14°

26°

Provincia-Emilia

Borgotaro, chiude la "Diga": al via i lavori di consolidamento

Borgotaro, chiude la "Diga": al via i lavori di consolidamento
Ricevi gratis le news
1

Franco Brugnoli
Da ieri la «Diga», la «spiaggetta» di tanti valligiani, è stata chiusa per l’inizio dei lavori. Al tempo stesso è scattato anche il divieto di balneazione.
Si tratta di un progetto presentato lo scorso anno, ma i lavori erano stati annunciati per questa estate. Si tratta di un intervento di consolidamento della struttura (la «Diga» appunto), posta sul fiume Taro, proprio al confine con il comune di Albareto.
Il progetto è frutto dell’accordo di programma tra il ministero dell’Ambiente e la Regione Emilia Romagna, che ha portato sul territorio della nostra provincia, globalmente, oltre sei milioni ed ottocentomila euro, che sono stati suddivisi in ventiquattro interventi.
Uno di questi (per un importo di cinquecentomila euro) riguarda appunto il consolidamento della «Diga», un’opera che verrà dunque finalmente rafforzata e che rappresenta, storicamente, un punto di riferimento per le comunità di Borgotaro ed Albareto.
La «Diga» nacque nel 1903 e, in varie fasi, ha subìto alcuni  interventi di consolidamento. Le precarietà più evidenti sono però emerse in questi ultimi dieci-quindici anni: da tempo, quindi, si cercava un finanziamento per consolidare la «spiaggetta». Finanziamento che finalmente ora è arrivato, come ci ha ribadito, proprio ieri, Gianfranco Larini, responsabile del servizio tecnico di Bacino affluenti del Po.
I lavori, dal punto di vista tecnico, consistono nella realizzazione di un’opera strutturale in pali a valle, con un muro di contenimento e l’«intasamento», al di sotto dello scivolo, con pietrame, che poi verrà appunto riempito con calcestruzzo.
A monte, invece, per impedire la filtrazione che si è presentata fin dalle origini, fra il substrato e la fondazione stessa, verrà realizzato un «diaframma» con la tecnica del «jet-grouting» (l'operazione di iniezione nel terreno di una miscela cementizia, ndr). I lavori avranno luogo dunque nel corso dell’estate, per terminare poi, secondo le previsioni, in autunno.
Poche le lamentele, in quanto tutti i frequentatori erano stati già da tempo avvertiti.
Il presidente degli «Amici della Diga», Antonio Spagnoli ha espresso, da un lato la «soddisfazione per l’inizio dei lavori», ma dall’altro, un po’ di rammarico «per aver dovuto trovare soluzioni alternative».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • elio

    28 Agosto @ 04.59

    Buongiorno io sono un turista di 3oma che ormai da 50 anni viene a trascorrere le sue vacanze a borgotaro. 4ono sempre stato un appassionato amante della Diga' di questo bellissimo specchio d'acqua freschissima' che ha sempre offerto refrigerio dalle calde ed afose giornate d' agosto. Adesso vorrei sapere se I'll lago della Diga ci verra' restituito qual era fino all' anno scorso oppurese restera' come e' adesso, piu' piccolo e piu' brutto di prima. Grazie saluti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

1commento

serie b

Tardini, incerottato ma carico: Parma credici

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

4commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

progetto demos

Giornata dedicata al ricordo di Giulia Demartis a Corcagnano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

tragedia

Incidente stradale a Carrara, quattro giovani morti

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia