10°

24°

Provincia-Emilia

Parchi regionali: tutte le novità della riforma

Parchi regionali: tutte le novità della riforma
Ricevi gratis le news
0

Beatrice Minozzi

Con la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione è ufficialmente entrata in vigore la legge sulla «Riorganizzazione del sistema regionale delle aree protette e dei siti della rete Natura 2000 e istituzione del Parco regionale dello Stirone e del Piacenziano».
Approvato in prima istanza dalla giunta regionale il 14 novembre, ed in seguito dalla commissione Ambiente, il testo è stato definitivamente approvato dall’assemblea legislativa nella seduta del 22 dicembre.
Poche le modifiche in sede di assemblea legislativa e tra gli emendamenti approvati spicca quello che riguarda un rafforzamento del ruolo delle organizzazioni sindacali nella fase di trasferimento del personale, ma anche l’emendamento che sancisce che l’Area Contigua (Preparco) è considerata, in certi casi, alla stregua dell’Area Parco vera e propria. Nei diversi passaggi dell’iter legislativo, il testo ha subito però diversi «ritocchi». Tra questi ultimi è da citare la suddivisione della Regione in cinque Macroaree al posto delle quattro originariamente previste. Altra modifica è stata compiuta nel rendere più snello e funzionale l’ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità (questa è la denominazione dei nuovi enti di diritto pubblico che gestiranno le rispettive Macroaree), che sarà retto da tre organi di governo: Comunità del Parco, Comitato esecutivo e il presidente. La vera novità rispetto alla prima bozza di legge sta nell’introduzione delle Comunità del Parco, quale organo deliberativo specifico di ogni singolo Parco. Nel caso della macroarea Emilia Occidentale, cui i parchi parmensi Valli del Cedra e del Parma (ovvero Cento laghi), Taro, Carrega e Stirone faranno capo insieme al piacentino Trebbia, ci saranno cinque Comunità del Parco, ognuna formata dai sindaci dei Comuni interessati dai Parchi. Le Comunità del Parco potranno, tra le altre cose, nominare un rappresentante in seno al Comitato Esecutivo della Macroarea, determinare la destinazione degli introiti derivanti dalle attività ed iniziative riferite al Parco e approvarne le relative modalità di utilizzo. Il Comitato Esecutivo sarà invece l’organo deliberativo della Macroarea, costituito dai rappresentanti individuati dalle Comunità del Parco oltre ai presidenti delle Province (o loro delegati), il cui territorio è interessato da Parchi regionali, Riserve e Siti della Rete natura 2000. Il Comitato avrà il compito, tra l’altro, di nominare al proprio interno un presidente, approvare il bilancio e approvare i regolamenti dei parchi e delle riserve naturali. Questa riforma produrrà i suoi effetti in due fasi. Infatti il primo obiettivo della legge, ovvero trasferire ai nuovi enti tutte le competenze dei diversi tipi di Aree Naturali Protette, sarà raggiunto solo in un secondo tempo e solo se le Province riterranno di conferire tali funzioni al nuovo Ente. Quindi in una prima fase la riforma dispiegherà i suoi effetti solo sui Parchi Regionali, rimandando ad un secondo tempo l’estensione delle competenze su Riserve e Siti Rete Natura 2000.
L’applicazione della legge, che prevede la costituzione di nuovi enti e la liquidazione dei vecchi consorzi, non sarà immediata, ed il legislatore ha previsto una fase di transizione gestita da un funzionario, o commissario, incaricato dalla Regione per ogni Macroarea.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

Lealtrenotizie

Precipita in un bosco facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

15commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

22commenti

ASSEMBLEA

Parmalat: Bernier conferma i target 2018. Scontro con il fondo Amber

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

la foto

Intervento dei vigili dei fuoco in via Mantova

gazzareporter

Via Cicerone, discarica a cielo aperto

tg parma

Circolo La Raquette: indetto il nuovo bando per la gestione Video

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

tg parma

Scontro auto-scooter in viale Pasini: un ferito, disagi al traffico Video

L'incidente si è verificato attorno alle 11

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

SERIE B

Parma: stop anche per Dezi

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

ITALIA/MONDO

METEO

Londra verso i 28-29 gradi, ma previsioni indicano che non dura

BOLOGNA

Violenza sessuale: il fermato è un maniaco seriale

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

trasporti

Anche in Italia parte la sperimentazione delle auto senza pilota

classifica

L’astrofisica Branchesi e il chirurgo Testa(unici italiani) tra le cento persone più influenti per Time

MOTORI

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery