19°

30°

Provincia-Emilia

Suzzara-Parma: dove i treni sono sempre in ritardo

Suzzara-Parma: dove i treni sono sempre in ritardo
Ricevi gratis le news
0

di Cristian Calestani
Ieri ci si è limitati al «tradizionale» quarto d’ora, ma martedì il ritardo è arrivato a sfiorare i quaranta minuti perché il treno in alcuni tratti - tra cui quello nel Parmense tra Sorbolo e Chiozzola - ha viaggiato, si fa per dire, alla velocità di dieci chilometri l’ora. E’ un rapporto quotidiano con l’accumulo di minuti di ritardo quello che vivono i pendolari della linea Suzzara-Parma della Fer, le Ferrovie dell’Emilia Romagna.
Un «rapporto» che talvolta, come hanno raccontato gli stessi pendolari, viene bruscamente «interrotto» visto che in più di un’occasione i treni sono stati soppressi senza tanti preavvisi e senza la predisposizione di soluzioni alternative come la messa a disposizione di un autobus sostitutivo.
«Oggi siamo tornati ai soliti quindici minuti di ritardo - ha spiegato ieri Ziber Cattini, portavoce del Comitato “In treno per Parma” - partendo da Suzzara alle 7.16 il convoglio sarebbe dovuto arrivare in stazione a Parma alle 8.18, mentre in realtà è arrivato con un quarto d’ora di ritardo». Tutto sommato poco se si pensa che il giorno prima, martedì, i pendolari del Suzzara-Parma hanno raggiunto la stazione cittadina solo alle 8.56, con quasi quaranta minuti di ritardo rispetto all’orario previsto. A spiegare il motivo del «maxi ritardo» è stato lo stesso Cattini: «Sulla linea ci sono due tratti, tra Brescello e Lentigione e tra Sorbolo e Chiozzola, in cui il treno potrebbe raggiungere i 90-100 km l’ora, ma nei quali per motivi di sicurezza il limite è invece fissato a 40 chilometri l’ora nel primo caso e a 70 chilometri l’ora nel secondo a causa del lieve “disallineamento” dei binari dovuto alla dilatazione del metallo provocata dal caldo. In quei punti, secondo quanto previsto da un protocollo, i macchinisti possono raggiungere i 40 e i 70 chilometri l’ora solo in presenza di appositi cartelli, in assenza dei quali la velocità da tenere è quella dei 10 chilometri l’ora».
Proprio quello che è successo martedì mattina quando il Suzzara-Parma ha percorso i due tratti quasi a passo d’uomo visto che il macchinista non se l’è sentita di rischiare e viaggiare ai 40 e 70 chilometri l’ora in assenza della segnaletica necessaria. Quanto accaduto martedì è solo la ciliegina sulla torta dei disagi con cui i pendolari dicono di avere a che fare ogni giorno.
«Da qualche mese - ha spiegato ancora Cattini - il ritardo medio è di fatto raddoppiato. Prima si era nell’ordine dei sei-sette minuti, ora siamo tranquillamente intorno al quarto d’ora su ogni corsa, senza dimenticare che da un momento all’altro può giungere una soppressione improvvisa senza che sia garantito un autobus sostitutivo. Ai tanti viaggiatori della linea Suzzara-Parma in questi casi - continua - non viene fornita altra possibile soluzione se non quella di attendere il treno successivo. I continui ritardi provocano non pochi problemi a coloro che, una volta giunti in città per ragioni di lavoro o di studio, devono poi salire su altri mezzi pubblici. Riuscire a prendere una coincidenza diventa per noi molto difficile».
Già nei giorni scorsi molti pendolari della zona di Sorbolo - intervistati dalla Gazzetta - avevano alzato la voce per lamentarsi in merito ai costanti ritardi dei treni della linea Fer Suzzara-Parma. «E' scandaloso. Non sappiamo mai a che ora arriveremo al lavoro. Il servizio non è garantito in maniera efficiente» avevano dichiarato tanti pendolari scendendo dal treno della linea Suzzara-Parma alla stazione di Sorbolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"