17°

28°

Provincia-Emilia

L'allarme del consigliere Fedele: "Pericoloso il canale di Gaiano"

L'allarme del consigliere Fedele: "Pericoloso il canale di Gaiano"
Ricevi gratis le news
0

Giancarlo Zanacca
E’ preoccupato il consigliere del gruppo di minoranza «Liberi e uniti per Collecchio» Francesco Fedele in merito allo stato in cui versa il canale che da Gaiano si scarica in Taro.
«Questo canale – precisa Fedele – è molto importante in quanto permette lo scolo delle acque piovane addirittura provenienti da Ozzano. L’acqua, infatti, scende da Ozzano verso Gaiano per poi defluire in Taro. Si tratta di un canale di importanza strategica, in parte “responsabile” dell'alluvione avvenuta lo scorso anno».
Per verificare lo stato in cui versa il corso d’acqua il consigliere di minoranza ha effettuato un sopralluogo nell’ultimo tratto tra il ponte della ferrovia, lungo i campi, fino a strada Giarola, per proseguire fino al ponte di via Rio Scodogna.
E di «inciampi» per l’acqua piovana ce ne sono parecchi.
«A partire dagli alberelli – fa notare Fedele – che sono stati piantati proprio all’interno dell’alveo del canale nel tratto che costeggia la pista ciclabile da Giarola ad Ozzano».
E poi lungo la strada che porta alla Corte di Giarola, sede del Parco del Taro, vi sono molte pianticelle e rovi all’interno dell’alveo del canale stesso.
 «Molti abitanti della zona e anche provenienti da Collecchio, che vengono a passeggiare in questa zona – dice Fedele – mi hanno  più volte segnalato questa situazione che potrebbe diventare davvero pericolosa. Credo che l’Amministrazione comunale dovrebbe considerare prioritaria la manutenzione di questo canale, ma dal sopralluogo che ho effettuato non mi pare sia così».
In effetti il canale si presenta attualmente in condizioni molto precarie: la vegetazione ne ha invaso l’alveo,  e in caso di forti piogge il deflusso dell’acqua sarebbe compromesso dalle piante e dagli arbusti. 
Il canale raccoglie l’acqua piovana che da Ozzano scende verso valle. Parte da Gaiano e costeggia la via Spezia per poi tagliare i campi e passare sotto la ferrovia in direzione Giarola.
E proprio nel tratto che costeggia strada Giarola la situazione si presenta più compromessa verso il Taro. Sterpi e canne coprono infatti completamente il canale.
Nel suo intervento Fedele segnala anche un altro pericolo: «Sul ponte del canale in corrispondenza di via Rio Scodogna il parapetto è pericolante. Insomma la situazione attuale non è non per nulla rassicurante. La sicurezza degli abitanti di Gaiano è doppiamente legata a questo canale. Abbiamo visto che cosa è accaduto lo scorso anno. In pochi minuti si sono riversati molti millimetri d’acqua e ogni intralcio è diventato insormontabile. E’ un peccato che l’Amministrazione si sia data da fare su diversi fronti e, adesso, non prenda in considerazione il pericolo legato alla situazione di questo canale, il più importante in assoluto per la sicurezza di Gaiano. Mi appello al sindaco affinché adotti dei provvedimenti immediati volti a scongiurare il peggio».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

Ecco i progetti annunciati dal Comune

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

6commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

calcio

Riecco Ciciretti

STORIA

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

3commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

5commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design