13°

25°

Provincia-Emilia

Fidenza, al volante con un'assicurazione falsa: denunciato

Fidenza, al volante con un'assicurazione falsa: denunciato
Ricevi gratis le news
7


Gli  agenti del Reparto Operativo della Polizia Municipale delle Terre Verdiane, a seguito di controlli effettuati  nel territorio di Fidenza,  hanno  scoperto un’auto con assicurazione falsa;  una Ford Fiesta modello vecchio intestata ad un extracomunitario residente a Napoli.
L’auto  esponeva un contrassegno assicurativo di una importante  compagnia assicurativa con scadenza marzo 2013.
 Da accertamenti compiuti  presso la sede generale della Compagnia è emerso che la copertura era del tutto inesistente e di conseguenza  l’assicurazione era  completamente  falsa.

Il veicolo è stato immediatamente sequestrato, il proprietario deferito all’autorità giudiziaria per uso di atto falso, e sono in corso ulteriori accertamenti per verificare  la provenienza del documento.

Viaggiare con assicurazione falsa ( un fenomeno acuito  anche dalla crisi, dicono gli agenti), al di là dei risvolti penali e civili per il conducente, comporta anche l'ampliarsi del fenomeno dei pirati della strada: nella consapevolezaa di non essere in regola, si tende a scappare in caso di incidente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • reduce

    02 Dicembre @ 16.26

    Denunciato? ehehehe ridicolo Sequestro immediato del mezzo, lo si porta allo sfascio e glielo si schiaccia davanti agli occhietti belli. Dopo un centinaio di volte ache chi ci fa' solo un pensierino ci ripensa Dura repressione e serieta' altro che lassismo. Ad maiora Parma

    Rispondi

  • fabrizio

    01 Dicembre @ 13.38

    @ giuseppe...grazie per la tua precisazione,però parlando con un mio assicuratore mi diceva che percentualmente ci sono soggetti di nazionalità più portate a queste cose.Mi diceva che gli africani sono percentualmente poco inclini a regolarizzarsi,specialmente tunisini e nigeriani,mentre in europa i meno regolari sono gli albanesi e i moldavi.In italia sono i napoletani seguiti da altre regioni del sud,Questo mi diceva il mio assicuratore..Tu cosa ne dici?può avere ragione?ciao e grazie per la tua gentilezza

    Rispondi

  • matteo

    01 Dicembre @ 13.34

    @ Giuseppe il tuo scrivere "parmiggiani" denota che non sei proprio del sasso...

    Rispondi

  • tex

    01 Dicembre @ 13.33

    Questi signori sono il futuro dell' Italia, ora li manteniamo per distruggere il paese ,tra qualche anno saremo costretti ad andarcene per poter vivere civilmente.

    Rispondi

  • giuseppe

    01 Dicembre @ 11.19

    Mi dispiace non sono daccordo con Corvo , sono un impiegato di una nota agenzia di assicurazione e ne vediamo di tutti i colori e di tutte le nazionalità dal meridionale, all'extracomunitario a quello del posto (emiliani-parmiggiani-italiani doc-p.)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutte le foto del  royal baby

fotogallery

Tutte le foto del royal baby

Silvia Olari furto tablet

Foto d'archivio

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

3commenti

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

5commenti

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

2commenti

TERREMOTO

Il Bardigiano trema: 7 scosse in un'ora

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NAPOLI

A 13 anni in classe con pistola finta, paura tra i compagni

Varese

L'omicidio di Lidia Macchi: ergastolo per Stefano Binda

SPORT

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

INTERVISTA

Pin-up e "mister barba", parla la modella: "Ecco come ho creato il servizio fotografico" Video

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone