12°

26°

Provincia-Emilia

Oggi la visita del Papa nella Bassa Modenese

Oggi la visita del Papa nella Bassa Modenese
Ricevi gratis le news
6

Oggi, martedì 26 giugno, papa Benedetto XVI farà una visita nel "segno della solidarietà e della speranza" nelle zone terremotate dell’Emilia, in particolare nella Bassa Modenese, a Carpi e a Rovereto di Novi. Una visita-lampo, quella del Papa, di non più di due ore sul posto e decisa con estrema rapidità, che servirà a manifestare a popolazioni tanto duramente provate la vicinanza e il sostegno del Pontefice e di tutta la Chiesa.

Benedetto XVI partirà alle 9 in elicottero dal Vaticano per atterrare alle 10,15 nel campo sportivo di San Marino di Carpi, dove sarà accolto dal prefetto Franco Gabrielli, capo del Dipartimento della Protezione civile. Il Papa si trasferirà poi sul pulmino della Protezione civile verso Rovereto di Novi, dove attraverserà la «zona rossa», presso la chiesa di Santa Caterina d’Alessandria: si tratta del paesino devastato dal sisma, dove è morto il parroco don Ivan Martini, sepolto dal crollo della sua chiesa mentre cercava di mettere in salvo un’immagine della Madonna.

Alle 10,50 - secondo il programma - il Papa arriverà nella zona degli impianti sportivi, dove incontrerà e saluterà le autorità civili, i vescovi, i parroci, i rappresentanti delle realtà imprenditoriali e i fedeli. Qui sono previsti il saluto del presidente della Regione, Vasco Errani, e il discorso del Pontefice. Alle 11,50, quindi, Benedetto XVI si trasferità in auto al campo sportivo di San Marino di Carpi, da dove alle 12 ripartirà in elicottero per il Vaticano (atterraggio previsto alle 13,15).

LA CEI: "GRATITUDINE E VICINANZA" AL PAPA IN VISITA. «Alla vigilia di questa significativa visita, che il Papa stesso ha definito, dopo l’Angelus di ieri, "segno della solidarietà di tutta la Chiesa", la Conferenza Episcopale Italiana - spiega in una nota - intende esprimere al Successore di Pietro gratitudine e vicinanza».
Fino ad oggi la Chiesa Italiana ha messo a disposizione, per questa emergenza, tre milioni di euro provenienti dai fondi dell’otto per mille, ai quali si stanno aggiungendo i frutti della Colletta nazionale indetta per lo scorso 10 giugno e i proventi delle varie iniziative ispirate in tutto il Paese dalla fantasia della carità.
Caritas Italiana, che fin dai primi momenti ha attivato in Emilia un centro di coordinamento per consentire interventi adeguati e rispondenti ai bisogni, sta provvedendo alla effettiva distribuzione dei fondi raccolti, che sono stati già messi a disposizione delle comunità colpite per una somma che proprio oggi, grazie ad un secondo trasferimento operato da Caritas Italiana, ha raggiunto i tre milioni di euro. Tanto questi primi interventi quanto le modalità dei prossimi, sono stati e verranno concordati con le diocesi colpite. Fino ad ora sono stati privilegiati l’aiuto nei Centri di accoglienza (tendopoli, scuole, palestre) in risposta ai bisogni primari (generi alimentari, vestiario, letti, coperte, problemi igienico-sanitari), la cura di anziani, ammalati, disabili e minori, come pure la ricostruzione del tessuto comunitario delle parrocchie, il potenziamento dei servizi di ascolto e la realizzazione di strutture per spazi di aggregazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alby

    26 Giugno @ 11.15

    @Romolo: per quanto mi riguarda i vari napolitano, papa, dalai lama e tutti quegli esponenti del mondo politico che si sono alternati in visite alla popolazioni terremotate per stargli vicino, sarebbe tranquillamente potuti stare a casa. Avrebbero certo figurato meglio sganciando un po' di soldi (visto che non gli mancano) anzichè esprimere cordoglio. Ah dimenticavo: il dalai lama si è presentato con un assegno da 50.000 dollari...........tutti gli altri si sono presentanti con il cordoglio e la vicinanza. Il papa ha promesso aiuti economici ma si sa che tra il dire il fare........

    Rispondi

  • Romolo

    26 Giugno @ 08.33

    Se non fa la visita ci fa una figuraccia, se la fa crea problemi e disagi per viabilità, ordine pubblico, ecc. ma non vi và mai bene niente......siete solo pronti a fare polemiche, datevi una regolata.

    Rispondi

  • Sempreccitato

    25 Giugno @ 21.58

    Che se ne stia a Roma a mettere a posto a casa sua, che a quanto sembra ha molto da fare, la. A Modena fanno senza benedizioni, la hanno molta voglia di rimettersi a posto e servono soldi molti sodi, un forte abbraccio a tutte le persone e famiglie che stanno avendo grandi disaggi ma non mollano e non si lamentano..............

    Rispondi

  • federico

    25 Giugno @ 20.37

    Le disgrazie, come si suol dire, non vengono mai sole...

    Rispondi

  • gio

    25 Giugno @ 18.26

    Per quale motivo il Papa va a fare questa visita? Per aiutare ? mmmh , Spero che non sia vero ma gira una notizia su internet ; per il passaggio /visita del Papa , verranno spostati (diciamo così ) i terremotati.....Se questa notizia trovasse mai conferme , mi allontanerebbe ulteriormente da questa Chiesa .....E NON SOLO ME! Ho parlato con amici nel Reggiano, e mi sembra d'aver capito che le visite non servono a nulla amnzi non servono a loro , aloro servono AIUTI CONCRETI!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Istagram. La rabbia dei fan Foto

social network

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Instagram. La rabbia dei fan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Doppio incidente con auto fuori strada: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

Le vittime sono Federico Miodini, precipitato con l'auto a Pastorello, e Luigi Bertolotti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

3commenti

SERIE B

Ternana batte Perugia 3-2 in rimonta: ora il Parma ha 6 punti di vantaggio sulla quinta

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

cosa fare oggi

Domenica al profumo di fiori e di prugnoli: l'agenda

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

VAL D'ENZA

Torna la fiera di San Marco a Montecchio

ipercoop

"Scassina" le custodie anti-taccheggio e tenta il furto di videogiochi: denunciato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

1commento

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Parata di star per i 92 anni di Elisabetta II

FURTI

Romano Prodi è dal Papa, i ladri svaligiano la sua casa a Bologna

SPORT

Calcio

Parma, tre punti costosi

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

SOCIETA'

tg parma

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano Video

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover