20°

Provincia-Emilia

Busseto: voci da "paradiso" in Santa Maria degli Angeli

Busseto: voci da "paradiso" in Santa Maria degli Angeli
Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni
 

Da un decennio anima, con canti liturgici, le funzioni che si tengono nella chiesa di Santa Maria degli Angeli, «perla» dell’omonimo complesso conventuale bussetano.
Lo fa con passione e dedizione, in linea col motto di Sant’Agostino «chi canta prega due volte». L’attività del coro «Santa Maria degli Angeli» viene portata avanti attingendo direttamente alle Sacre Scritture, in particolare a quanto Sant’Ignazio di Antiochia scriveva nella Lettera agli Efesini: «E ciascuno di voi diventi un coro affinché nell’armonia del vostro accordo prendendo nell’unità il tono di Dio cantiate ad una sola voce».
L’«avventura» di questo gruppo di cantori è nata poco più di 10 anni fa, nel 2001.
Il coro è stato fondato dal rettore del convento di allora, padre Manuel Vazquez,  insieme a Daniel Ezquierra (entrambi della congregazione dei missionari Identes), attingendo al gruppo di giovani che seguiva le lezioni di catechismo.
Inizialmente si è formato in parallelo all’attività del maestro Vanoli e di Romano Bergamaschi, che hanno spesso accompagnato nella crescita il gruppo originario dei cantori :  «a loro  bisogna ancora dire grazie». Ci tiene a dirlo  l’attuale direttrice Elena Marocchi, affiancata nella direzione del coro da Lucia Bianchi.
 Prezioso in quegli anni anche l’apporto del compianto maestro Valentino Colombari che, da direttore della corale «Emanuele Muzio» di Zibello ha creato una proficua collaborazione fra le due realtà. Valentino Colombari è stato il nume tutelare di Elena Marocchi: «Mi ha guidato facendomi tirar fuori il meglio. I suoi consigli più preziosi? Come porsi di fronte al coro».
Nell’animazione delle messe domenicali il coro è accompagnato da  Lorenzo Dataro all’organo e da Alessandro Colombari (figlio di Valentino) alla chitarra. «Cantiamo per stare insieme in Cristo», spiegano ancora Elena Marocchi e Lucia Bianchi.
In dieci anni di passi ne sono stati fatti tanti. «Dieci anni – affermano ancora le due ragazze – di sacrifici, di lavoro, di presenza, di collaborazione, di stima e di affetto reciproco. Il lavoro è tanto, soprattutto sotto le feste, ma è bello stare insieme e condividere sì il lavoro, ma anche i risultati che cominciano a farsi sentire».
Il lavoro è sempre incessante, soprattutto per migliorare: «Al momento stiamo anche ampliando il repertorio: facciamo un passo alla volta».
Le prove si tengono tutti i mercoledì sera alle 21 e per far parte del gruppo «non serve altro – spiega Elena Marocchi - che presentarsi animati di allegria, voglia di stare insieme e tanta buona volontà».
Senza pensare «ma io sono stonato!». Quando si presenterà alle prove, Elena e Lucia gli diranno «che con l’esercizio costante, tutto è possibile». Una lezione che il coro di Santa Maria degli Angeli studia tutti i giorni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

ITALIA/MONDO

SPORT

SOCIETA'

MOTORI