14°

25°

Provincia-Emilia

L'uomo che scovava i pozzi di petrolio

L'uomo che scovava i pozzi di petrolio
Ricevi gratis le news
0

Questa è la storia di Carlo Pelagatti, geologo nocetano per anni inviato
dall’Agip in terra d’Africa per scovare i pozzi di petrolio, ma anche per dirigere e coordinare le attività dei dipendenti Agip in quelle zone del mondo. Nato il 29 dicembre del 1931, Carlo Pelagatti ha passato una vita intera alla ricerca del petrolio in Marocco, Tunisia, Tanzania, Madagascar e Nigeria, in luoghi di sicuro non tranquilli ma di una straordinaria bellezza e, una volta tornato, nel 1979 è stato nominato direttore del settore Organizzazione per l’Italia e per l’estero della sede Agip Mineraria di San Donato Milanese.
Una vita, la sua, vissuta nel segno dell'avventura, ma con il pensiero sempre rivolto a casa, alle sue due figlie e alla moglie, Anna Chierici, con cui è sposato da 53 anni e con cui vive tuttora a Milano. Una vita fatta di pericoli, come quella volta nel 1960 sul Massiccio Rosso dell’Atlante in Marocco, assieme all’amico Renzo Avenali, quando durante una perlustrazione in elicottero, questo precipitò e, una volta finiti al suolo, riuscirono a salvarsi restando coricati per terra evitando che il forte vento li facesse volare giù da un dirupo. Una vita fatta anche di grandi soddisfazioni, umane e lavorative, come l’aver scoperto un giacimento di petrolio a El Borma, in Tunisia, con oltre cento milioni di tonnellate di riserve; o come l'aver costruito una scuola in Tanzania, l’essere nominato amministratore delegato della Nigerian Agip Oil Company nel 1976 e l’aver costruito, tramite la Noac, una scuola italiana per i figli dei lavoratori italiani in Nigeria. Tante piccole cose che gli sono valse un grande riconoscimento e cioè il titolo di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per il lavoro svolto in Agip, per la gestione della sicurezza in Nigeria e per l’impegno profuso nella scuola italiana all’estero.
«Ritengo che questo titolo - spiega Pelagatti - acquisti maggior prestigio se condiviso con tutti i dirigenti, i responsabili ed i lavoratori che hanno contribuito alla nascità della Naoc, soprattutto in termini di aumento di produzione di olio». Nel cuore e nella mente di Carlo Pelagatti non sono però solo rimaste le imprese di lavoro di 40 anni di Agip: luoghi e personaggi sono ancora freschi nella sua memoria. «Per me, il premio più grande è stato il poter contemplare questo nostro straordinario pianeta: le sconfinate savane dell’Africa Orientale, la forza dell’Atlantico sul Golfo di Guinea, la grande scarpata rossa dell’Atlante Marocchino ed infine, il cielo stellato su dune senza fine. Sovrumana bellezza, profondissimo silenzio. Solitudine e dentro il cuore, il desiderio di tornare a casa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco dopo le 23

25 APRILE

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta sugli affitti: 2 sfratti al giorno in media a Parma e provincia Video

Inquilini abusivi: proprietario di un appartamento "accolto" con un coltello

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

6commenti

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

AUTOSTRADE

Schianto in A1: due in Rianimazione. Incidente in A15 in serata

Una moto è finita a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

cavriago

Non gli andava bene l’orario di consegna: prende la postina a bastonate

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

CAMERINO

Dopo la condanna per abusi assume un mix farmaci: morto prof di Anatomia

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

1commento

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel