19°

30°

Provincia-Emilia

Bocconi avvelenati nel giardino della caserma dei carabinieri

Bocconi avvelenati nel giardino della caserma dei carabinieri
Ricevi gratis le news
1

 Beatrice Minozzi

«L’ignoranza e la vigliaccheria di una persona non possono e non devono tradursi nella sofferenza di un animale»: è questo il cartello apparso sul cancello della caserma dei Carabinieri di Palanzano dopo che alcuni bocconi avvelenati sono stati buttati nel giardino recintato dell’edificio dove vive la famiglia del maresciallo Francesco Registro. Bocconi di carne all’apparenza invitanti per un cucciolo di cane, che non sono passati inosservati agli occhi e soprattutto al fiuto di Maya, una piccolo segugio di soli sei mesi che, appena fiutato l’odore della carne, non ha esitato ad assaggiarne uno. «Per fortuna ce ne siamo accorti immediatamente – spiega Matteo, figlio del Maresciallo dei Carabinieri di Palanzano – ed abbiamo allertato subito il veterinario che, valutando i sintomi, ha prescritto una terapia contro il topicida». Erano le 7,30 di venerdì mattina quando Maya è uscita in giardino dopo la nottata passata in casa. Pochi minuti, e la cagnolina è rientrata portando con sé una polpetta di carne, che ha subito mangiato. Ad accorgersi di quello che stava succedendo è stato il maresciallo Registro, che però non ha potuto evitare che l’animale ingoiasse il boccone. Nel cortile inoltre sono state trovate altre due polpette, di cui una parzialmente mangiata, che sono state immediatamente consegnate all’Usl di Langhirano per le analisi che stabiliranno quale veleno effettivamente contenessero. «Se dovesse trattarsi di topicida, come hanno suggerito i sintomi, forse Maya si salverà – spera Matteo -, ma se dovesse trattarsi di un altro veleno non sappiamo come andrà a finire». «Abbiamo anche un altro cane, Rocky – spiega Matteo – che per fortuna non si è fatto ingannare dal bell’aspetto delle polpette». La mente di Matteo vola a sei mesi fa, quando un altro cane, Vasco, di 7 anni, è morto improvvisamente. «Allora non abbiamo pensato che potesse trattarsi di avvelenamento – ricorda Matteo -, e non abbiamo chiesto l’autopsia. Oggi, col senno di poi, le circostanze ci fanno riflettere e ci portano a pensare che anche Vasco sia morto per mano di un vigliacco». Una mano ancora ignota, così come quella che ha avvelenato Maya, contro la quale la famiglia Registro non ha esitato a sporgere denuncia. Ma una svolta alle indagini potrebbe arrivare dall’analisi dei filmati delle telecamere di sorveglianza, installate proprio dopo la morte di Vasco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dd_77

    21 Maggio @ 14.03

    solo un uomo senza palle sfoga la sua vendetta su animali innocenti, che schifo!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"