10°

24°

Provincia-Emilia

Fornovo - Il consiglio si spacca sulla partecipata En.For

Ricevi gratis le news
0

 Frizioni tra maggioranza e opposizione nell’ultima seduta del consiglio comunale.

 Come accaduto in altre occasioni, a tenere banco tra i diversi punti all’ordine del giorno, la discussione sulla società En.For interamente partecipata del Comune, contestata fin dagli esordi dai tre gruppi di minoranza. Al centro del dibattito il bilancio della società, per il quale è stato deliberata una variazione di bilancio per consentire il ripianamento del capitale sociale, cifra pari a 8.000 euro.
 Al documento economico era legata anche la relazione dell’assessore Francesco Rossi che ha fatto un’analisi del percorso che la società si è trovata a dover percorrere, difendendo comunque il progetto politico, rivolto a promuovere e diffondere sul territorio l’utilizzo di energia rinnovabile e a tutelare dell’ambiente. 
«Premettendo che mi assumo la responsabilità di aver avvallato le decisioni dei consulenti tecnici - ha detto Rossi - è evidente che si sono registrati notevoli ritardi nell’operatività di En.For, sia per le variazioni normative nell’ambito delle rinnovabili, sia per scelte sbagliate dal punto di vista della pianificazione, ad esempio l’acquisizione dei pannelli fotovoltaici prima di avere le autorizzazioni. Oggi, nonostante il ritardo stiamo procedendo alla collocazione dei pannelli: ci auguriamo di poter mantenere in essere la società, lavoriamo con questo obiettivo».  
Per Alessio Magnani del gruppo Il Ponte, la relazione dell’assessore non è stata sufficiente. «Abbiamo presentato un mozione di sfiducia verso Rossi, che è stata respinta. Crediamo che non sia corretto il suo atto d’accusa sulle mancanze tecniche: l’unico responsabile è l’amministratore della società, l’assessore stesso, che dovrebbe fare un passo indietro e dimettersi». Dello stesso parere anche Giovanni Vergiati e Giuseppe Restiani.
 «E’ inutile dare la colpa a terzi: la società non andava fatta, avevamo avvisato in questa sede che l’operazione poteva generare una perdita. Non ha funzionato perché l’amministratore ha gestito male ciò che gli era stato affidato. Dopo la relazione Rossi avrebbe dovuto dimettersi. Si continua a brancolare nel buio, non potete risolvere il problema attuale dicendo che tra 25 anni la società avrà un utile di 180.000 euro». 
Anche per Ivan Paletti «La società è nata zoppa: ora il Comune deve mettere soldi pubblici per sanare un debito fuori bilancio: una cosa grave. Se la società viene chiusa deve pagare chi ha sbagliato».
 In sede di consiglio la maggioranza ha anche dato comunicazione dell’impegno dell’amministrazione di Fornovo, in collaborazione con quelle di Varano Melegari e Solignano, Comitato Rubbiano per la vita e ditta Laterlite per la ricostituzione dell’Osservatorio ambientale relativo all’azienda di Rubbiano, dopo il periodo di inattività dovuto alla rinuncia dei tecnici individuati. Do.C.   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Precipita in un bosco facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

22commenti

ASSEMBLEA

Parmalat: Bernier conferma i target 2018. Scontro con il fondo Amber

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

la foto

Intervento dei vigili dei fuoco in via Mantova

tg parma

Circolo La Raquette: indetto il nuovo bando per la gestione Video

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

tg parma

Scontro auto-scooter in viale Pasini: un ferito, disagi al traffico Video

L'incidente si è verificato attorno alle 11

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

politica

M5S-centrodestra, nessun accordo: "Sì a un appoggio esterno di Fi e Fdi" e "Intesa solo se c'è tutto il centrodestra"

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti