15°

26°

Provincia-Emilia

"Dimissioni alla sera: nessuna ambulanza per i disabili a Vaio"

"Dimissioni alla sera: nessuna ambulanza per i disabili a Vaio"
Ricevi gratis le news
0

 Dopo le 18, per i pazienti con difficoltà di deambulazione che vengono dimessi dall’ospedale di Vaio, può diventare un problema tornare a casa.  Infatti, non sempre sono disponibili ambulanze che possono provvedere al trasporto nelle proprie abitazioni.

 A segnalare il disguido è stato il fidentino Paolo Antonini, ex vicesindaco, che ha dovuto faticare non poco per riuscire a far portare a casa l'anziana madre, dimessa alle 19,15 dall'ospedale di Vaio.  «Racconto quello che mi è capitato giovedì 17 novembre - ha scritto Antonini in una lettera alla «Gazzetta» -  affinchè dai disagi subiti da mia madre si possa imparare e porre rimedio. Nel pomeriggio il medico di base di mia madre, 81 anni, operata all’anca, che si muove ancora solo con la carrozzina, consiglia una visita al pronto soccorso per un problema ai polmoni. Sono le 16.30 circa e con il 118 trasportiamo al pronto soccorso mia madre, non senza fatica, visto che i militi devono scendere tre rampe di scale con lei sulla sedia. Mia madre viene visitata e le vengono fatti gli esami del caso. Alle 19,15 siamo pronti per tornare a casa. Esami tutti negativi».
 A questo punto, spiega Antonini, iniziano i problemi. «L’infermiera del pronto soccorso prova a cercare un ambulanza - ha continuato a spiegare Antonini - che possa effettuare il trasporto, ma lo fa con poche speranze, conoscendo la situazione: dopo le 18 nessuno è disponibile a fare questo tipo di trasporti. Fanno solo le emergenze». 
Verso le 19,30 arriva un’ambulanza della Croce Rossa di Fidenza. Consegna una persona ai medici del pronto soccorso e mentre sta sbrigando le pratiche del caso, il milite autista viene avvicinato dall’infermiera del pronto soccorso. La risposta però è negativa: i militi della Cri spiegano che l'ambulanza è quella destinata alle emergenze  e quindi  non possono impiegarla per trasporti ordinari, nemmeno se l'abitazione della donna è vicina alle sede del sodalizio, come fa notare Antonini.
Il servizio di trasporto in ambulanza per le dimissioni dopo le 18, infatti, avviene solo in caso di presenza di mezzi e personale in più a quello impiegato per le emergenze che deve essere sempre disponibile a intervenire in tempi rapidissimi.
 Così, per la madre di Antonini, si profila una notte da passare al pronto soccorso.  «Ma quella splendida persona dell’infermiera, di cui purtroppo non ricordo il nome, non si dà per vinta. Prova e riprova a fare telefonate sino a che dalla Pubblica assistenza di Salso si dicono disponibili a fare il trasporto». Alle 22,30,  finalmente la signora è a casa. «Morale della favola - conclude Antonini -: se il problema dei trasporti a casa in uscita dal Pronto soccorso, dopo le 18, è conosciuto da tutti perché nessuno vi pone rimedio? Se il volontariato con le proprie forze non ce la fa a svolgere anche questo compito occorre che ci pensi chi è responsabile dell’ospedale e dei suoi servizi».  
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

FOTOGRAFIA

Figure contro, la fotografia della differenza: mostra allo Csac Foto

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia