14°

26°

Provincia-Emilia

Fidenza, scrive con lo spray 200 volte "Ti amo Vivi" sui muri della città

Fidenza, scrive con lo spray 200 volte "Ti amo Vivi" sui muri della città
Ricevi gratis le news
2

Potrebbe costargli molto caro avere gridato o meglio scritto l'amore che prova per una ragazza, scrivendo per ben duecento volte «Ti amo Vivi» su altrettanti muri della città. 

Il probabilmente giovane writer perdutamente innamorato ha voluto far sapere a tutti quanto bene voglia alla sua «Vivi», ma adesso, per il suo gesto d’affetto, potrebbe rischiare grosso. 
Probabilmente il ragazzo ha imbrattato i muri con un spray nelle ore notturne e al mattino in tanti, in città, hanno notato quella scritta apparsa un po' dappertutto. 
L'innamorato per avere scritto decine e decine di volte la sua frase d’amore, potrebbe avere impiegato una notte intera, anche perchè le scritte, in alcuni punti, si trovano anche molto lontane una dall’altra. Meno euforici del giovane imbrattatore i proprietari di case e locali che si sono trovati la scritta sui muri. 
Sul gesto stanno indagando gli agenti della Polizia municipale, che hanno raccolto elementi utili per arrivare alla identificazione del giovane. 
Ma cosa rischia il writer innamorato? L'articolo 639 su «Deturpamento e imbrattamento di cose altrui» recita: «Chiunque, fuori dei casi preveduti dall’articolo 635, deturpa o imbratta cose mobili altrui è punito, a querela della persona offesa, con la multa fino a 103 euro. Se il fatto è commesso su beni immobili o su mezzi di trasporto pubblici o privati, si applica la pena della reclusione da uno a sei mesi o della multa da 300 a 1.000 euro. Se il fatto è commesso su cose di interesse storico o artistico, si applica la pena della reclusione da tre mesi a un anno e della multa da 1.000 a 3.000 euro. Nei casi di recidiva per le ipotesi di cui al secondo comma si applica la pena della reclusione da tre mesi a due anni e della multa fino a 10.000 euro. Nei casi previsti dal secondo comma si procede d’ufficio». 
E' già capitato anche in altre città, una volta arrivati all'identificazione degli autori delle scritte, che i giovani vengano «puniti» a ripulire i muri imbrattati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • manuela ronchini

    18 Maggio @ 10.00

    Giusta la condanna a ripulire ma a me piacerebbe molto svegliarmi una mattina e trovare la città tappezzata di messaggi come quello, col mio nome. Credo che Vivi lo aiuterà a ripulire. :-)

    Rispondi

  • CLAUDIO

    17 Maggio @ 19.22

    Punizioni i blande ma e' vero....siamo in Italia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Barillà porta in vantaggio il Parma: 1-0 con Carpi

serie b

Barillà porta in vantaggio il Parma: 1-0 con Carpi

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

4commenti

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

2commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

stranieri

Giovane pakistana uccisa da padre e fratello in patria. Voleva sposare un italiano

tragedia

Incidente stradale a Carrara, quattro giovani morti

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia