13°

28°

Provincia-Emilia

Fidenza - "Minacciata e offesa in classe". Insegnante colta da malore

Fidenza - "Minacciata e offesa in classe". Insegnante colta da malore
Ricevi gratis le news
20

Stavolta sono intervenuti i carabinieri e l'ambulanza. E' accaduto ieri mattina nella sede distaccata borghigiana dell'Ipsia «Levi» di Parma, quando la professoressa che nei giorni scorsi aveva raccontato alla «Gazzetta» i gravi episodi di bullismo che avverrebbero nell'istituto di via Gobetti  è entrata in classe.   Lì, racconta ancora sconvolta, «sono stata accolta da un'intera classe che mi ha aggredito verbalmente. Successivamente, alcuni studenti mi hanno   minacciato  dicendomi che non sarei arrivata a Natale in questa scuola».
Una situazione insostenibile e l'impossibilità di svolgere la lezione.  Così l'insegnante, impaurita,  ha deciso di chiamare  i carabinieri di Fidenza che  sono giunti in breve tempo sul posto.
 In circostanze di grande tensione, racconta sempre la professoressa, mentre stava spiegando ai militari cosa le stava accadendo, è stata colta da un  malore ed è stato necessario l'intervento di un'ambulanza che l'ha trasferita all'ospedale di Vaio per accertamenti. Al pronto soccorso, la docente, che nel frattempo fortunatamente si era ripresa,  è stata visitata: secondo il referto  medico dovrà restare assente dalla scuola, per infortunio, una settimana. Sempre a Vaio l'hanno poi raggiunta i carabinieri per raccogliere la  deposizione completa.
Stando al suo racconto ci sarebbe stato anche   da parte sua, il tentativo di spiegare ai ragazzi «che le segnalazioni che  ho fatto nei giorni scorsi  al dirigente  e al giornale erano un ultimo disperato tentativo  di fermare una situazione che non permette il regolare svolgimento delle lezioni. E che lo avevo fatto  per il loro bene e quello della scuola, e non, come sostenevano i ragazzi, probabilmente spinti da qualcuno che intende screditarmi fornendo loro informazioni errate, semplicemente per screditare l'istituto». Ma non sarebbe servito: gli studenti, che già l'avevano attesa in classe pronti a dare battaglia sventolando copie della «Gazzetta» che riportavano l'articolo di denuncia degli episodi di bullismo,  le avrebbero da subito impedito di svolgere la lezione.
Pare anche che - durante l'episodio di ieri - il coordinatore della scuola non sia intervenuto in alcun modo. Lo stesso coordinatore accusato dalla professoressa di ostacolare i provvedimenti disciplinari nei confronti degli studenti che l'avrebbero minacciata e che, sempre secondo la docente,  «inviterebbe gli studenti a non temere punizioni, screditando piuttosto la mia figura».
Nei giorni scorsi, il dirigente scolastico dell'Ipsia «Levi», Adriano Cappellini, era intervenuto sulla «Gazzetta» affermando che nella sede distaccata di Fidenza le lezioni si svolgevano regolarmente e che per gli episodi avvenuti erano stati tempestivamente presi provvedimenti.
Intanto, da ieri, sono due le querele presentate ai carabinieri di Fidenza dove si denunciano minacce e ingiurie  da parte di studenti dell'Ipsia nei confronti di professori. Oltre all'insegnante che ha sollevato il caso, infatti, ce ne sarebbe un secondo, di un altra classe, che avrebbe subito una pesante aggressione verbale da parte di un ragazzo  e che avrebbe deciso, per tutelarsi,  di raccontare tutto ai carabinieri.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pino

    16 Dicembre @ 10.16

    rispondo agli studenti,ma lo capiscono questi bamboccioni che le prime vittime di questa boccaccesca vicenda sono loro?Noi "vecchi" continueremo a rompere le scatole finchè non diventeranno abbastanza maturi.Buon Natale a tutti:

    Rispondi

  • luisa

    15 Dicembre @ 22.40

    Cari rappresentanti d'istituto ma voi rappresentate la sede centrale?e non siete mai andati a vedere quello che accade a Fidenza?svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    Rispondi

  • pino

    14 Dicembre @ 22.51

    ora saltano fuori anche i rappresentanti d'istituto,ma dove eravate fino a un settimana fa,mi sorge il dubbio che "qualcuno" vi ha appena inventati.Ma lo volete capire che è stato tolto il coperchio ad un bidone di m., possibile che non capite che le prime vittime di q

    Rispondi

  • Rappresentanti D'istituto ipsia Parma

    14 Dicembre @ 12.54

    Bungiorno siamo i rappresentanti d'istituto dell'ipsia di Parma,volevamo mettere fine alle tante parole che sono state dette in questi seguenti giorni nei nostri confronti e soprattutto nei confronti della scuola.Il preside ha gia preso provvedimenti contro il ragazzo confermiamo questa cosa perchè ci dispiace continuare a sentire quelle assurde voci che sono state dette nei giorni scorsi, comunque le indagini di noi rappresentanti continueranno su quel che é accaduto.Crediamo comunque che la colpa non sia solo del ragazzo perchè a volte anche i professori esagerano con i provvedimenti.Vi raccomandiamo di non credere a tutte la fonti che sono emerse perchè potrebbero anche aver stravolto l'accaduto e chiediamo alla gazzetta di Parma di poter avere un incontro con loro al più presto. Distinti saluti i Rappresentanti D'Istituto

    Rispondi

  • pino

    12 Dicembre @ 13.13

    rispondo al "signor mauro" ma si è documentato sui fatti prima di sputare stupide sentenze? A parte il fatto di mettere in discussione l'operato di carabinieri e sanitari,lo sa lei che un insegnante nell'esercizio delle sue funzioni è considerato un pubblico ufficiale?lo sa lei che quel teppistello da strapazzzo ha fatto delle avances sessuali alla maestra, lo sa che gli ha dato della p. e messo le mani addosso davanti a tutta la classe?Non mi aspetto una risposta,perchè è chiara la sua posizione.mi tolga solo una curiosità, ma lei è andato mai andato a scuola o ci sta ancora andando e si aspetta qualche gratificazionbe per il suo immaturo intervento?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno