20°

Provincia-Emilia

Nato un comitato per tutelare le vittime dell'alluvione

Nato un comitato per tutelare le vittime dell'alluvione
Ricevi gratis le news
0

Cristina Pelagatti
«Noi ci siamo»: è stato questo il messaggio che il nascente comitato degli alluvionati salesi ha voluto far passare presentandosi in consiglio comunale con decine di cittadini che hanno subito danni dall’inondazione dell’11 giugno.
Ben sapendo di non avere diritto di parola, gli alluvionati hanno assistito compostamente a tutto il consiglio che prevedeva all’ultimo punto dell’ordine del giorno la risposta del sindaco ad un’interpellanza sul tema dell’alluvione presentata dal consigliere comunale del movimento 5 stelle Giuseppe Distante.
«L'interpellanza è stata per noi il pretesto per far notare che, di fronte ad una situazione di silenzio da parte delle istituzioni, i cittadini si mobilitano, seppur con la presenza passiva - ha spiegato prima dell’inizio del consiglio Nicola Luberto, tra gli ideatori del costituendo comitato - Siamo un gruppo di cittadini al di fuori dalle logiche partitiche. Il comitato sta nascendo per tutelare solo le persone colpite dall’alluvione, negli affetti e nel portafogli e non accetteremo nessun tipo di strumentalizzazione politica. Insieme cerchiamo gli strumenti per rispondere alle affermazioni ingarbugliate e spesso un po' in politichese che riceviamo. Noi desideriamo la tutela legale con le assicurazioni, il dimezzamento delle bollette, capire se ci sono state responsabilità e quali siano le strategie, anche a lunga durata, per poter mettere in sicurezza il territorio. Personalmente chiedo alle persone che nulla c'entrano di parlare a nome degli alluvionati, fomentando inutili e sterili chiacchiere da bar».
E sempre compostamente e rispettosamente i cittadini alluvionati sono rimasti ad ascoltare la risposta del sindaco all’interrogazione del consigliere Distante il quale aveva chiesto all’amministrazione quali misure siano state adottate per la prevenzione, quale sia stato l’esito del sopralluogo degli ispettori ministeriali ed inoltre di contribuire alle spese sostenute e subite dai singoli cittadini.
Il sindaco Cristina Merusi ha dapprima comunicato che a fine ottobre, non appena sarà pronto il progetto del servizio tecnico di bacino, verrà organizzata un’assemblea pubblica aperta. Quindi ha risposto all’interpellanza ribandendo il parere dei tecnici sulla natura eccezionale dell’evento. Ha quindi parlato dei lavori in corso e si è inoltre soffermata sui contributi ai cittadini:  «L'amministrazione si è impegnata a fornire un contributo almeno per l’acqua usata per ripulire dal fango. L’ufficio ragioneria ci sta lavorando, anche se è poca cosa rispetto ai danni subiti,  per i quali solo ricorrendo a fondi speciali sarà possibile offrire una risposta».
 Gli ispettori ministeriali, inviati sul posto su richiesta di Vasco Errani per riconoscere l’alluvione come evento di rilevanza nazionale,  hanno  dato esito negativo:  «Nella risposta si vede il gioco del rimpallo ad un altro ente. Ci siamo rivolti ai parlamentari del territorio affinché facciano pressioni per ottenere gli stanziamenti necessari».
In ultima analisi, se il governo dovesse continuare a rispondere negativamente «personalmente valuterei l’ipotesi di chiedere alla Regione di istituire quella famosa tassa sulla disgrazia che ha chiesto il governo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Disagi anche in autostrada

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno