14°

26°

Provincia-Emilia

Si schianta in auto contro un camioncino: muore 41enne

Si schianta in auto contro un camioncino: muore 41enne
Ricevi gratis le news
8

FONTANELLATO – E' costato la vita a Federico Conti, quarantunenne originario di San Secondo ma residente da tempo a Fontanellato, l'incidente avvenuto ieri sera poco dopo le 19,30 sulla strada provinciale di Cannetolo.

Salendo sul cavalcavia che passa sopra all'autostrada, pochi metri oltre il centro abitato di Cannetolo, la Peugeot 206 su cui viaggiava Conti ha invaso la corsia opposta e si è andata a schiantare, in un impatto frontale, con un camion del trasporto latte condotto da un cinquantasettenne di Soragna che stava terminando il giro dei ritiri dalle aziende agricole della zona.
Un impatto violentissimo a seguito del quale l'utilitaria ha iniziato a girare su se stessa sbattendo contro il guard-rail e riducendosi ad un cumulo di lamiere contorte.

Altre informazioni sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo

    01 Ottobre @ 11.21

    mi dispiace molto...purtroppo c'è poco da dire quando succede una tragedia così, le parole sono superflue, e dovrebbero servire solo a consolare e stare vicini alla famiglia. Condoglianze...

    Rispondi

  • Daniele

    01 Ottobre @ 10.07

    Buongiorno ringrazio a nome di tutti quelli che stanno lasciando un pensiero per Fede , parlo a nome della famiglia in quanto sono suo cugino. Grazie a tutti ancora

    Rispondi

  • giulia

    01 Ottobre @ 00.58

    Antonio condivido a pieno il tuo pensiero.A parole sono tutti i più bravi, i più intelligenti ed hanno sempre qualcosa da insegnare agli altri.Come in tutte le circostanze della vita bisogna trovarsi nelle situazioni.....non si può dire sempre che sono la velocità o la distrazione le cause degli incidenti.Purtroppo c'è chi anche mentre si trovava al volante ha avuto un malore....e sfido chiunque a riuscire a mantenere il controllo di un'auto o altro mezzo....Non sappiamo il motivo che da come si legge nell'articolo ha causato l'invasione della corsia opposta....con questo però ci tengo a dire che bisogna andar piano e non farsi distrarre ma non sono le uniche cause degli incidenti.......Quest'uomo non lo conoscevo ma adesso tutti coloro che lo hanno conosciuto e che conoscono la famiglia devono assolutamente stare vicino alla famiglia ed aiutarli a rielaborare il lutto......e far di tutto per mantenere vivo il ricordo di quest'uomo.......purtroppo indietro non si torna e mi auguro che i suoi famigliari abbiano fede e che li possa aiutare....c'è da augurarsi che ogni volta che ci si mette su un mezzo di non farsi male e di non far male a nessuno e neanche di trovarsi in una situazione in cui ti trovi dall'altra parte,in questo caso il camionista,perchè in un qualche modo anche la sua vita è sconvolta, lo shock e quei momenti rimarrano indelebili nella sua mente........non conosco la famiglia ma gli porgo le mie condoglianze e "non fatevi vedere piangere,fatevi vedere forti perchè da lassù lui vuolle vedervi il più forti possibile e vi proteggerà....gli angeli no si vedono ma adesso lui è un angioletto che vi proteggerà e vi starà vicino in ogni momento della vostra vita.......fatevi forza per lui".......

    Rispondi

  • antonio

    30 Settembre @ 21.00

    Nella vita di chi guida un auto e capitato a tutti di avare un attimo di distrazione, o un'imprudenza. A chi gli è andata bene, e non ha trovato nessuno dall'altra parte la può raccontare Lui. A chi come a Federico ha avuto la sfortuna di trovare dall'altra parte un camioncino, purtroppo la raccontano i giornali. Condoglianze ai Suoi genitori.

    Rispondi

  • cristina

    30 Settembre @ 17.53

    BISOGNA ANDARE PIANO!!!!!! E' INUTILE , SI E' VERO ALCUNE STRADE NON SONO IL MASSIMO, MA LA VELOCITA' E LA DISTRAZIONE SONO AI PRIMI POSTI

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

1commento

serie b

Tardini, incerottato ma carico: Parma credici

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

4commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

progetto demos

Giornata dedicata al ricordo di Giulia Demartis a Corcagnano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

tragedia

Incidente stradale a Carrara, quattro giovani morti

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia