14°

27°

Provincia-Emilia

Assistente aggredita: a Traversetolo scoppia la polemica

Assistente aggredita: a Traversetolo scoppia la polemica
Ricevi gratis le news
2


Bianca Maria Sarti
Procedono le indagini sull’aggressione all’assistente sociale colpita al volto lunedì scorso mentre svolgeva il suo lavoro nel suo ufficio all’interno del Comune.
 La donna sarebbe stata colpita da un  italiano di circa quarant’anni, alto e robusto, non residente a Traversetolo ma, con molta probabilità, a Basilicanova. L’uomo, già noto ai servizi sociali di Montechiarugolo, è entrato in Comune lunedì  intorno alle 11, e si è diretto verso l’ufficio del la donna, di circa 30 anni, colpendola con un pugno in faccia. L’assistente sociale ha chiesto aiuto alle colleghe presenti, che sono riuscite a tenere sotto controllo la situazione e a far allontanare l’uomo. Il movente del gesto non è stato ancora chiarito e sulla questione vige il massimo riserbo. L’indagine è stata presa in carico dalla Polizia Municipale dell’Unione Pedemontana il cui comandante, Cristina Caggiati, fa sapere che, vista la circostanza particolare, è stato attivato il  Nucleo prevenzione violenze di genere e in famiglia.
 Nel frattempo in Comune è polemica sulle affermazioni della collega, testimone dei fatti, che avrebbe dichiarato di «avere paura» nello svolgere il suo lavoro e di aver presentato, insieme a un famigliare, diverse segnalazioni negli ultimi due anni per fare presente il problema delle minacce e delle intimidazioni cui sarebbero esposte le dipendenti del Comune. «Non abbiamo inviato veri e propri reclami scritti – rettifica il famigliare della donna che ha assistito all'episodio – ma abbiamo fatto diverse segnalazioni verbali, per fare presente il problema del rischio a cui sono esposte le dipendenti». «Non abbiamo mai ricevuto nessuna segnalazione scritta o verbale su questo argomento – smentisce  l’assessore ai servizi sociali Gabriella Ghirardini, mostrando i tabulati delle segnalazioni dal 2007 ad oggi – Sono molto rammaricata per le parole riportate da questa anonima dipendente comunale e dal suo famigliare. Non mi sono mai sottratta e ho sempre fatto anche di più del mio ruolo di assessore». Anche il sindaco Ginetto Mari interviene: «Da quando sono sindaco non ho mai ricevuto alcuna segnalazione scritta o verbale sulla preoccupazione dei dipendenti di qualsiasi ufficio o su qualche minaccia ricevuta. Non credo  siano continuamente minacciati». 
Da marzo, a seguito della ristrutturazione degli edifici, in corso da mesi, verranno spostati gli uffici della Pedemontana Sociale e gli assistenti sociali avranno un ingresso a parte: «Questo non significa – chiarisce la Ghirardini – che gli utenti dei servizi sociali siano dei soggetti di cui avere paura. Non è mai successo nulla in oltre 20 anni di presenza dei servizi, collocati all’interno del Comune come nella maggior parte dei paesi. Peraltro l’uomo in questione non è neppure di Traversetolo...». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gabriella ghirardini

    10 Febbraio @ 15.53

    Sono veramente strabigliata da come le persone possano permettersi di fare delle affermazioni cosi gravi senza nemmeno conoscere i fatti anche se , mi rendo conto,leggendo gli articoli pubblicati non è difficile fare confusione. Per dovere di cronaca mi sento di dover chiarire che io ero presente al momento in cui la nostra assistente sociale ha fatto la sua deposizione ai vigili dell'Unione Pedemontana Parmense accorsi in Municipio dopo il grave episodio di violenza, mi sono premurata di accompagnarla personalmente al pronto soccorso e lo avrei fatto per chiunque anche da privato cittadino come pensio sia normale fare.Chi si è lamentato in modo anonimo con la giornalista non è la vittima ma una persona anonima che pare abbia anche fornito il numero privato della professionista aggredita perchè potesse essere intervistata. Viceversa, in accordo con la nostra assistente sociale e seguendo una prassi che è obbligatoria in situazioni come questa in cui l'aggressore era ancora a piede libero si è pensato solo a "mettere al sicuro" la vittima evitando clamore in quel momento delicato. Immaginate come sarà stata contenta dopo aver letto i commenti apparsi nei giorni scorsi sulla gazzetta online in cui onesti cittadini scrivevano inpunemente che è giusto picchiare le "cattive" assistenti sociali.UNA VERGOGNA. Buttare fango poi sugli amministratori è una cosa che non fa nemmeno notizia. Quindi lei voti chi creda ma grazie a Dio c'è chi può andare a testa alta perchè fa semplicemente il proprio dovere anche nel campo della tutela della donne. Cordiali saluti . Gabriella Ghirardini assessore ai servizi sociali del Comune di Traversetolo

    Rispondi

  • elisabetta

    10 Febbraio @ 11.18

    Egr. Sig. Sindaco, mi sembra che qui si stia perdendo il fulcro della questione. Una ragazza è stata aggredita, nella Casa Comunale, e Lei come risponde? Dando la caccia alle streghe. Fortunatamente c'è chi ha denunciato l'accaduto (a cui secondo me andrebbe data una medaglia), in quanto vedo che Lei e l'Assessore fata a gara a nascondere la cosa e a far passare la povera vittima da carnefice. Non credo proprio che alle prossime elezioni le donne del paese la rivoteranno....io almeno sicuramente no. Saluti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Lorenzo Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano Foto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

6commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover