18°

Provincia-Emilia

Salso - Poggio Diana: il mito della notte cade a pezzi

Salso - Poggio Diana: il mito della notte cade a pezzi
Ricevi gratis le news
2

Un nome che non appena lo si pronunciava, creava immediatamente uno status symbol.

Anni '50: il nome di un mito
Faceva tendenza, allora, il Poggio Diana. Locale per raffinati e buongustai della vita, avvolto nelle note di melodie di moda che siglarono vere e proprie ere, fu costruito fra il 1928 e il 1929 e fu subito destinato a luogo di svago per la clientela termale. Negli anni '50 e '60 ha vissuto il suo massimo splendore: ospitava le più grandi orchestre dell'epoca, come quella di Edoardo Lucchina, e i «re della notte», come Franco Califano e Fred Bongusto,  e non mancava nemmeno il concorso di Miss italia.
Al Poggio, infatti, furono nobilitate le stagioni e le notti salsesi fino alla fine degli anni Settanta. Poi, lentamente, è iniziato il declino. E adesso invece da quasi tre anni è inesorabilmente chiuso e abbandonato al suo triste destino, in uno stato di degrado e fatiscenza.

Ora il regno dei vandali
Divanetti e tavoli rotti, lampadari a pezzi sui pavimenti, calcinacci dappertutto, calici che servivano per quei drink da sogno e piatti per specialità da grandi chef sono lì, a pezzi, a dimostrazione di ciò che resta di un mito del passato.
Per non parlare dell’esterno dell’edificio, passato dai preziosi stucchi, a un complesso ormai irriconoscibile. I vetri infranti dai vandali sono diventati solo  un facile varco per chi è in cerca di un rifugio per la notte. Tanto che gli ultimi proprietari che lo avevano acquistato nel 2007, per  porre fine all’andirivieni notturno hanno dovuto assumere vigilantes che rimangono sul posto per impedire quei bivacchi devastanti. Di quel posto raffinato e prestigioso, avvolto in un mondo da operetta, non è rimasto che un palazzo che cade a pezzi. I ricordi delle eleganti serate sono ormai lontani e il mitico Poggio Diana sta davvero languendo in un oblìo senza scampo.

L'ultima rinascita: 2007
Gli ultimi soci che avevano acquistato il Poggio alcuni anni fa avevano deciso di ridare lustro allo storico complesso, che era riuscito quasi a rivivere una nuova giovinezza. Infatti erano stati ristrutturati, oltre ai fabbricati di servizio, anche la piscina e i campi da tennis. Ma il ritorno alla vita è stato molto, troppo breve.

La beffa: una meta turistica
Aprendo il sito ufficiale di informazione turistica del Comune «Salsomaggiore Turismo» ci si trova di fronte a una segnalazione alquanto anacronistica,  dal sapore quasi beffardo: il Poggio Diana viene ancora indicato come edificio storico, tappa obbligata per i visitatori che arrivano nella località termale. Peccato che, una volta arrivati, si trovino di fronte a un luogo fatiscente e chiuso da tempo.

Un po' di storia
Collocato in collina, per necessità di ampi spazi, comprendeva un edificio con taverna, ristorante, terrazza, campo di tiro a volo, teatro all’aperto, per tremila persone e poi una monumentale fontana luminosa, campi da tennis, campi da bocce. Il tutto immerso in quel fantasioso giardino da fiaba. Anche Galileo Chini era stato coinvolto nell’impresa e chiamato a ideare la decorazione degli interni della palazzina. Poi il Poggio Diana era stato rimaneggiato a partire dagli anni '60 con le terrazze trasformate in spazi chiusi, l’architettura del verde modificata, il teatro adibito a parcheggio.  E adesso nell’ex palazzina padronale, la statua della dea della caccia è lì, diroccata, nel  suo tempietto, rimasta da sola a ricordare, che il Poggio era tutto dedicato a lei: Diana.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Dado

    01 Settembre @ 13.32

    Senza arrivare in collina, ormai tutta la Salso d'epoca è andata in malora e chiusa! La famosa Salso da bere ha finito le ciukke, ma chi se l'è bevuta sta ancora a pancia piena...e non molla! Dove son i giovani con voglia di fare?

    Rispondi

  • marco

    31 Agosto @ 23.45

    Questo è il futuro che imprenditori e politici di corte vedute e devastanti speculazioni, hanno costruito nel totale disprezzo del bene comune

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osè erano rubate"

decisione

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osé erano rubate"

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

La copertina del libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

università

UniRankings 2019: l'ateneo di Parma 501esimo nella classifica mondiale

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel