17°

29°

Provincia-Emilia

Mozzano: lavori di restauro per la chiesa secentesca

Mozzano: lavori di restauro per la chiesa secentesca
Ricevi gratis le news
0

 Elio Grossi

A Mozzano di Neviano, nella secentesca chiesa parrocchiale dedicata a San Martino, sono in pieno svolgimento i lavori di riparazione e miglioramento sismico a seguito dei danni causati dal terremoto del 23 dicembre 2008.   Molti furono i guasti che quel sisma provocò nel Nevianese ad immobili pubblici e privati, ma in particolare alle secolari chiese. Dieci di queste furono dichiarate parzialmente inagibili e due, totalmente: Campora e Mozzano.   
I fedeli di queste due frazioni, da quasi tre anni, sono stati costretti ad assistere alle loro funzioni religiose in luoghi provvisori e presso chiese limitrofe.   Il 10 agosto scorso è stata finalmente riaperta al pubblico la chiesa di Campora alla presenza del vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi. 
Anche per la seconda chiesa, quella di Mozzano, si sta avvicinando a grandi passi il giorno della riapertura al culto. Anche se non si conosce ancora, di preciso, quando perché i danni rilevati erano stati molti da un'apposita commissione, all’indomani del terremoto. E successivamente quasi altrettanti sono stati quelli scoperti non appena l’impresa esecutrice, Zoletti Amos, ha cominciato i lavori di restauro.   
L’importo complessivo dell’intervento è di 128 mila euro: «Ma purtroppo non sono di certo sufficienti per un restauro complessivo della chiesa»  ha puntualizzato l’architetto Mario Ugolotti, responsabile del progetto architettonico, che seguito anche l’iter per ottenere il parere del Servizio tecnico di Bacino, nonché il parere sismico della Comunità Montana Est.   
Anche l’ingegner Pier Luigi Sassi, responsabile del progetto strutturale, ha sottolineato come «in questa fase siamo impegnati nel consolidamento delle esistenti volte in mattoni mediante la messa in opera di fibre di carbonio su di esse e contemporaneo muratura e taratura di lunghe catene metalliche; quindi alla posa di capriate in abete massello».   
I lavori di miglioramento sismico, oggi sono proprio a questo punto. Vale dire il «malato» è sotto i bisturi ma non è ancora avvenuta la «sutura», ovvero la copertura con il tetto. Un intervento che comincerà proprio nei prossimi giorni con la posa dei tavelloni, pure di legno, e poi dei coppi, quelli ancora di alcuni secoli fa e tutti completamente recuperati.   
E’ stato a questo punto dell’intervento che i responsabili del cantiere hanno avuto un’idea decisamente geniale e utile.   Dopo avere predisposto un camminamento in totale sicurezza, hanno invitato e fatto da guida a diversi gruppi di parrocchiani di Mozzano desiderosi di vedere queste opere e congegni moderni, prima che venissero coperti dal tetto: dopo, infatti, più nessuno li avrebbe potuti ammirare perché destinati a rimanere per sempre nel vano, tra la volta interna della chiesa e la copertura esterna della chiesa, a due spioventi. 
Alla visita al cantiere era presente anche il parroco, don Giancarlo Reverberi.   Le indagini geologiche sono state condotte dal dottor Giovanni Michiara mentre la supervisione storica e architettonica è stata curata dell’architetto Paola Madoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

5commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

3commenti

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

gazzareporter

Vandali e maleducati in azione in borgo Felino Gallery

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse

motori

Il tempo libero secondo Mercedes