12°

26°

Provincia-Emilia

Incendio a Neviano: continua il lavoro dei vigili del fuoco

Incendio a Neviano: continua il lavoro dei vigili del fuoco
Ricevi gratis le news
13

Ennesimo incendio nel Parmense. Ieri pomeriggio le fiamme sono divampate a Neviano, in un locale adibito a deposito-falegnameria. E poi (come si vede nella foto di Luca Bertozzi) si sono estese verso la vicina abitazione. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Tre squadre dei vigili del fuoco sono ancora al lavoro per arginare le fiamme e mettere in sicurezza l'area.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • babs

    10 Settembre @ 23.30

    ... egr sig lotar, uno che si firma "lotar" non può nemmeno parlare di coraggio di mettersi in gioco... in secondo luogo non ha nulla da insegnare sul funzionamento di sovvenzioni a tasso agevolato e/o fondo perduto (almeno alla sottoscritta), inoltre se non nativo della zona e non conosce la storia social-politico di questa parte di appennino e parlo di storia di 40 anni or sono (quando ancora la lega non era ancora stata concepita a livello nazionale), non può tantomeno venir a far del moralismo e del buonismo di bassa valenza, almeno con la sottoscritta... abbia i connotati di firmarsi con il nome di nascita e, forse ed in parte, magari in altra sede, la discussione sarà alla pari... PS: se non si ha la nobiltà mentale di comprendere i commenti altrui non si perda tempo con inutili commenti sul pensiero altrui... semmai si limiti al commento di cronaca dedicato!! tanto era dovuto ... grazie alla redazione per lo spazio.. barbara

    Rispondi

  • Raffaella Sassi

    10 Settembre @ 19.50

    E' curioso che, di fronte a interventi che da un lato parlano della realtà (la deforestazione in atto è sotto gli occhi di tutti, basta solo aprirli...) e dall'altro cercano chiarezza su zone d'ombra inquietanti, ci sia una reazione così brutale, rozza; è come se, avendo votato determinate persone, sia loro concessa una delega in bianco. Non è il mio concetto di democrazia, che vede nell'esercizio del voto un momento -importante, ma solo un momento - della vita democratica. Ed è curioso anche il richiamo alla Lega, in cui non mi sono mai riconosciuta. Riguardo alla faccia, l'ho sempre messa ( e qui infatti ho firmato con nome e cognome, a differenza di chi utilizza pseudonomi più o meno fantasiosi...) e continuerò a farlo, visto che ritengo di vivere in un paese civile, benchè sofferente.

    Rispondi

  • david

    08 Settembre @ 11.23

    a barbara e raffaella dico solo che l'anno scorso ci sono state elezioni democratiche e l'attuale maggioranza ha vinto con l'85% piu o meno dei voti, ricordo che c'era la LEGA NORD che per completare la lista ha dovuto inserire molte persone iscritte al partito che di neviano sapevano si e no il nome e forse manco c'erano state, questo solo per dirvi che invece di scrivere cavolate come VECCHIA POLITICA, MASSONERIE LOCALI,DEFORESTAZIONE ecc. candidatevi, metteteci la faccia e impegnatevi per il vostro paese se tanto ce l'avete a cuore!. Ultima cosa visto che parlate di sperpero di denaro , sapete come funzionano oggi i contributi sul PSR( piano di sviluppo rurale) ve lo spiego cosi aprite un azienda e fate richiesta anche voi : l'azienda che è finanziata prima di prendere il contributo deve pagare tutto l'investimento con bonifico bancario poi dopo alcuni mesi la provincia o la regione a seconda delle competenze fà un sopraluogo verifica il lavoro e procede all'erogazione del contributo che è del 45% sulle strutture e del 35% sulle attrezzature.. vi faccio un esempio se spendo 100.000,00€ + iva 21% totale : 121.000,00 si prendono 45.000,00 / 35.000,00 di contributo ma i restanti 76.000,00 / 86.000,00 li tira fuori chi fà l'investimento non è che sia poi cosi facile considerate che il maggior numero di aziende agricole è a regime iva SPECIALE quindi non la si recupera ed è un costo!! grazie

    Rispondi

  • Raffaella Sassi

    30 Agosto @ 18.27

    "Tirare in ballo la politica"...Mi colpisce questa frase. Certo che è politica, in quanto condivisione di regole comuni, e dovrebbe pure essere democratica ( Costituzione). Un territorio franoso viene deforestato, dopo che in altra epoca uomini che pensavano al bene pubblico hanno dedicato la loro vita a piantare alberi e fondare parchi. Oggi con finanziamenti pubblici (ossia di tutti noi che correttamente paghiamo le tasse) vengono finanziati "progetti" che distruggono il territorio ( che è di tutti ), quindi noi paghiamo per rovinare l'ambiente in cui viviamo e vivranno i nostri figli...e pagheremo per le frane future..Solo perchè un'infima minoranza possa avere più denaro..Star zitti e non far nulla mi sembra masochismo puro.

    Rispondi

  • babs

    27 Agosto @ 14.33

    Gentile Redazione, i dati dei contributi ammessi sono pubblici e visibili sui portali degli enti eroganti. Grazie.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover