14°

27°

Provincia-Emilia

"Centrali idroelettriche, da rivedere le quote di indennizzo per Corniglio"

"Centrali idroelettriche, da rivedere le quote di indennizzo per Corniglio"
Ricevi gratis le news
0

Alex Botti
L’assessore comunale Paolo Baratta ha da poco completato uno studio sul Bacino imbrifero del torrente Parma che lo ha portato a notare e confermare alcune situazioni che danneggiano il comune di Corniglio e la sua gente.  Nel suo studio, Baratta introduce l’argomento facendo un breve riassunto della storia dei Bacini Imbriferi. Il tutto iniziò nel 27 dicembre 1953 con la Legge numero 959 con cui vennero istituiti i Consorzi di Bacino Imbrifero Montano (Bim), ovvero enti sovracomunali costituiti laddove vi è un utilizzo, per la produzione di energia elettrica, delle risorse idriche del territorio. Il principio fondamentale della legge era questo: sulle risorse idriche destinate alla produzione di energia elettrica per gli usi industriali del Paese, le popolazioni residenti nei territori direttamente coinvolti e le popolazioni dei comuni presenti nella vallata hanno diritto ad un indennizzo. 3 anni dopo è stato costituito il Consorzio di Bacino Imbrifero del torrente Parma, che oltre al comune di Corniglio che ospita le 2 centrali idroelettriche (Marra e Bosco), comprende ancora oggi anche Terenzo, Lesignano Bagni, Langhirano, Neviano degli Arduini, Berceto, Monchio delle Corti, Tizzano, e Calestano. Inizialmente erano compresi anche Felino e Sala Baganza, esclusi nel 1976, ma, come fa notare Baratta «ad oggi, nonostante siano stati esclusi con decreto ministeriale, continuano a percepire la loro quota di indennizzo». Ogni comune è membro del consorzio BIM in diverse percentuali ma, come osserva l’assessore: «L’energia elettrica è totalmente prodotta nel comune di Corniglio, dove sono costruiti i punti di presa, le canalizzazioni, le zone di accumulo, le zone di produzione e i punti di restrizione delle acque. Come amministratore di Corniglio credo che una riconsiderazione delle percentuali spettanti ai singoli comuni sia urgente e improrogabile. Nel farlo  si dovrà inoltre riconsiderare il fatto che nel BIM, con percentuali importanti sono presenti comuni della montagna Ovest in quanto «scaricano» le loro acque nel Torrente Baganza che si riversa solo in città nel torrente Parma. Essi non pagano alcun disagio dovuto alla presenza di infrastrutture sul territorio e ne danno, visto il posizionamento delle centrali idroelettriche, alcun contributo in materia di acque. E la stessa cosa vale per i comuni della pedemontana».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Lorenzo Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano Foto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

6commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover