13°

26°

Provincia-Emilia

Riqualificato il «belvedere»: torna a vivere il Monte della Croce

Riqualificato il «belvedere»: torna a vivere il Monte della Croce
Ricevi gratis le news
0

 Donatella Canali

Riqualificato il «belvedere» che domina Fornovo. E’ terminato da qualche giorno l’intervento di sistemazione di uno dei luoghi-simbolo di Fornovo, il Monte della Croce. 
L’Amministrazione comunale ha voluto rendere più vivibile l’area, seguendo l’idea proposta da un progetto dei ragazzi del consiglio comunale, in seguito elaborato con disegni dei bambini della scuola elementare. 
Accordo Essendo l’area di proprietà privata, il primo passaggio è stato quello di trovare un accordo con il proprietario che ha affidato la gestione dell’area al Comune per i prossimi dieci anni: il progetto esecutivo dei lavori è stato elaborato negli uffici tecnici comunali e realizzato in economia dagli operai del Comune.
L’area, da tempo degradata, è stata completamente ripulita ed il percorso che dalla strada porta al piccolo piazzale dove è posta la croce e il piazzale stesso sono stati inghiaiati, mentre una piccola staccionata in legno è stata posta all’inizio del percorso per evitare l’accesso ai veicoli, ma lasciando contemporaneamente uno spazio esterno per la sosta delle auto.
La croce in ferro è stata ripulita e riverniciata restituendole la sua originale bellezza: l’area inoltre è stata dotata di panchine e illuminazione al fine di permettere una sosta piacevole in tutte le ore a chi intende fermarsi: sia i cittadini che utilizzano la strada come percorso salute sia i pellegrini della Francigena che seguono il percorso segnalato, fino a Caselle per poi ridiscendere a Respiccio. 
«Pensiamo con questo intervento di aver reso decoroso un luogo molto amato dai fornovesi, rendendolo uno spazio piacevole e adatto sia all’aggregazione sia ai momenti di riflessione - ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici Marcello De Liddo - anche per i visitatori di passaggio e i pellegrini è sicuramente un luogo di sosta in cui fermarsi e da cui ammirare il territorio». 
In diversi testi storici si fa risalire il posizionamento della Croce sulla collina di Fornovo a seguito della famosa Battaglia sul Taro tra l’esercito di Carlo VIII e la Lega dei Collegati, del 1495. Per altri, invece, venne eretta in occasione dell’epidemia di peste che dilagò nelle vallate nel Seicento. Pare invece che la grande croce, di legno nella prima versione e ben visibile anche a notevole distanza, sia stata collocata nel 1673, per ricordare il passaggio e la predicazione tenuta a Fornovo del noto gesuita Paolo Ségneri. La croce lignea venne però data alle fiamme nei primi anni del ‘900 e sostituita da quella attuale poco dopo. 
Gli sci ai piedi Il Monte della Croce ha anche rappresentato, per generazioni di fornovesi, la «stazione sciistica» locale per gli audaci sciatori che dalla cima si lanciavano a tutta velocità in discesa, verso la statale, quando le automobili di passaggio erano merce rara. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Polesine Zibello

Per i soldi per la dose minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

ROMA

Napolitano colto da malore: intervento al cuore

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento