13°

27°

Provincia-Emilia

Polesine: la festa nuziale del sindaco in costume marocchino

Polesine: la festa nuziale del sindaco in costume marocchino
Ricevi gratis le news
6

di Paolo Panni

Festa nuziale multietnica, ieri, a Polesine per il sindaco Andrea Censi e per la sua consorte Bouchra Mouammine. Quella che si è svolta sulle rive del Grande fiume è stata una giornata dai mille colori, fra rituali nordafricani e specialità tipiche, alla presenza di decine e decine di invitati.
 Censi e Bouchra si sono conosciuti alcuni anni fa. La ragazza, da tutti conosciuta come Sara ed originaria del Marocco, viveva in Italia già da qualche tempo. Fra i due è sbocciato ben presto il germoglio dell’amore, diventato in breve un «candido fiore» che nemmeno le ovvie differenze di cultura e di pensiero hanno potuto scalfire. 
La relazione col tempo si è consolidata e fra qualche mese vivrà il suo momento più bello, quando Andrea e Bouchra diventeranno genitori. 
In attesa di questo momento, che i due giovani stanno vivendo con comprensibile trepidazione, ieri è stato il giorno del pranzo nuziale, nel «regno» dei fratelli Spigaroli. 
All’Antica Corte Pallavicina, Bouchra è arrivata a bordo di una vecchia Cadillac guidata da Gaetano Rastelli (la stessa auto con la quale, pochi anni fa, insieme hanno effettuato il secondo giro del Grande fiume, da Polesine Parmense a Polesine Camerini, e rientro). 
Ad attenderla il suo sposo, con i tanti invitati. Dopo i gustosi aperitivi, festeggiati ed invitati si sono spostati fra le mura del vicinissimo ristorante «Al Cavallino Bianco» per il momento centrale della festa, andata avanti per ore. 
Fra folcloristici rituali e musiche magrebine, Bouchra si è cambiata d’abito ben cinque volte, indossando splendidi e variopinti costumi, tipici della sua terra. Ed anche il sindaco Censi, dopo la prima parte vissuta rigorosamente in giacca e cravatta, ha indossato un tipico costume marocchino. Un gesto d’amore verso la sua Sara che, se da una parte ha chiaramente colpito la curiosità dei presenti, dall’altra ha visto concretizzarsi, sulle rive del Po, un significativo ponte fra culture diverse, per dimostrare che l’amore può superare tutto. 
Lo ha sottolineato anche lo stesso sindaco Censi che, decisamente emozionato, ha detto e ribadito a chiare lettere: «Questo è uno dei giorni più belli della mia vita». 
Lo ha fatto incrociando le dita della sua mano con quelle della giovane consorte, in questa festa vissuta nel segno della «Divina Commedia».
 Infatti se Censi ha scelto, per questo giorno, la frase «L’un lito e l’altro vidi infin la Spagna, fin nel Morrocco, e l’isola d’i Sardi, e l’altre che quel mare intorno bagna» (canto ventesimosesto dell’Inferno dantesco), Bouchra ha scelto invece la celeberrima citazione «Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m’abbandona» (canto V dell’Inferno dantesco). 
Per quanto riguarda i piatti in tavola, chiaramente banditi quelli a base di maiale, vietati, come noto, dalla religione musulmana. Ed anche questa, nella terra del culatello, è a suo modo una notizia. Per l’occasione sono stati serviti salmone marinato all’aneto leggermente speziato, gamberi d’acqua salmastra e piccole insalate al balsamico di Fortana, risotto ai due peperoni mantecato al tosone filante, verdure lavorate in mille modi e maniere, storione ripieno al forno con verdure, frittura di fiume con anguilla, rane, pesce gatto e ambolina, formaggi, verdure, dolci e vini. 
Fra i tanti presenti, per il Comune di Polesine, il vicesindaco Andrea Pisaroni, gli assessori Sabrina Fedeli e Stefano Catellani con tutti i consiglieri di maggioranza ed i membri della lista che ha trionfato alle amministrative del 2009; il consigliere regionale e segretario del Pd Roberto Garbi; diversi amministratori del Parmense. 
Per Censi, dopo il grave incidente stradale di qualche mese fa, col conseguente delicato intervento chirurgico, un grande giorno di gioia. In attesa di quella che vivrà fra qualche mese quando lui e Sara prenderanno in braccio il loro primo figlio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    17 Aprile @ 23.52

    Secondo me leggere commenti come quelli di novella viti sono la rovina dell'italia, per fortuna sono solo una minoranza...

    Rispondi

  • Max

    17 Aprile @ 22.02

    ennesimo esempio di calata di braghe della nostra decadente cultura. ma dove lo vedete il ponte? niente carne di maiale, lui con il vestiglione magrebino, musiche magrebine ... mancava giusto qualche versetto del corano ... una carnevalata di poco gusto ...

    Rispondi

  • novella viti

    17 Aprile @ 16.47

    anche grazie a queste persone che si rovina l'Italia, non vogliamo renderci conto che ci stiamo vendendo? Sono indignata!

    Rispondi

  • Rocco

    16 Aprile @ 11.32

    Spero di essere già morto quel giorno...

    Rispondi

  • "I'm not a questurino"

    16 Aprile @ 08.27

    ...Gli Dei li fanno poi li accoppiano....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

6commenti

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

IREN

Collecchio: niente acqua in alcune strade, tecnici al lavoro per riparare il guasto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

correggio

Morì dopo l'arresto in caserma: fu colpito in una rissa per strada Video

NAPOLI

A 13 anni in classe con pistola finta, paura tra i compagni

SPORT

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

2commenti

SOCIETA'

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

WEB

YouTube, rimossi 8 milioni di video in tre mesi

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone