11°

26°

Provincia-Emilia

Corniglio - Un anno all'opposizione, da sola La Magnani: "Quant'è dura"

Corniglio - Un anno all'opposizione, da sola La Magnani: "Quant'è dura"
Ricevi gratis le news
1

Sono passati quasi 2 anni da quel tentativo di commissariamento del comune di Corniglio, architettato dall’allora minoranza guidata da Claudio Del Monte, con la collaborazione di alcuni consiglieri di maggioranza. Tutto era iniziato il 30 novembre 2010, ad un anno e mezzo dalle elezioni che avevano visto vincere la lista di Massimo De Matteis «Corniglio vuole Vivere» contro la lista dello stesso Del Monte «Uniti per Crescere». La mattina seguente al consiglio comunale in cui si era approvato l’assestamento di bilancio 2010, ben 7 consiglieri avevano consegnato le proprie dimissioni. Si trattava dei 4 componenti di minoranza Claudio Delmonte, Giuseppe Delsante, Marta Marazzi e Nando Donnini, di Ilaria Zammarchi appena passata all’opposizione dopo essersi separata dal gruppo di maggioranza, e a sorpresa dei 2 membri della maggioranza Dalmazio Guidi e Davide Iappini, ex assessore ora assunto come dipendente negli uffici comunali.

Il tentativo era quello di fare cadere l’Amministrazione. Per far si che ciò avvenisse era necessario che le 7 dimissioni fossero contestuali e contemporanee tra loro, requisiti di cui ne è stata ufficializzata la mancanza dopo vari accertamenti. Tramite surroghe i consiglieri dimissionari erano poi tutti stati sostituiti, ma nelle file della minoranza avevano tutti rifiutato l’incarico, tranne Maria Carla Magnani, entrata in carica, causa le tempistiche dell’iter, quasi un anno dopo il giorno delle 7 dimissioni.
«È un’esperienza bellissima a livello personale - commenta la  Magnani -, che mi ha aiutata a capire quali sono i reali problemi del mio territorio e mi rende orgogliosa quando riesco a fare qualcosa. Sinceramente non so se lo rifarei perchè da sola è un grosso impegno. Purtroppo nessuno mi mette al corrente delle cose e devo impegnarmi il doppio per arrivare alla fine delle cose». 
Il sindaco Massimo De Matteis commenta: «Ebbi già modo di dichiarare il mio apprezzamento per la scelta della Magnani e non posso che condividere la sua scelta. Nessun problema se nello svolgimento del suo mandato di pungolo e critica all’amministrazione abbia ricavato un’opinione non rispettosa della realtà e della verità delle cose che ci occupano, ma verrà intensificato l’impegno per una migliore comprensione reciproca e rispetto dei propri ruoli». Per più di un anno quindi, la minoranza di Corniglio non è stata rappresentata da nessuno in Consiglio comunale. «Senza minoranza in Consiglio - afferma De Matteis -, la mia amministrazione ha comunque gestito responsabilmente, in tempi oggettivamente difficili, ogni scelta e situazione che si presentava e prosegue tuttora nella sua azione di realizzazione e conseguimento dei suoi obiettivi programmatici. Non sono tuttavia successivamente mancate occasioni di collaborazione e confronto con alcuni dei consiglieri dimissionari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • clara Lusardi

    02 Dicembre @ 19.26

    bravo Massimo,continua così!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

SCUOLE IN REDAZIONE

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

3commenti

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

SCRUTINIO

Elezioni in Molise: si rafforza il vantaggio del centrodestra

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover