20°

Provincia-Emilia

Lucchi: "Festeggiate il Capodanno rispettando voi stessi, gli altri e gli animali. No ai botti: per loro sono come sevizie"

Lucchi: "Festeggiate il Capodanno rispettando voi stessi, gli altri e gli animali. No ai botti: per loro sono come sevizie"
Ricevi gratis le news
23

Il sindaco di Berceto Luigi Lucchi scrive ai concittadini, per esortarli a vivere la notte di Capodanno all'insegna del "rispetto di se stessi, degli altri e anche degli animali". Lucchi, nel messaggio che pubblichiamo di seguito, invita tutti a guidare con attenzione, a festeggiare senza esagerare, a festeggiare a casa oppure, se si va da amici e parenti, a dormire fuori una notte. Lucchi pensa anche al benessere degli animali, esortando a non far scoppiare nemmeno un "botto", perché gli animali si spaventano. Ricorda il sindaco: "Un proverbio di Berceto recita: chi non ama le bestie non ama neppure i cristiani".
Ecco il messaggio di Luigi Lucchi:

È un momento importante e da sempre si festeggia il nuovo anno con la speranza che sia un anno migliore di quello passato. Desideriamo tutti stare sempre meglio e per fortuna speriamo sempre, e con naturalezza, che l’anno nuovo ci riservi i successi, la realizzazione dei desideri, che non ha riservato l’anno che sta per finire. Per questo ci facciamo l’un l’altro gli auguri.

I momenti di festa debbono soprattutto restare tali e non trasformarsi in tragedie come può avvenire per un incidente stradale a causa di un ubriaco o drogato e il buon senso vorrebbe, anche nei giovani, che se si raggiungono luoghi fuori dal paese, ci fosse l’organizzazione d’avere alla guida un amico che non beve, che è astemio. molti giovani lo fanno sempre e a maggior ragione è da fare in una notte come questa in cui, solitamente, c’è tanta gente che festeggia. Guidare con attenzione, in piena lucidità, purtroppo, non è sufficiente perché altri potrebbero guidare in condizioni non ottimali e sarebbe bello, anche per il paese, le famiglie, la comunità, che i giovani, i bercetesi, complice anche la crisi economica, festeggiassero in casa, in paese senza raggiungere località lontane che richiedono l’uso dell’auto per raggiungerle.
Nel caso, invece, si volessero raggiungere amici e compagnie di altri paesi, è giusto fermarsi e tornare a casa il giorno successivo.
Dormire quel giorno in albergo è una spesa ben fatta.
Fare qualche brindisi, una buona cena non vuol significare, obbligatoriamente, ubriacarsi, diventare alticci. ci si rende antipatici, si disturbano gli altri, si è portati alle risse e fare quanto è lontanissimo dal divertimento e dalla gioia.
Abbiamo, come amministrazione, molta fiducia nei giovani e cerchiamo, con loro, di soddisfare le loro giuste esigenze di divertimento chiedendo in cambio di usare molto buon senso: istituzione del disco bus, pulmino e auto del comune per le gite, autorizzazione squinterno festival, pub, bagarre ecc.
In questo rapporto di collaborazione, come abbiamo chiesto di non trasformare la notte del 1° maggio in una notte di vandalismo, ottenendo buoni risultati che torniamo a iscrivere come merito dei nostri ragazzi, chiediamo di non fare i botti. Non sono un’usanza tradizionale della montagna parmense e di Berceto e anche se ha preso campo, negli ultimi decenni, rappresenta un pericolo per le persone ma anche una sevizia per gli animali, soprattutto i cani, che vengono terrorizzati da questi assordanti rumori che non intendono certo come momento di festa.
Un proverbio di Berceto recita: chi non ama le bestie non ama neppure i cristiani. Sarebbe un segno di civiltà, in questi giorni, e nella notte di capodanno, non sentire neppure un botto. Un modo per iniziare il nuovo anno con un gesto di rispetto per i viventi più indifesi: gli animali, i cani, e quindi un vero augurio di un anno sereno e denso di buone cose. Grazie a quanti comprendono e mettono in atto queste buone intenzioni che aiutano a rendere Berceto un comune sempre più rispettoso e civile.
Il sindaco Luigi Lucchi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Jacopo Giaretti

    03 Gennaio @ 21.52

    Abbiamo, come amministrazione, molta fiducia nei giovani e cerchiamo, con loro, di soddisfare le loro giuste esigenze di divertimento chiedendo in cambio di usare molto buon senso: istituzione del disco bus, pulmino e auto del comune per le gite, autorizzazione squinterno festival, pub, bagarre... vorrei sottolineare la veridicità di questa affermazione (umm) il pulmino per il bagarre forse e l'unica cosa vera e intelligente che il sindaco a fatto per i giovani di berceto, il resto più che per i giovani penso sia fatto per il tornaconto, il pub si può dire quasi inesistente e riduce i giovani a fare almeno 20-30 km (almeno) per raggiungere un posto che non sia squallido per stare in compagnia, lo squinterno e forse la festa meglio riuscita, veramente io consiglio chiunque di visitare berceto in quei giorni perchè si trasforma (anche se costa parecchio come festa sia da mangiare che da bere tra tutte le feste di paese nel circondario), l'anno scorso mi sono impegnato a organizzare il capodanno per i giovani del paese, d'apprima il sindaco voleva metterci in un capannone in costruzione per poi spostarci nella caserma della polizia, nulla in contrario apparte il fatto che un nostro amico e volato giù dal castello (davanti la caserma) rischiando di morire dato che non esistono barriere o transenne. Noi di Berceto (io sono di milano ma mi sento del paese) abbiamo imparato ad arrangiarci, un'altra cosa il sindaco dovrebbe imparare che sulla rete se scrivi una bufala vieni subito spento

    Rispondi

  • silvia

    28 Dicembre @ 01.39

    Anche io sono d'accordo con la proposta del sindaco,oltre a essere dannosi per gli animali,sn fastidiosi anche per le persone con apparecchi acustici. Il vero problema dei botti sono i genitori che acconsentono a sprecare soldi(in tempi di crisi) per accontentare i vizzi dei figli,nn curando poi quanto siano pericolosi certi petardi vietati ai minori di 18 anni,ma che trovi in mano a bimbi di 7/8 anni...... Dovrebbero impedirne l'uso in tutta Parma e provincia. Ma sò già che non avverà mai.....

    Rispondi

  • caterina

    27 Dicembre @ 19.14

    Bravo sindaco se usassimo i soldi per i botti per far mangiare i poveri , almeno faremmo una nobile azione oltre a quella di ringraziare tutti gli animali per ciò che ci danno soprattutto i cani che se abbaiono sicuramente una ragione c'è... da me c'erano i ladri e quindi li ringrazio tutti per il dovere che svolgono. perchè spaventarli visto che loro sono sempre in allerta per la ns. sicurezza?

    Rispondi

  • sabrina

    27 Dicembre @ 17.36

    Bravo Sindaco, un applauso da chi ha 3 cani e moolti gatti. @ Nady se sei stressata rinchiuditi in qualche convento, non dire cretinate

    Rispondi

  • valerio

    27 Dicembre @ 15.01

    Bravo sig. sindaco...e rispetti anche il paesaggio urbano bercetese !!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi, 34 denunciati

I gestori dei centri massaggi erano cinesi residenti nel Milanese. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Disagi anche in autostrada

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno