14°

26°

Provincia-Emilia

Fornovo - Servizi sociali: i pasti distribuiti a 75 famiglie

Fornovo - Servizi sociali: i pasti distribuiti a 75 famiglie
Ricevi gratis le news
0

Donatella Canali

 
FORNOVO - «...Siamo una famiglia di rumeni e siamo in mezzo ad una strada». Si conclusa ieri con un accordo,  la vicenda segnalata con poche righe da Silviu, che vive a Fornovo con la madre ed il padre. Una famiglia di «regolari» che a Fornovo è arrivata due anni fa, da Sissa, al seguito di un cugino che aveva una ditta come elettricista dove lavorava anche Silviu, parzialmente disabile. Era il cugino ad avere intestato il contratto di affitto. E, sempre lui quando la ditta è stata chiusa, si è trasferito in Sicilia lasciando una coda di debiti e il resto della famiglia in strada. O meglio, in un garage di Via Repubblica, dove i tre hanno accumulato i loro mobili, adattandosi a dormire da conoscenti e affidandosi alla carità dei residenti della via per mangiare. L’ufficio servizi sociali conosceva bene la situazione, tanto che si era già attivato proponendo diverse soluzioni: dall’accollarsi le spese di rimpatrio a quelle per essere accolti negli alloggi della Caritas e ancora l’offerta delle spese di viaggio per il ricongiungimento con il familiare, in Sicilia. Soluzioni che, in un primo tempo, non erano state accolte dalla famiglia. Fino a ieri, quando dopo l'ennesimo colloquio con l’assistente sociale, i tre familiari hanno deciso di andare in Sicilia dal parente. 
Questa è solo l’ultima di una serie di situazioni di emergenza che il Comune, in questo periodo, si trova ad affrontare. Nel giro di una settimana saranno cinque gli sfratti che diventeranno esecutivi nel capoluogo. Famiglie, in gran parte di origine straniera, che non riescono da tempo a pagare l’affitto per vari motivi: perché hanno perso il lavoro, perché hanno terminato il periodo di mobilità, o perché desiderano semplicemente essere assistiti. Tra pochi giorni lo sfratto toccherà ad una famiglia con due bambini e un disabile a carico. Per i servizi sociali non si tratta di un caso di emergenza ma di una situazione di emergenza che vede crescere in modo esponenziale le necessità: ad oggi sono 75 le famiglie che usufruiscono dei pasti distribuiti grazie al progetto di devoluzione alimentare. Ci sono anche tanti anziani che magari non chiedono ma vivono alle soglie dell’indigenza. E famiglie che hanno ritirato i parenti dalla casa protetta perché non riescono a pagare la retta e che vivono grazie alla pensione dei loro anziani. Situazioni difficili, che sono figlie della crisi che taglia posti di lavoro e taglia soprattutto i fondi destinati al sociale. Per i servizi sociali è una «guerra» quotidiana, per far fronte ai sempre più frequenti casi di povertà, tenendo conto delle priorità. «Stiamo cercando di far fronte a tutti casi, per trovare soluzioni - spiegano dall’ufficio servizi sociali - anche dal punto di vista lavorativo. Oggi abbiamo un incontro con il Sild, servizio disabili, per discutere possibilità lavorative, per diverse situazioni. Spesso, però, occorrono qualifiche, competenze: c’è la necessità di corsi di formazione per inserire sul lavoro persone in difficoltà, non si tratta purtroppo di soluzioni immediate. Abbiamo cercato di inserire tra gli Auser tanti richiedenti ma è ovvio che questo non garantisce il mantenimento di una famiglia. Come lo scorso anno aderiremo al progetto provinciale ‘Dote’ che ci ha permesso di aiutare diversi casi di sfratto: in sostanza i fondi ci permettono di ‘patteggiare’ con i proprietari affinché tengano per un anno la famiglia, un tempo necessario per cercare altre soluzioni. Spesso gli affittuari morosi si rivolgono a noi quando l’iter dello sfratto è troppo avanzato e così non abbiamo i tempi per intervenire».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

tg parma

Ok al bilancio di Fondazione Cariparma e via libera al nuovo Cda Video

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

1commento

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento