14°

26°

Provincia-Emilia

La vita blindata di un cronista di provincia

La vita blindata di un cronista di provincia
Ricevi gratis le news
2

Giovanni Tizian non è di quelli che misurano il lavoro in miglia aree o in stipendio: ha sempre preso quattro euro lordi a pezzo, venti o trenta per una pagina intera; le inchieste pesanti le ha fatte appena fuori dal portone di casa. Calabrese, 29 anni, varie collaborazioni giornalistiche, locali e online. Vive a Modena da quando la ‘ndrangheta gli ha ammazzato il padre, bancario alla Monte Paschi. Era il 1989. Nel 1993 la mamma pensò che Bovalino, ottomila anime sulla costa ionica, non fosse più un nido sereno per questo ragazzino di dieci anni. Si trova catapultato nella ricca Emilia, rossa ormai solo per tradizione: domina il colore dei soldi. Si accorge che anche lì, dopo gli Appennini, ben più di qualche «centone» è sporco. Studia sociologia, si specializza in criminologia, e comincia a scrivere di criminalità organizzata sopra Bologna. Come può. Da cronista precario. «Abusivo», dice lui, citando il Carlo Siani del film «Fortapàsc». Una settimana fa la prefettura di Modena ha ritenuto necessario affidargli una scorta. L’intervista avviene in una stanza della libreria Feltrinelli di Modena, le uscite protette dal servizio d’ordine, e una pantera della Polizia di Stato in strada.

Il suo lavoro in Emilia tocca anche Parma?
«Modena è sempre stata di Cosa Nostra, Reggio della ‘ndrangheta. Parma è contesa. Ci sono entrambi. Nel 2007 la cosca Emanuello ha provato a candidare tre suoi uomini alle amministrative, nelle file dell’Udeur, per fortuna non eletti. Nella vicenda Stu Stazione, un’azione interdittiva antimafia ha bloccato due aziende subappaltatrici, la Acropoli srl e la Edil Perna srl di Poviglio».

(Una pagina a firma Stefano Rotta sulla Gazzetta di Parma in edicola)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • patrick

    18 Gennaio @ 13.37

    La stampa si accorge della presenza della mafia da noi solo quando ci sono fatti eclatanti che magari coinvolgono un "collega". Eppure già nel lontanissimo 1993 il comandante della polizia ferroviaria di Salsomaggiore mi spiegava che a Salso tutti sapevano della presenza della criminalità organizzata nel territorio e tutti ne avevano paura. Tutti tranne i soliti amministratori e prefetti alla Scarpis (fortuna che se n'è andato !) che hanno interesse a minimizzare. Idem a Parma. Ed è davvero strano - come conferma l'articolo di Lirio Abbate sull'Espresso, che riporta le dichiarazioni del procuratore capo di Bologna Roberto Alfonso- che le indagini sul fenomeno mafioso siano più difficili in Emilia che a Palermo , Napoli o Reggio Calabria perché "qui è più difficile distinguere il buono dal cattivo, perché si intrecciano". L'Emilia Romagna è rimasta indietro rispetto alla Sicilia dove gli imprenditori che si ribellano vengono sostenuti dalla società civile, dalle associazioni di categoria, dalla Federazione antiracket e da Confindustria, ed anche dalla Campania, dove un'intera cittadina, Pompei, s'è ribellata con successo al pizzo. E se il voto alle primarie e poi a sindaco a La Pietra di "Libera" possa aiutare a migliorare una situazione tanto pesante ?

    Rispondi

  • giovanna

    17 Gennaio @ 23.36

    Questi sono gli eroi di oggi, soli, spaventati e che offrono la loro voce per il bene di tutti. GRAZIE, anche se non basta!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

3commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

4commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

bullismo

Offese al prof a Lucca: perquisiti i sei indagati Video

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia