18°

30°

Provincia-Emilia

La musica del Jumbo rivive per una notte a Fontevivo

La musica del Jumbo rivive per una notte a Fontevivo
Ricevi gratis le news
3

Si riaprono le porte, questa sera, del Jumbo Music Hall. L’occasione è quella del quarantesimo compleanno della famosa discoteca sulla via Emilia che, tra gli anni '70 e '80, ha cambiato il mondo del divertimento locale, trasformando i locali da ballo in luoghi dove ascoltare la musica, incontrarsi e, ovviamente, scatenarsi in pista.
Il Jumbo tornerà così per una notte a far suonare la «sua» musica, non nella struttura di Sanguinaro ma nel Parco dell’ex convento dei Cappuccini di Fontevivo.
40 anni
 L’idea di festeggiare con questa festa il 40° compleanno è frutto della collaborazione che dura ormai da tre anni tra l’Amministrazione comunale di Fontevivo e l’associazione Jumbo Story, che ha scelto proprio la cittadina dell’abbazia per festeggiare ufficialmente il quarantesimo anniversario: oltre ad una festa tutta da ballare, con due piste (una per la disco music e una per l’afro-funky) e arredi che faranno rivivere anche l’ambientazione dello storico locale, la serata sarà l’occasione per riscoprire ancora più da vicino quegli anni.
Non solo musica
 Una mostra , dal titolo «Quarant'anni in volo», celebrerà infatti l’evento con oggetti, gadget, arredi, ma soprattutto foto e ricordi dei ragazzi di allora. L' associazione Jumbo Story (e il Comune) anche in questo evento sarà affiancati dagli amatori dell’ Fc Fontevivo e dai volontari di Aqua Saliens che si occuperanno della zona ristorazione e dell’area ingresso. La festa comincia alle 19.30 con l’apertura delle cucine pronte a proporre un ricco menu con primi e secondi piatti di carne e pesce e dei tre bar dislocati nell’area del parco che rimarranno aperti per tutta la serata. Dalle 22, poi, luci stroboscopiche accese e deejay in consolle per una notte a tutto divertimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • carlo

    19 Gennaio @ 00.58

    Non ho mai capito il perchè della sua triste ed immeritata fine

    Rispondi

  • giorgio

    16 Luglio @ 00.18

    Ha ragione Franca, sarebbe da ricostruire: era unico nel suo genere, ambiente magico ed il divertimento assicurato, anni 70 che ricordo con nostalgia. Formidabile la capacità imprenditoriale del Sig. SANI che ho conosciuto. Di passaggio a Fidenza, lungo la via Emilia ho riconosciuto l'area dove sorgeva il mitico JUMBO Music Hall che chiudeva al massimo alle 01.30!!! Conservo una musicassetta (antiquariato) dei brani più belli, registrati nel 1972 e funziona ancora!!! Dal 1973 me ne sono andato dall'Emilia ed ora abito a Vicenza con la mia famiglia. Da fidanzati con la mia futura moglie (di Vicenza) siamo stati ancora al JUMBO. Esiste indirizzo e-mail dell'Associazione Jumbo story ? Ciao a tutti

    Rispondi

  • franca

    14 Luglio @ 18.07

    non fate ridere i polli, il jumbo era unico! per riviverlo bisognerebbe rifarlo come prima. lasciate riposare i frati Cappuccini, se no vengono pure loro a ballare!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

2commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

4commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"