19°

30°

Provincia-Emilia

Pontremolese, sono a buon punto i lavori di cinque sottopassi

Pontremolese, sono a buon punto i lavori di cinque sottopassi
Ricevi gratis le news
0

Gian Carlo Zanacca
Stanno procedendo i  lavori di realizzazione di cinque sottopassi in corrispondenza di altrettanti passaggi a livello lungo la linea ferroviaria Parma–La Spezia. Per tutti si è ricorso alla tecnica del monolite a spinta: strutture in cemento inserite al di sotto della linea ferroviaria.
Si tratta dei sottopassi di Lemignano, di un secondo di minore entità sempre a Lemignano (ad uso agricolo), di Giarola, di Gaiano e quello di strada Molinara fra Gaiano e Ozzano.
I costi per la loro realizzazione sono stati a carico di Rete Ferroviaria Italiana, mentre gli espropri dei terreni sono avvenuti a cura del Comune.
Ora si procederà alla costruzione delle rampe d'accesso e all'asfaltatura. I primi ad aprire saranno quelli di Lemignano, entro l’anno. Per gli altri tre i tempi saranno più lunghi in quanto l’apertura è subordinata al passaggio attraverso gli stessi delle condutture del gas per cui l’iter per lo spostamento richiede più tempo.
I sottopassi sono stati realizzati in vista del raddoppio della linea ferroviaria Parma–La Spezia. Il progetto ha preso il via alcuni anni fa: le autorizzazioni erano state rilasciate dal Comune quando era ancora sindaco Giuseppe Romanini. Ai tempi erano state concordate anche le modalità di realizzazione delle nuove infrastrutture coinvolgendo le consulte frazionali ed i cittadini.
Per completare l’intero quadro dei sottopassi lungo la linea ferroviaria mancano ancora all’appello diversi altri interventi.
A cominciare da quello in corrispondenza di strada Mulattiera dove, a seguito di un contenzioso con un privato legato all’esproprio di una parte di area utile all’intervento, i tempi si sono dilatati e i lavori dovrebbero iniziare solamente il prossimo anno.
Ad Ozzano è stato previsto un unico sottopasso a metà strada tra la Plasmon e la ditta Rodolfi. Il passaggio a livello di via Qualatico, infatti, dovrebbe essere chiuso e sostituito da un piccolo sottopasso ciclo – pedonale. Per accedere alla ditta Rodolfi è stata pianificata una strada di servizio, parallela alla ferrovia, in grado di collegare il nuovo sottopasso tra Plasmon e Rodolfi alla ditta di trasformazione del pomodoro.
Un intervento di allargamento  è stato ipotizzato per il sottopasso conosciuto come «il ponte di ferro» che si trova in via Scondoncello. Resta escluso  dal progetto il passaggio a livello del capoluogo situato tra via Grassi e via Notari: è infatti legato al piano di ripensamento dell’area della stazione.
I lavori per il raddoppio della Parma-Spezia stanno procedendo a monte di Collecchio e la realizzazione dei sottopassi rappresenta un intervento propedeutico essenziale.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

MILANO

In Pakistan con l'inganno, è tornata in Italia: "Nessuno venuto prendermi"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse