13°

26°

Provincia-Emilia

Provincia e Ascom insieme per il lavoro

Ricevi gratis le news
0

Facilitare l’ingresso delle persone nel mondo del lavoro e al contempo aiutare le aziende a trovare più facilmente i profili di cui hanno bisogno. Questi i principali obiettivi di “Rete lavoro”, la convenzione firmata questa mattina nell’Ente di piazza della Pace tra Provincia e Ascom Confcommercio: un progetto, della durata di un anno, che in particolare intende promuovere nelle imprese iscritte all’associazione d’impresa il servizio di incrocio tra domanda e offerta di lavoro messo a disposizione dai Centri per l’impiego.
A siglare l’accordo nella sala Savani il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli e il direttore generale di Ascom Enzo Malanca.
“Non si tratta di un atto formale ma di un modo concreto per rendere utile la Provincia al territorio. Un patto che stringiamo con una realtà molto rappresentativa del sistema delle imprese del commercio - ha detto il presidente Vincenzo Bernazzoli -. I servizi alle imprese rappresentano un elemento importante nella qualità di sviluppo del territorio. Per questo negli anni abbiamo investito molte risorse nei Centri per l’impiego: un servizio di alta qualità dove lavorano professionisti a disposizione di cittadini e imprese, professionisti in grado di cogliere capacità e peculiarità e di fornire opportunità tanto ai lavoratori quanto alle aziende.”.
“Noi conosciamo bene la domanda di occupazione e quali sono le imprese che possono offrire lavoro. Ora questo accordo ci consentirà di avere un partner importante in grado di selezionare i giovani, formarli e a volte anche “riconvertirli” – ha affermato Enzo Malanca -. Il nostro settore, nonostante il momento che stiamo vivendo, offre ancora possibilità di lavoro a persone che però si sappiano inserire con professionalità: ecco perché questa collaborazione con la Provincia è indispensabile”.
In base alla convenzione, i Centri per l’impiego si impegneranno a ricercare e selezionare, attraverso la propria banca dati, figure professionali da inserire all’interno delle aziende associate che ne facciano richiesta. In questo modo i Centri per l’impiego potranno conoscere in modo più dettagliato le esigenze professionali e produttive delle aziende e promuovere i servizi pubblici per l’impiego in modo efficace in tutte le realtà iscritte. I servizi di preselezione potranno riguardare anche la promozione di tirocini formativi e di orientamento, da svolgersi nelle imprese associate e interessate: tirocini le cui spese assicurative saranno rimborsate per i primi tre mesi dalla Provincia. “L’accordo prevede che i Centri per l’impiego forniscano alle imprese una rosa di nomi preselezionati in massimo cinque giorni - ha sottolineato l’assessore provinciale alla Formazione professionale e Politiche del lavoro Manuela Amoretti -. Tempi rapidi che testimoniano la concretezza di questa convenzione. Un accordo che ha una duplice utilità: da una parte supporta le aziende, aiutandole a trovare più velocemente le figure di cui hanno bisogno, dall’altra risponde ai bisogni delle persone: riuscendo a intercettare meglio i posti vacanti si possono infatti allargare le opportunità di chi cerca lavoro”. 
Ascom farà da tramite tra le aziende e i Centri per l’impiego, impegnandosi a pubblicizzare nelle proprie imprese i servizi offerti dai Centri, non solo in relazione all’incrocio di domanda e offerta di nuovi lavoratori, ma anche per quanto riguarda le opportunità di formazione professionale. Inoltre, Ascom si impegna a supportare i Centri per l’impiego nella realizzazione di progetti di inserimento lavorativo rivolti alle fasce più deboli. Infine, la convenzione prevede che le imprese associate possano usufruire di un operatore dedicato all’interno dell’associazione e nei Centri per l’impiego.
Commercio, pubblici esercizi, alberghi e ristoranti rappresentano un settore che ricopre un ruolo importante nel nostro territorio, come ha ricordato Bernazzoli: “Un settore che ha un forte impatto in termini occupazionali e che ha tenuto nonostante la crisi”. “Siamo sempre stati una specie di ammortizzatore sociale, in grado di ricevere quelle forze lavoro espulse in altri settori e nonostante questo c’è ancora spazio”, ha aggiunto Malanca. Un settore che nel 2010 ha fatto registrare un +15% di avviamenti destagionalizzati rispetto al 2009, con un saldo positivo tra avviamenti e cessazioni, e che nel primo semestre del 2011 ha tenuto, nonostante gli effetti della riduzione della vendita al dettaglio.
Con questa convenzione la Provincia prosegue la collaborazione pluriennale con le associazioni datoriali del territorio di Parma. Negli anni, l’Ente di piazza della Pace ha infatti stipulato convenzioni con diverse associazioni d’impresa e organismi di servizio per il sistema produttivo tra cui, Apla, Cna, Confesercenti, ConfApi, Cassa Edile – Centro Servizi Edili e Federmanager.
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione sessuale Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perché ho sempre detto no a Pavarotti"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

2commenti

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

25 Aprile

I mezzi militari degli anni '40 sfilano a Traversetolo Foto

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

incidenti

Una moto a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15: due in Rianimazione

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

E la replica dei giovani del Centro Esprit

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

4commenti

tg parma

Volata finale: entusiasmo ed esperienza le armi del Parma Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

SCUOLA

Romagnosi, Boito, Sanvitale Fra Salimbene e Verdi: il grande concerto

ITALIA/MONDO

LIBERAZIONE

I cortei del 25 Aprile: Brigata Ebraica contestata a Milano, niente corteo unitario a Roma Foto

gran bretagna

I giudici: "Alfie sta morendo". E il padre minaccia una causa a tre medici per omicidio

SPORT

tifosi violenti

Champions, la polizia inglese conferma: arrestati due romani per tentato omicidio

2commenti

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

cavriago

Non gli andava bene l’orario di consegna: prende la postina a bastonate

ravenna

Insultano il sindaco su Fb: faranno 15 ore di volontariato

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel