14°

27°

Provincia-Emilia

Sala, la Costituzione ai 18enni nuovi baluardi della legalità

Sala, la Costituzione ai 18enni nuovi baluardi della legalità
Ricevi gratis le news
0

SALA BAGANZA
Cristina Pelagatti
A Sala,  con la consegna delle Costituzioni da parte del sindaco, sono stati festeggiati i ragazzi che quest'anno sono diventati maggiorenni.  E i ragazzi salesi del '94 hanno ascoltato la testimonianza diretta di chi, con una vita straziata dalla mafia, ha continuato ad impegnarsi per promuovere la legalità.
Alessia Frangipane, referente di «Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie» di Parma, ha spiegato: «i nomi di Libera, che è un insieme di associazioni, sono quelli delle oltre 900 vittime riconosciute di mafia e dei loro famigliari; portiamo avanti la memoria e l’impegno nella lotta contro tutte le mafie. I nuovi resistenti alle mafie sono tutti quelli che nel loro quotidiano fanno il loro dovere, non abbiamo bisogno di eroi ma di cittadini responsabili e come dice Don Ciotti, la Costituzione è il primo testo antimafia».
Alessia Frangipane ha introdotto così Margherita Asta, il cui racconto ha emozionato e anche indignato i presenti. Il 2 aprile 1985 la madre di Margherita, Barbara di 30 anni ed i suoi fratelli, i gemellini Giuseppe e Salvatore di 6 anni, furono vittime della strage di Pizzolungo, un attentato per uccidere il giudice Carlo Palermo, a Trapani.
La famiglia di Margherita si trovò a passare tra l’auto del giudice e l’autobomba.
«La mia storia fa comprendere che la mafia può colpire tutti. Mia madre stava portando i miei fratelli a scuola, sono morti perché si sono trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato. Io, che avevo 11 anni, mi sono salvata solo perché quel giorno andai a scuola con una vicina di casa, mio padre è morto nel 1993 e sono rimasta solo io a portare avanti la memoria. Raccontare questa storia serve ad aumentare l’esercito di gente che vuole la legalità».
 Amaro diventa il racconto quando Margherita parla dell’inchiesta. In primo e secondo grado erano stati condannati gli esecutori materiali della strage, ma la sentenza è stata cassata nel ’91 perché gli imputati non avrebbero commesso il fatto.
Nel 2002, dopo 17 anni, si è riaperto il processo ai mandanti della strage, e nel 2004, in primo grado sono stati condannati Balduccio Di Maggio, Vincenzo Virga e Totò Riina quali mandanti della strage.
«Rimangono molti lati oscuri sulle indagini, mia madre e i miei fratelli morirono per mano di esplosivo militare, chi lo fornì a Cosa Nostra? Il lutto è personale ma la giustizia riguarda tutti e non bisogna mollare, per rispetto dei morti e dei vivi ed invito voi giovani a non ascoltare ciò che si dice e ad innamorarvi della politica con la P maiuscola, ci sono persone per bene, a destra e a sinistra. Non impegnandosi e con il qualunquismo, si fa il gioco delle mafie e dei collusi».
 Emozionata, il sindaco Cristina Merusi ha detto ai ragazzi «ci affidiamo a voi, c’è bisogno anche del vostro aiuto. Come diceva Gaber libertà è partecipazione». L’assessore alle politiche giovanili Gabriele Carpena ha ammonito i neodiciottenni salesi:  «ogni ingiustizia che vi capita, arrabbiatevi!».
Dopo il momento della consegna delle Costituzioni la serata è proseguita con il tradizionale buffet organizzato dal comitato anziani di Sala Baganza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

Calcio

Parma, tre punti costosi

Intervista

Mara Redeghieri: «Recidiva e resistente in piazza Garibaldi»

SALSO

Ex Tommasini, pronte cucine e laboratori per l'alberghiero

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover