14°

27°

Provincia-Emilia

Zibello, si è spento il sorriso di Maria Teresa Cerbara

Zibello, si è spento il sorriso di Maria Teresa Cerbara
Ricevi gratis le news
1

Paolo Panni
Dopo un lungo calvario, affrontato con straordinaria dignità ed immenso coraggio si è spenta Maria Teresa Cerbara in Belloni.
A stroncare la sua grande voglia di vivere, all’età di appena 48 anni (compiuti il 2 marzo), una grave malattia.
Figura esemplare di madre e di moglie ha dedicato la sua intera esistenza, ogni suo sforzo ed ogni attività al bene della famiglia, sempre accanto al marito Giuseppe ed ai figli Cristina, Lorenza, Francesco ed il piccolo Massimo (di nemmeno 6 anni).
 Una famiglia in cui i valori cristiani dell’amore, dell’amicizia, della solidarietà e della fratellanza hanno sempre trionfato e scandito lo scorrere delle giornate.
Nativa di Colleferro, da oltre vent’anni viveva a Zibello, paese nel quale, al pari di tutta la sua famiglia, era stimata e benvoluta. Con quel tenero sorriso che rendeva la sua bellezza radiosa, ma anche con quella fermezza e quell’attaccamento ai valori fondanti della vita e della famiglia che la animavano, ha sempre saputo toccare il cuore di tutti coloro che la incontravano.
Donna estremamente laboriosa (è stata operaia metalmeccanica in una ditta di Parma mentre negli ultimi anni ha lavorato per panifici di Colorno e Gamignazzo), amava profondamente la vita di campagna (aveva una passione sfrenata per la cura di orto e giardino e per l’apicoltura), la cucina (in paese tanti facevano «a gara» per assaporare le sue specialità) ed ha sempre fatto ruotare tutto al centro della famiglia, consapevole del fatto che questa costituiva il centro di tutta la vita.
Alla famiglia, all’educazione dei figli (le sue gioie più grandi), insieme al marito Beppe si è totalmente donata.
Due anni fa le è stata diagnosticata una grave malattia. Questo non ha però scalfito la sua voglia di vivere ed ha affrontato la sofferenza con coraggio e profonda speranza.
«Vivo per vivere» e «finchè respiro, lotto» erano due delle frasi che pronunciava spesso, a dimostrazione della sua caparbietà e del suo amore, immenso, per la vita.
Ha affrontato tre delicati interventi chirurgici ed è andata incontro al dolore e alle prove sempre sorretta dalla famiglia, con una forza immensa, sorreggendosi su quella fede cristiana che animava il suo cuore di donna, moglie e madre.
Se n’è andata proprio nel «cuore» della Settimana Santa, mentre la Chiesa celebra la Passione del Signore orientata al giorno della Risurrezione. Maria Teresa la sua passione l’ha affrontata, portando il suo giogo con fede e speranza. Ed ora è entrata nella vita eterna: quella che nemmeno la morte può toccare.
I familiari hanno tenuto ad esprimere un profondo ringraziamento alle amiche che si sono prodigate in questi mesi; all’équipe medica del reparto di Neurochirurgia dell’ospedale di Parma nella persona del dottor Ermanno Giombelli; al reparto di Neurologia dell’ospedale di Fidenza nella persona del dottor Enrico Montanari.
«Grazie – hanno aggiunto – a tutte le infermiere del centro Cure palliative di Fidenza nella persona della direttrice signora Anna. E grazie di cuore a monsignor vescovo ed al parroco don Gianni per la grande amicizia sempre dimostrata in questi anni».
Maria Teresa Cerbara ha lasciato il marito Giuseppe Belloni; i figli Cristina, Lorenza, Francesco, il piccolo Massimo, i genitori Enrica e Guerrino, la sorella Luisa, il fratello Silvano, i nipoti ed i cognati.
Questa sera a Zibello sarà ricordata in preghiera durante la celebrazione della Passione del Signore. La cerimonia esequiale avrà luogo domani alle 10 nella chiesa parrocchiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lorella

    06 Aprile @ 22.45

    Grazie Teresa, mi mancheranno tantissimo le lunghe telefonate durante le quali,nonostante il tuo calvario tu riuscivi a trovare dolci parole di conforto per me... per la perdita di Dani. E come Daniela non avevi paura per te ,ma pensavi solo ai tuoi affetti più cari.SEMPRE! E so di essere, con Daniela, tra questi.. Ricordo quanto hai lottato nella vita, e non solo per la tua malattia. Senza mai un lamento come Danela.Ricordo la vostra dignità immensa che vi fatto affrontare quello che voi avete subito nella vostra breve vita.Ora vi immagino insieme che con il vostro sorriso e coraggio ci proteggete, da lassù ,come avete sempre fatto dandoci la forza quotidiana per andare avanti . Sono triste , molto, ma nel mio cuore ci sarai sempre, ogni giorno, ogni momento a fianco di Daniela. ciao Lori

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

La doppietta di Barillà riporta il Parma al secondo posto Foto

serie b

La doppietta di Barillà riporta il Parma al secondo posto Foto

I crociati in 10 per infortunio nel finale del secondo tempo

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

5commenti

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

2commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

stranieri

Giovane pakistana uccisa da padre e fratello in patria. Voleva sposare un italiano

tragedia

Incidente stradale a Carrara, quattro giovani morti

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia