12°

24°

Provincia-Emilia

Fornovo: un altro passo per uscire dalla Comunità montana

Fornovo: un altro passo per uscire dalla Comunità montana
Ricevi gratis le news
0

Donatella Canali

FORNOVO - Ancora la Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno, ed il progressivo sfilamento del Comune di Fornovo, sono stati il tema al centro della discussione nell’ultimo consiglio comunale.
Nelle specifico sono state approvate a maggioranza, con l’appoggio del consigliere di minoranza Giuseppe Restiani, le revoche a due servizi fino ad oggi gestiti in ambito comunitario: il servizio di controllo della popolazione canina, un servizio inefficiente, secondo gli amministratori, tanto che si è resa necessaria una collaborazione con la struttura «Una casa per Boby» di Varano Melegari per ospitare i cani randagi,   il servizio informativo associato e quello  territoriale che sarà ancora gestito da Ltt ma in forma diretta, senza l’intermediazione della Comunità Montana.
Altri due tasselli che preparano l’uscita di Fornovo dalla Ovest e che, con lo stesso obiettivo, riguarderanno tutte le convezioni in prossima scadenza, come ha anticipato il sindaco Emanuela Grenti, la quale che ha ribadito la volontà di ricercare collaborazioni e gestioni associate con centri limitrofi più omogenei e dove realmente esistono vantaggi per i territori, senza ragionare in termini di appartenenze politiche: una riflessione che riguarda diversi comuni delle vallate oltre a Fornovo.
Di parere opposto il consigliere di minoranza Enrico Vaghezzani che ritiene la scelta della Grenti una degenerazione di quanto costruito negli anni, anche sotto il profilo solidaristico tra i diversi centri.
Nel riconoscere che sia attualmente necessaria una approfondita discussione tra i comuni appartenenti, uscire dalla Comunità Montana, per il rappresentante della coalizione «Il Ponte», comporterà un peggioramento dei servizi per i cittadini.
Altro punto all’ordine del giorno, tale da favorire la discussione, una delle voci riguardanti le variazioni di bilancio, di 4.400 euro come contributo della Comunità Montana per opere stradali: una ulteriore conferma, secondo l’assessore al bilancio Paolo Valenti, di quanto Fornovo sia considerato in ambito comunitario ‘fanalino di coda’ rispetto ad altri centri montani ricevono sistematicamente erogazioni ben più consistenti, secondo il criterio dei chilometri di strade comunali da mantenere e non del numero di abitanti o dell’utilizzo effettivo delle  strade. Una polemica ritenuta strumentale da parte di Vaghezzani.
Tra le altre voci relative alla variazione di bilancio illustrata da Valenti, un ulteriore finanziamento da parte della Provincia, pari a 54.000 euro che vanno ad aggiungersi ai 154mila già inseriti in bilancio per i lavori di ristrutturazione sull’edificio dell’asilo nido.
Tra gli interventi individuati dall’amministrazione, la creazione di  posti auto nell’area inutilizzata del giardino della struttura.
Rimanendo in zona asilo nido nel corso della seduta è stata approvata l’acquisizione dell’area verde adibita a parco giochi compresa tra la struttura del nido e Via Endrumaschi: spazio di fatto già utilizzato dal Comune ma ora regolarizzato, dal punto di vista della proprietà.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti