14°

22°

Provincia-Emilia

Collecchio, pidocchi alla scuola Verdi. Preoccupazione fra i genitori

Collecchio, pidocchi alla scuola Verdi. Preoccupazione fra i genitori
Ricevi gratis le news
0

 Gian Carlo Zanacca

Sono ricomparsi i pidocchi alla scuola primaria di Collecchio. Il dirigente scolastico Giacomo Vescovini ha inviato una lettera alle famiglie, spiegando cosa fare per combattere l'insetto. Gli esperti raccomandano ai genitori di controllare i capelli dei bambini e di fare prevenzione. 
Alle elementari Giuseppe Verdi però per qualche genitore la situazione è diventata insopportabile. Ad esempio Anna, 45 anni, è madre di una bambina che frequenta la 3ª C ed è preoccupata. «Da settembre ho dovuto praticare il trattamento anti pidocchi a mia figlia parecchie volte. Mia figlia ha contratto i fastidiosi parassiti all’inizio dell’anno scolastico. Ho fatto presente la cosa all’ufficio di igiene pubblica. Ho seguito puntualmente i trattamenti e dopo una decina di giorni la bambina non presentava più nessun problema». 
La prassi prevede che se un genitore constata la presenza di pidocchi nei capelli del proprio figlio lo denunci all’ufficio di igiene Pubblica di riferimento. Lo stesso ufficio fornisce le indicazioni da seguire per debellare i pidocchi e poi, una volta seguite le disinfestazioni, verifica che il bambino possa rientrare a scuola e rilascia un certificato di ammissione. 
Il problema vero nasce quando i genitori non denunciano il fatto all’Ausl e fanno tutto in casa: vanno in farmacia, acquistano i prodotti del caso e cercano di porre rimedio alla situazione. In questo modo però a volte la diffusione dell’insetto tra i compagni continua. Ed è su questo punto che Anna ritiene che ci siano dei buchi: «Ho dovuto praticare il trattamento più volte a mia figlia in quanto tornava a casa con i pidocchi. L’operazione è stata ripetuta ogni due, tre settimana con forti disagi per la bambina e per la famiglia: vanno cambiate le federe e le lenzuola e lavate ad alte temperature, l’intera famiglia è stata coinvolta compresa la sorella. Insomma sono esasperata. A questo vanno aggiunti i costi, se si pensa che ogni confezione di polvere o spray costa sui 20 euro e l’olio essenziale di lavanda. Un vero incubo». 
Il nuovo preside, Giacomo Vescovini, per ovviare al problema ha inviato una lettera a tutti i genitori in cui vengono riportate le corrette modalità da seguire in queste circostanze come previsto dal protocollo con l’Ausl. «Siamo a disposizione delle famiglie - ha spiegato il preside - per tutte le informazioni del caso, anche se le competenze della scuola sono limitate. Un insegnante, per esempio, non può controllare, per legge, i capelli di un bambino, solo i genitori possono farlo. Il docente può segnalare, eventualmente, situazioni legate alla conclamata presenza di insetti. In ogni modo in tutto l’istituto comprensivo, frequentato da quasi 1400 alunni, sono stati denunciati ad oggi in tutto due casi alle elementari, con una riduzione rispetto agli anni passati. Questo, grazie alle operazioni di informazione condotte dalla scuola e dall’Ausl». Sul sito della scuola (www.scuolacollecchio.org) è disponibile la circolare con le indicazioni utili.
Il Servizio di Pediatria di Comunità del distretto sud est dell’Ausl di Langhirano ha fatto presente che in queste circostanze «risulta determinante il ruolo dei genitori, che hanno il compito di vigilare e controllare i propri figli. Solo attraverso il controllo è possibile circoscrivere la diffusione dei pidocchi». 
I passi da compiere appena ci si accorge della loro presenza sono: contattare il pediatre di libera professione di fiducia, oppure il Servizio di Pediatria di Comunità dove avviene il controllo e dove sono consigliate le azioni da compiere ed i prodotti da usare. Le lendini, le uova dei pidocchi, vanno tolte con cura con un pettine. Ed è lo stesso Servizio di Pediatria di Comunità che rilascia il certificato di ammissione a scuola. L’Ausl invia un’informativa al preside che avvisa tutti i genitori, come è stato fatto a Collecchio. Va ricordato che i pidocchi sono dei parassiti molto fastidiosi ma non veicolano malattie. 
Per informazioni è possibile contattare il dipartimento di sanità pubblica de Distretto Sud Est Ausl ai numeri 0521-8651138 oppure 0521-18651140. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

MUSICA

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

Baye litiga con Aida per il tiramisù: invettive e intimidazioni. E il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti

TELEVISIONE

Baye-Aida, violento litigio: il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti Foto Video

Cafè Tano: la laurea  di Biagio Foto: ecco chi c'era alla festa

PGN FESTE

Cafè Tano: la laurea di Biagio Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Salvato dall'infarto grazie all'holter

Sanità

Salvato dall'infarto grazie all'holter

WHATSAPP

«Solo dopo i 16 anni? Giusto, ma non basta»

Progetto

Largo ai giovani con la Dallara Academy

SALSO

Lo Street Talk di Villani in onda in tutt'Italia

TRAVERSETOLO

Allarme droga: siringhe nei bagni pubblici

BASSA

Ponte sul Po fra Colorno e Casalmaggiore: a giugno il bando, in primavera la riapertura

Il ponte sarà restaurato e riaperto al traffico: ecco le prossime tappe dell'iter

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'holter rivela l'infarto: parmigiano salvato dopo una giornata di ricerche

L'uomo ha promesso una pizza per tutti i suoi soccorritori

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

5commenti

IL CASO

La Bandiera Lilla sventola su Fontanellato: il turismo per i disabili

FIDENZA

Addio a Rina Guidelli, esperta contabile e borghigiana doc

Intervista

Anna Pirozzi, diva in Tosca: «Ringrazio mio marito»

il caso

L'inquilina (abusiva) accoglie i proprietari con il coltello

3commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Prevendita al via

Parma-Ternana, torna "Porta due amici in curva"

GOVERNO

Danni da maltempo: dichiarato lo stato di emergenza anche per l'Appennino di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

6commenti

CHICHIBIO

Ustaria dal m’rcà: tradizione fatta in casa con fantasia

1commento

ITALIA/MONDO

PORTOGRUARO

E' morto l'imprenditore Pietro Marzotto: aveva 80 anni Foto

PIACENZA

Bimbo schiacciato dal trattore: il padre è indagato

SPORT

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Calciomercato

Milan, per l'attacco c'è Muriel

SOCIETA'

Posta elettronica

Google cambia Gmail: ora i messaggi si autodistruggono

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti