il sopralluogo sul posto che ha visto impegnati anche l’assessore Andrea Fellini e l’ingegnere della Provincia Ermes Mari, così come l’assessore comunale Andrea Vegetti -. Siamo spinti innanzitutto da un'esigenza di miglioramento della qualità del tracciato, per dare allo stesso tempo un segnale forte della presenza costante della Provincia sulle sue infrastrutture, anche su quelle più periferiche». «Interventi di questo tipo - ha sottolineato Vegetti - hanno sicuramente migliorato la fruibilità della nostra zona, migliorando la viabilità sia per i pendolari che ogni giorno scendono a valle per lavorare, sia dei tanti turisti che ci vengono a trovare». Oltre all’ampliamento della strada, i lavori prevedono la sistemazione idraulica del rio a lato della strada, ma anche la realizzazione di un impianto per l’illuminazione dei bivi per Vecciatica e per Ceda, la riqualificazione dell’area con la messa a dimora di alcune piante e la realizzazione di un nuovo svincolo per Lugagnano.
Il progetto sarà poi completato con la sistemazione a verde delle zone che si generano con la rettifica del tracciato, con la realizzazione di una piazzola per la fermata dell’autobus e con un percorso pedonale attrezzato e illuminato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"