13°

28°

Provincia-Emilia

Tarsogno, grande commizione per il saluto a don Roberto

Tarsogno, grande commizione per il saluto a don Roberto
Ricevi gratis le news
0

Giorgio Camisa
Dopo 13 anni -  con un simbolico abbraccio, tra applausi, commozione e preghiera - don Roberto Mazzari, con una solenne cerimonia da lui stesso presieduta, ha lasciato la parrocchia di Tarsogno e quella di Setterone per assumere l’incarico di parroco della parrocchia di San Corrado a Piacenza.
 All’altare, accanto a don Roberto, hanno concelebrato don Renzo Corbelletta, rettore del seminario di Bedonia, monsignor Angelo Busi, parroco di Borgotaro e vicario pastorale dell’Alta Valtaro-Ceno, don Duillio Schiavetta, parroco di San Quirico e il diacono Roberto Muzzi. A salutarlo tantissimi fedeli, il sindaco di Tornolo Maria Cristina Cardinali con alcuni consiglieri, i presidenti ed i rappresentanti delle associazioni del paese che con la loro presenza hanno voluto manifestare tutto il loro affetto al prete di Tarsogno  che con grande spirito cristiano ha saputo guidare  realizzando anche opere materiali importantissime.
               Don Roberto era arrivato a Tarsogno il 5 settembre del 1999 ed aveva iniziato il suo apostolato lasciato vacante dall’immatura scomparsa di don Secondo Boccaccia.
 La chiesa era gremita ed ha seguito la messa in assoluto silenzio: «E’ arrivato il momento del congedo -  ha spiegato dall’altare don Roberto - ho trovato in tutti questi anni una comunità disponibile, sempre presente, pronta a condividere le scelte, di grande fede, e credo che insieme abbiamo costruito tanto». Poi, con le parole del Vangelo il sacerdote ha ripercorso il cammino di fede che ogni prete è tenuto a compiere. A Tarsogno don Roberto ha saputo ultimare con dei preziosi rifinimenti sia la chiesa parrocchiale dedicata a Santo Stefano che il Santuario dedicato alla Madonna del Carmelo e altrettanto ha fatto per gli oratori di San Pietro e di San Rocco. Un percorso sottolineato anche da monsignor Busi che ringraziato don Roberto ed ha garantito alla comunità di Tarsogno la continuità ed il desiderio del vescovo di nominare a breve un nuovo parroco.
Al termine della funzione religiosa è salito all’altare Enrico Bricca che ha nome della comunità ( e dei ''bestraiai'',gli emigrati) ha portato il saluto ed ha donato al sacerdote un calice con patena e pisside in segno di riconoscenza e di affetto. E' seguito il saluto del sindaco Maria Cristina Cardinali che gli ha donato un’artistica targa  ricordo al sacerdote: «Credo che non vi siano parole per ringraziare don Roberto», ha detto tra l'altro. La giornata si è conclusa con un  rinfresco durante il quale don Roberto ha salutato i presenti con un brindisi fraterno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

IL FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno