20°

Provincia-Emilia

Soragna - La protesta dei genitori: "Serve una scuola di qualità"

Soragna - La protesta dei genitori: "Serve una scuola di qualità"
Ricevi gratis le news
0

Bruno Colombi
La riforma scolastica, i tagli all’istruzione pubblica ed i numerosi problemi che investono la scuola di Soragna hanno creato preoccupazioni nei genitori dei bambini che frequentano le elementari.
In una riunione promossa dai loro rappresentanti di classe e dal personale ausiliario, hanno preso atto dell’attuale situazione ed hanno espresso i loro pareri sui tanti problemi sottoposti alla loro attenzione, protestando nel contempo per i tagli apportati ad un settore così importante e primario ma anche assai penalizzato per la non condivisa riduzione di risorse umane ed economiche.
Alla riunione, che si è svolta nel Nuovo Teatro con la presenza di una sessantina di genitori, hanno partecipato tutti i locali rappresentanti di classe - Giovanni Rastelli, Paola Bagni, Elisabetta Bisagni, Paola Gandolfi, Jessica Passera, Barbara Pellegrini, Paola Guareschi, Claudia Cugini, Monica Fronzuti e Paola Concari - ai quali si sono aggiunti due rappresentanti dei genitori di San Secondo che hanno voluto conoscere i particolari dell’iniziativa soragnese. Con loro è stato avviato un rapporto di collaborazione scolastica.
La discussione che è scaturita durante la serata è stata principalmente incentrata sul documento che i rappresentanti di classe hanno illustrato ai presenti, da tutti poi approvato.
Nei prossimi giorni questo stesso documento verrà inviato al dottor Armando Acri, dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Parma (ex Provveditorato).
Nel contempo sono state avanzate anche alcune proposte dei genitori, come l’inserimento nella scuola di insegnanti appena laureati come praticanti; l’utilizzo di personale Auser con compiti ausiliari; l’utilizzo di genitori volontari col ruolo di assistenti nelle uscite per gite scolastiche.
L’interesse maggiore si è comunque focalizzato sul documento in discussione, nel quale viene contestata la riduzione di  personale docente e di operatori addetti al servizio ausiliario, la soppressione delle uscite scolastiche di carattere didattico e formativo, la mancanza di sorveglianza agli alunni in particolari occasioni, il taglio di contributi per progetti educativi alternativi e per l’acquisto di materiale didattico.
Questi i principali punti del documento approvato dai genitori della scuola primaria di Soragna: «Riteniamo doveroso rivendicare con forza il diritto dei nostri figli per una scuola pubblica di qualità. Ci sono state fatte promesse per corsi anche meno impegnativi a più bassa frequenza oraria ma più personalizzati e graditi, ma siamo arrivati alla totale compressione di un modello didattico ormai collaudato e da tutti riconosciuto come di assoluta eccellenza, oltre ad una drastica riduzione di docenti (10 per cento per quest’anno) e di personale Ata».
Nel documento i genitori fanno presente anche che, «nonostante l’impegno svolto dalla dirigenza scolastica e dagli insegnanti per limitare i danni causati dalla riforma, saranno precluse uscite didattiche e visite di istruzione; che senza compresenze niente più tempo pieno ma soltanto una modulo di 40 ore; che in caso di assenze contemporanee di più docenti i nostri figli vengono smistati in altre classi; che con i ritagli obbligati i nostri figli hanno almeno cinque diversi insegnanti; che non sarà più possibile garantire gratuitamente il servizio di pre-scuola. Esprimiamo inoltre la nostra preoccupazione per la sicurezza dei nostri ragazzi senza la presenza di un collaboratore di sorveglianza e chiediamo con forza l’intervento dell’autorità provinciale affinchè venga almeno ripristinato il numero dei docenti e del personale ausiliario come era nello scorso anno scolastico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Disagi anche in autostrada

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno