19°

30°

Provincia-Emilia

Fornovo - Servizi sociali: i pasti distribuiti a 75 famiglie

Fornovo - Servizi sociali: i pasti distribuiti a 75 famiglie
Ricevi gratis le news
0

Donatella Canali

 
FORNOVO - «...Siamo una famiglia di rumeni e siamo in mezzo ad una strada». Si conclusa ieri con un accordo,  la vicenda segnalata con poche righe da Silviu, che vive a Fornovo con la madre ed il padre. Una famiglia di «regolari» che a Fornovo è arrivata due anni fa, da Sissa, al seguito di un cugino che aveva una ditta come elettricista dove lavorava anche Silviu, parzialmente disabile. Era il cugino ad avere intestato il contratto di affitto. E, sempre lui quando la ditta è stata chiusa, si è trasferito in Sicilia lasciando una coda di debiti e il resto della famiglia in strada. O meglio, in un garage di Via Repubblica, dove i tre hanno accumulato i loro mobili, adattandosi a dormire da conoscenti e affidandosi alla carità dei residenti della via per mangiare. L’ufficio servizi sociali conosceva bene la situazione, tanto che si era già attivato proponendo diverse soluzioni: dall’accollarsi le spese di rimpatrio a quelle per essere accolti negli alloggi della Caritas e ancora l’offerta delle spese di viaggio per il ricongiungimento con il familiare, in Sicilia. Soluzioni che, in un primo tempo, non erano state accolte dalla famiglia. Fino a ieri, quando dopo l'ennesimo colloquio con l’assistente sociale, i tre familiari hanno deciso di andare in Sicilia dal parente. 
Questa è solo l’ultima di una serie di situazioni di emergenza che il Comune, in questo periodo, si trova ad affrontare. Nel giro di una settimana saranno cinque gli sfratti che diventeranno esecutivi nel capoluogo. Famiglie, in gran parte di origine straniera, che non riescono da tempo a pagare l’affitto per vari motivi: perché hanno perso il lavoro, perché hanno terminato il periodo di mobilità, o perché desiderano semplicemente essere assistiti. Tra pochi giorni lo sfratto toccherà ad una famiglia con due bambini e un disabile a carico. Per i servizi sociali non si tratta di un caso di emergenza ma di una situazione di emergenza che vede crescere in modo esponenziale le necessità: ad oggi sono 75 le famiglie che usufruiscono dei pasti distribuiti grazie al progetto di devoluzione alimentare. Ci sono anche tanti anziani che magari non chiedono ma vivono alle soglie dell’indigenza. E famiglie che hanno ritirato i parenti dalla casa protetta perché non riescono a pagare la retta e che vivono grazie alla pensione dei loro anziani. Situazioni difficili, che sono figlie della crisi che taglia posti di lavoro e taglia soprattutto i fondi destinati al sociale. Per i servizi sociali è una «guerra» quotidiana, per far fronte ai sempre più frequenti casi di povertà, tenendo conto delle priorità. «Stiamo cercando di far fronte a tutti casi, per trovare soluzioni - spiegano dall’ufficio servizi sociali - anche dal punto di vista lavorativo. Oggi abbiamo un incontro con il Sild, servizio disabili, per discutere possibilità lavorative, per diverse situazioni. Spesso, però, occorrono qualifiche, competenze: c’è la necessità di corsi di formazione per inserire sul lavoro persone in difficoltà, non si tratta purtroppo di soluzioni immediate. Abbiamo cercato di inserire tra gli Auser tanti richiedenti ma è ovvio che questo non garantisce il mantenimento di una famiglia. Come lo scorso anno aderiremo al progetto provinciale ‘Dote’ che ci ha permesso di aiutare diversi casi di sfratto: in sostanza i fondi ci permettono di ‘patteggiare’ con i proprietari affinché tengano per un anno la famiglia, un tempo necessario per cercare altre soluzioni. Spesso gli affittuari morosi si rivolgono a noi quando l’iter dello sfratto è troppo avanzato e così non abbiamo i tempi per intervenire».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"