14°

25°

Provincia-Emilia

Salso - Carancini: "Abbiamo risanato il bilancio del Comune"

Salso - Carancini: "Abbiamo risanato il bilancio del Comune"
Ricevi gratis le news
0

Leonardo Sozzi

Ci sono  temi importanti per la città, oltre alle Terme, sui quali la nuova amministrazione comunale sta lavorando. Uno di questi è il bilancio del Comune che si trova con le casse vuote e  debiti da pagare. Signor sindaco, che esercizio finanziario presenterete?
Per comprendere e valutare l’efficacia delle complesse iniziative messe in atto sui bilanci comunali da questa amministrazione è necessario collocarle nel contesto della crisi economica, finanziaria e politico-istituzionale che ha investito  l’Europa ed in particolare i paesi più indebitati fra i quali l’Italia.
Il presidente della Bce Mario Draghi ha ammesso che la Finanziaria in corso d’attuazione provocherà una riduzione del Pil dell’ordine del -0,7% a fronte di previsioni di Confindustria del -1,6%. Il Presidente del consiglio Mario Monti, sollecitato da varie parti a introdurre nella manovra elementi di sviluppo, ha ammesso che è difficile in questa prima fase parlare di sviluppo.
Quindi, venendo alla situazione locale?
Non è molto dissimile. Bisogna dire che alle criticità ereditate per l’indebitamento del Comune e delle partecipate si somma il mutevole quadro di variabilità dei provvedimenti governativi che non permettono di valutare con certezza l’ammontare delle entrate comunali del 2012-2013. Fra i principali obiettivi che abbiamo dovuto porci i più rilevanti sono  la continuità operativa della macchina comunale,  il ripianamento del debito di circa  6,5 milioni di  Salsoservizi che ha dovuto cedere la gestione idrica integrata ad Emiliambiente  e la riduzione dell’indebitamento, il pareggio di bilancio entro il 2012  delle Terme spa. Obiettivi pienamente raggiunti o avviati a soluzione.
Il patto di stabilità sarà rispettato?
Sì,  ed  è stato certamente lo scoglio più pesante che abbiamo superato, anche per i continui cambiamenti che impediscono una regolare e certa programmazione pluriennale. L’attento controllo e monitoraggio costante dei saldi di parte corrente, accertamenti/impegni, e di parte straordinaria, incassi/pagamenti, hanno consentito anche per quest’anno il rispetto del patto. La programmazione iniziale consentiva pagamenti per opere pubbliche, regolarmente approvate e finanziate negli anni precedenti, per circa 1.250.000 euro, mentre a fine anno il totale dei pagamenti effettuati sarà di oltre 3.500.000 euro, un intervento che produrrà effetti positivi sull’economia locale.
Come si è raggiunto questo risultato?
Questo è stato possibile grazie all’intenso e proficuo lavoro di rendicontazione svolto dai servizi e di sollecito (politico e tecnico) per la riscossione dei contributi concessi da enti sovraordinati per il finanziamento dei lavori pubblici già eseguiti e pagati, in particolare Regione e Arcus. Non va dimenticato il miglioramento dei saldi ottenuto grazie al Patto di stabilità regionale che ha consentito di ridurre di oltre 300 mila euro l’obiettivo prefissato dalla normativa nazionale. Il residuo debito per mutui all’1/1/2011 era di 30.487.671 euro, mentre a fine anno è sceso a  30.105.136  con una riduzione di 382.534 euro. Il residuo debito per mutui corrisponde al 149% delle entrate correnti previste sul 2011. La percentuale massima ammessa è del 150%. La spesa per interessi passivi su mutui nel 2011 è stata di  1.455.663 euro pari al 7,22% delle entrate correnti previste sul 2011. La  percentuale massima ammessa  per quest’anno è del 12%, ma si abbasserà all’8% nel 2012, per scendere ulteriormente di due punti all’anno fino a raggiungere il 4% nel 2014.
Nonostante la scarsità di risorse è stato possibile finanziare opere pubbliche?
Nel corso del 2011 sono stati finanziati i seguenti lavori: Centro giovanile  (200 mila euro più 200 mila  di contributo regionale),  opere stradali (350 mila euro), depuratore EmiliAmbiente (100 mila euro).  Sono stati finanziati lavori di manutenzione straordinaria presso la palestra Bertellini e lo stadio Francani utilizzando somme disponibili per  60.700 euro complessivamente. Sono stati invece ricalendarizzati il progetto di videosorveglianza  (100 mila euro), il collegamento viario e la rotonda di Ponte Ghiara (350 mila euro), rinviato al 2013 in accordo con Provincia e Comune di Fidenza, miglioramenti sulla pubblica illuminazione (100 mila euro), lavori alla cappella cimiteriale di Contignaco (100 mila euro). Fra i settori che abbiamo sostenuto con maggiore determinazione è quello  sociale dove abbiamo impegnato risorse per oltre 1,5 milioni di euro.
Per la mancanza del numero legale, durante la recente seduta,  non è stato però possibile  approvare in Consiglio comunale  l'assestamento di bilancio 2011. Cosa ha comportato?
E' stata una nota negativa che ha penalizzato fortemente l’attività amministrativa. Questa grave  inadempienza ha  impedito l’impegno di 1.800.000 euro di contributi Efsa che andranno ad avanzo di bilancio per il 2012. Per concludere possiamo dire che i lusinghieri risultati del 2011 ed  il bilancio di previsione del 2012 in fase di rifinitura su basi molto solide grazie al forte impegno del servizio ragioneria diretto da Patrizia Onesti e dell’assessore Elena Moneta, pongono la nostra città nel novero di quelle che hanno operato con rigore e lungimiranza amministrativa nell'interesse dei cittadini tutti, secondo il programma  con cui ci siamo proposti agli elettori.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco dopo le 23

25 APRILE

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta sugli affitti: 2 sfratti al giorno in media a Parma e provincia Video

Inquilini abusivi: proprietario di un appartamento "accolto" con un coltello

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

6commenti

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

AUTOSTRADE

Schianto in A1: due in Rianimazione. Incidente in A15 in serata

Una moto è finita a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

cavriago

Non gli andava bene l’orario di consegna: prende la postina a bastonate

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

CAMERINO

Dopo la condanna per abusi assume un mix farmaci: morto prof di Anatomia

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

1commento

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel