18°

Provincia-Emilia

Libera Soragna: la nostra ricetta per migliorare il paese

Libera Soragna: la nostra ricetta per migliorare il paese
Ricevi gratis le news
0

A quasi due anni dall’insediamento della giunta Iaconi, Libera Soragna vuole fare insieme ai cittadini un bilancio amministrativo, «che non riguarda il molto poco che questa Amministrazione ha fatto, ma le tante cose che si sarebbero potute fare - spiegano i consiglieri Rastelli, Finzi e Sivelli -  ovvero quelle che noi avremmo fatto».
I consiglieri di Libera Soragna elencano i progetti che avrebbero voluto realizzare.
«Innanzitutto avremmo subito realizzato l’impianto di fotovoltaico comunale a Carzeto, portando così alle casse comunali il finanziamento regionale di 250.000 euro l’anno per vent’anni (Perché li han buttati via?) Questo ci avrebbe consentito di realizzare ulteriori interventi di fotovoltaico pubblico (scuole, centro sportivo, etc.) senza dovere accendere, come questa Giunta ha fatto, un mutuo di 1.500.000 euro, che di fatto ha ingessato il bilancio di Soragna per i prossimi quindici anni».
L'«inventario» delle cose da fare riguarda anche l'asilo nido e i servizi. «Sempre grazie ad un bilancio sano, avremmo ridotto le rette dell’asilo nido del 30%, portandole dagli attuali 450 a 300 euro al mese. Sarebbe già stata realizzata la progettata Casa della Salute, con gli ambulatori medici, ed il Centro di Cooperazione internazionale, che avrebbe finanziato la ristrutturazione di San Rocco: perché questa Giunta ha rinunciato anche a questo? Noi inoltre avremmo incrementato, e non tagliato, i servizi alla persona (Auser, Assistenza Domiciliare, Centro Diurno, servizio di Casa Protetta) ed avremmo attentamente vigilato sulla corretta gestione degli stessi, a partire dall’attività di operatori e consulenti».
«Avremmo realizzato alloggi pubblici da edilizia convenzionata a sostegno di giovani coppie e famiglie in difficoltà: il contrario di quello che ha fatto la Giunta Iaconi, che svende il terreno dedicato. Avremmo anche avuto i fondi per sostenere la scuola in questo difficile momento, consentendo il mantenimento delle uscite didattiche e culturali, come pure delle gite. Avremmo già realizzato i nuovi laboratori ed il planetario per le scuole medie. In ambito culturale non avremmo buttato nel cestino la meravigliosa collaborazione con l’Università di Parma e lo CSAC, il che ci avrebbe consentito di realizzare mostre ed iniziative culturali in partnership con altre Università occidentali; i nostri ragazzi avrebbero conservato l’accesso al teatro e alle sue attività, cosa oggi negata».
Ma le critiche all'amministrazione non si fermano qui: «Non avremmo certo svenduto i pulmini scuolabus, e con i soldi risparmiati evitando la esternalizzazione avremmo ridotto le quote per le famiglie. Soragna sarebbe oggi, anche in autunno, un paese pulito, come negli anni precedenti il 2010, quando il servizio pulisci-strade funzionava sempre, subito, e perfettamente».
L'elenco delle cose da fare riguarda anche la produzione dei prodotti locali.
 «Avremmo esaltato il lavoro dei nostri produttori di Parmigiano-Reggiano, dando vita ad un Dop di nicchia, di 60 mesi, che avremmo chiamato «il Soragna»; non avremmo certo corso il rischio di mettere in discussione la bontà della filiera con una centrale a biogas, con lo spandimento sui nostri terreni dei materiali di scarto».
 Un'idea precisa i consiglieri di Libera Soragna l'hanno anche sui rifiuti. «Grazie ai risultati eccezionali della raccolta differenziata dei rifiuti, allora pubblicamente osteggiata dall’attuale Assessore all’ambiente Giordani, avremmo ridotto le tariffe per le famiglie. Avremmo attuato una politica di sostegno delle piccole attività commerciali del centro storico (ora invece penalizzate dal famigerato senso unico) e delle frazioni (ora totalmente dimenticate da questa Amministrazione). Avremmo sempre e comunque mantenuto un rapporto costante con i cittadini, gli operatori commerciali, le forze sindacali, le organizzazioni di categoria, i dipendenti comunali: tutto ciò oggi è un miraggio. Soragna è molto peggio di come avrebbe potuto essere». «Ci auguriamo quindi che alcune delle forze politiche che attualmente sostengono Iaconi, ma che sempre più mugugnano, e ormai apertamente criticano questa Giunta (e ci riferiamo soprattutto alla Lega Nord) prendano atto che quello che diciamo da tempo è vero: questo Comune è una nave in una tempesta. C'è da augurarsi che  che tutto questo finisca presto . Noi faremo di tutto perché Soragna torni a brillare. Da oggi potrete seguirci televisivamente sulla nostra WEB-TV, «Libera Soragna Channel», all’indirizzo http://www.livestream.com/liberasoragnanews 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Harlem Gospel Choir

Auditorium Paganini

Arriva l'Harlem Gospel Choir

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

4commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

3commenti

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

PARMA

Il pubblico della fiera come i piloti Ferrari: l'emozione del pit-stop a "Mercanteinauto"

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel