14°

25°

Provincia-Emilia

Infiltrazioni mafiose, la vicepresidente della Regione Saliera: "Fenomeno importante, ma non preoccupante"

Ricevi gratis le news
2

Il fenomeno dell’infiltrazione mafiosa in Emilia-Romagna è «importante e assolutamente da preoccuparsi», ma ancora non radicato. Ne è convinta la vicepresidente della Giunta, Simonetta Saliera. «Da molti anni c'è un’attività, ma al momento ci pare ancora non radicata. Nel senso che la mafia per esistere ha bisogno della politica, ma la politica per esistere non deve aver bisogno della mafia». «Noi siamo ancora in questa situazione rispetto ad altre realtà. Questo ci tutela, ma dobbiamo prestare tantissima attenzione». Fatti come le minacce al giornalista di Modena Giovanni Tizian non mutano l’azione della Regione perchè «la consapevolezza dal punto di vista della politica c'e da tempo», ha rivendicato, ricordando la legge dell’anno scorso contro le infiltrazioni negli appalti. Saliera ha parlato a margine della firma degli accordi quadro che rendono operativi 68 progetti per prevenzione delle infiltrazioni mafiose e sicurezza, cui vengono destinati due milioni di euro. Tra questi anche la ristrutturazione di due immobili confiscati alle mafie: a Lido Adriano (Ravenna) e Berceto (Parma). Per il primo, che sarà riutilizzato per emergenze abitative, la Regione anticipa 35.000 dei 50.000 euro che servono alla ristrutturazione. Per la villa con piscina di Berceto, frutto di un’indagine dalla procura di Milano sul clan dei casalesi, assegnata in attesa della destinazione definitiva in comodato d’uso al comune per sei anni, la Regione da un contributo di 120.000 euro, a fonte di un costo di 212.000. «Di immobili assegnati ce ne sono una ventina, ma sono molti di più quelli per cui ancora non sono finite le procedure di confisca», ha ricordato Saliera, rimarcando che è su questi tempi che bisogna agire. «Siamo però soddisfatti della decisione del ministro Cancellieri di aprire una sezione a Bologna della Dia», ha aggiunto, anche se i tempi non sono ancora definiti, perchè «dalle procure c'è un’azione costante, coerente e quotidiana. Però altro è agire e avere una sede vera e organizzativa sul posto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    17 Gennaio @ 11.57

    Complimenti per il discorso signor Giuly, grazie per le lezioni di vita. Magari non mi risponderà nemmeno ma se analizza tutta la padania vedrà grandi aree dove la mafia pur essendoci una forte presenza di, come li definisce lei (le consiglio comunque una rivisitata al vocabolario), terroni, la mafia non è particolarmente attiva. Questo secondo lei cosa vuol dire? Non è che la mafia si radica dove trova il terreno fertile per crescere? Questo terreno fartile quale sarebbe? Ha mai sentito parlare di infiltrazioni negli appalti, infiltrazioni nella politica? Cos’è la mafia fa affari con gente della padania ma la colpa è solo dei terroni? Poi le ricordo che i terroni sono venuti al nord tanti anni fa per lavorare perchè al sud il lavoro non esiste, tanti come mio padre hanno lavorato per anni in nero a Parma sottopagati e adesso fanno, insieme agli extracomunitari, lavori che i parmigiani non vogliono più fare come i muratori o lavori in fabbrica (mi piace ricordare che un’azienda che io conosco periodicamente ricerca operai ma non trova nessun italiano, anche disoccupato, perchè è un lavoro faticoso e a parte un parmigiano, sono tutti extracomunitari. Il lavoro in questione è una fonderia con discreto stipendio). Ricordo in ultimo che anche l’evasione fiscale è un reato e non è tanto diversa dalla mafia, sa la regione (dati di un’associazione di mestre) che evade di più in Italia? Veneto seguito da lazio campania lombardia ed emilia romagna.

    Rispondi

  • giuliano

    17 Gennaio @ 09.27

    perchè bisogna aspettare che diventi radicata? dal nome che si porta appresso non è del nord lei si è forse abituata noi no, quindi è meglio prevenire che curare i mali come questi sono come i tumori non guariscono mai , questo fenomeno è arrivato quando sono arrivati i terroni prima non c'era. andate a casa vostra e vedrete che sparisce la mafia dal nord ma voi non volete andare via perchè? perchè non c'è lavoro? dove c'è la mafia sparisce anche il lavoro quindi prima o poi sparisce il lavoro anche qui se nella mia attività venissi visitato smetto subito di lavorare. e fare lavorare.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco dopo le 23

25 APRILE

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta sugli affitti: 2 sfratti al giorno in media a Parma e provincia Video

Inquilini abusivi: proprietario di un appartamento "accolto" con un coltello

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

6commenti

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

AUTOSTRADE

Schianto in A1: due in Rianimazione. Incidente in A15 in serata

Una moto è finita a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

cavriago

Non gli andava bene l’orario di consegna: prende la postina a bastonate

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

CAMERINO

Dopo la condanna per abusi assume un mix farmaci: morto prof di Anatomia

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

1commento

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel