17°

27°

Provincia-Emilia

"Turismo, a Salso serve un deciso cambio di rotta"

Ricevi gratis le news
2

«Turismo, serve una rivoluzione». Questa la proposta del gruppo di «Cambiare Salsomaggiore» che si è riunito per discutere delle prospettive turistiche in vista delle ammnistrative in primavera.
Come spiega il già consigliere comunale Matteo Orlandi, «nella discussione è emersa la necessità di un deciso cambio di rotta nell’impostazione turistica di Salso e Tabiano. Il modello attuale, basato in gran parte sul termalismo tradizionale (con piccole deviazioni su benessere e congressuale), ha raggiunto un punto da cui è difficile risalire, perchè la cura termale classica attira ospiti sempre più anziani e con numeri inferiori, anno dopo anno. Per fare un turismo diverso non dobbiamo costruire o creare nulla, sul territorio abbiamo tutto quello che serve. Ogni cosa, però, deve essere valorizzata e deve funzionare nel modo giusto, in un nuovo grande progetto integrato».
Per Orlandi «il nuovo percorso deve prevedere la creazione del nuovo modello di città, mettendo come punto di forza Terme e benessere. Le nuove micro-stagioni tematiche, o addirittura la caratterizzazione di aree della città dedicate a forme differenti e caratteristiche di offerta di prodotto, possono essere un punto di partenza verso uno sviluppo diverso. Per realizzare la nuova Salso serve una struttura dinamica, efficiente, ovvero un’Agenzia per il Turismo che abbia i poteri e le competenze per mettere a punto e realizzare le iniziative, dalle piccole alle grandi cose. Fondamentale anche l’azione di un ufficio marketing e promozione, che sappia come e a chi comunicare la nuova Salso sia per attirare nuovi ospiti che per fidelizzare chi è già cliente».
«Non possiamo più parlare di rilancio, perchè il passato va superato e quel tipo di turismo (al 90% termale) non tornerà più - conclude Orlandi - ma l’obiettivo è il «lancio» di Salso, di un nuova città turistica che offre molteplici attrattive insieme alle acque termali migliori del mondo. Questo percorso è possibile solo se ognuno fa la sua parte, anche nelle cose più semplici, con il Comune che individua l’obiettivo e traccia la rotta e i privati che si muovono nella stessa direzione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Remo

    27 Novembre @ 12.02

    Signor Orladi , Lei pur giovine è già il passato !!! Salco manchi di memoria.Si faccia dire del caso dove sedeva fino a ieri!!! Ha già dato e non possiam che dissentire su interventi di chi non ha nulla da dire.

    Rispondi

  • michele

    26 Novembre @ 23.02

    solo un ente privato riuscirebbe a rilanciare il termalismo a salso per il semplice motivo che il privato ci mette del suo mentre il pubblico ci mette soldi pubblici.non e' possibile che se un bambino deve fare le cure in questo periodo non abbia la possibilita' di farle perche' gli stabilimenti sono aperti solo al mattino quando questo e' giustamente a scuola.per poter fare le cure si deve recare in una struttura alberghiera privata che a parita' di costi regala una cura in piu' ed e' aperto sia al mattino che al pomeriggio,in questo modo non si fa altro che affondare sempre di piu' il termalismo a salso o forsr c'e' qualcuno che punta per interesse proprio a questo.............

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella"

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella"

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

8commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

12commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

6commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design