14°

27°

Provincia-Emilia

Quanti problemi per il ponte di Maria Luigia

Quanti problemi per il ponte di Maria Luigia
Ricevi gratis le news
0

 Samuele Dallasta

Compirà tra pochi anni due secoli, rappresenta una delle principali opere viarie realizzate dalla duchessa Maria Luigia sulla via Emilia, collega il paese di Pontetaro alla zona periferica di Parma ed è tuttora una delle infrastrutture più utilizzate dagli automobilisti. È il ponte Maria Luigia, il ponte sul Taro, un'opera mastodontica che nell’anno della sua inaugurazione, nel 1819, era considerato come il ponte più lungo d’Europa. Un ponte che trasuda storia e che dovrebbe entrare di diritto nel patrimonio artistico e culturale di Parma ma che invece, da qualche anno, giace in uno stato di degrado. Precedentemente in gestione all’Anas, a seguito della realizzazione, nel 2005, della tangenziale «Cispadana», e nel 2007, delle due rotatorie poste ai limiti della frazione, opere che hanno permesso la declassazione da strada statale a comunale, la gestione e la manutenzione del ponte Maria Luigia sono passate alle Amministrazioni comunali di Parma, Noceto e Fontevivo. Metà ponte è in carico al Comune di Parma, mentre nell'altra metà il lato sud è a carico del Comune di Noceto e quello nord del Comune di Fontevivo. Tutto il ponte è soggetto a degrado ma i problemi più vistosi si sarebbero notati nella parte che spetterebbe al Comune di Parma. Il problema principale è quello riguardante erba e sterpaglie che stanno letteralmente attaccando la struttura in diversi punti e che dovrebbero essere rimosse al più presto. Percorrendo il ponte quello che salta subito all’occhio è che verso la metà della struttura, mentre si viaggia da Parma verso Pontetaro, sulla parte destra della carreggiata è cresciuta  una pianta di due metri. E' pericolosa: i rami, in caso di maltempo, potrebbero spezzarsi e invadere la carreggiata provocando disagi  e pericoli al passaggio dei mezzi. Inoltre crescendo, la pianta potrebbe espandere le sue radici tra i mattoni del ponte provocando crepe sia nell’asfalto sia nell’interno della struttura. Un altro problema riguarda le quattro statue che, situate su altrettanti basamenti, rappresentano i quattro corsi d’acqua principali del Parmense: il Taro, lo Stirone, l’Enza e la Parma. Anche queste statue sono lasciate alla  mercé degli agenti atmosferici, dell’erosione e delle edere che si arrampicano sui pilastri del ponte fino a toccare le sculture. Anche le arcate del ponte presentano problemi: sono soggette ad un degrado murario causato dagli anni, dagli agenti atmosferici e, probabilmente, anche dal traffico intenso al quale il ponte è quotidianamente soggetto. Ai lati della strada sono inoltre presenti fili d’erba e sterpaglie che, in caso di pioggia, potrebbero ostruire il deflusso dell’acqua piovana nel canale di scolo, provocando così allagamenti. Infine anche le due scalinate che sono situate all’inizio del ponte, dalla parte del Comune di Parma, giacciono in un avanzato stato di degrado.  Un tempo permettevano l’accesso al ponte e alla zona sottostante ai pedoni;  ora sono praticamente inagibili, molti gradini sono rotti e le sterpaglie sbucano un po’ da tutte le crepe che, nel tempo, si sono formate tra i mattoni che compongono la scalinata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

5commenti

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

3commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

4commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MOTOMONDIALE

Gp Americhe, terze libere: Marquez miglior tempo

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia