10°

23°

Provincia-Emilia

Avis Fidenza, si è dimesso il presidente :"Temo per il futuro del sodalizio"

Avis Fidenza, si è dimesso il presidente :"Temo per il futuro del sodalizio"
Ricevi gratis le news
0

 Il presidente dell’Avis, Silvio Malaguti, si è dimesso, non trovando più l’appoggio della maggioranza del «suo» consiglio direttivo. E ne spiega le motivazioni in questo amaro sfogo, temendo anche per il futuro della Associazione donatori di sangue di Fidenza, che tanto gli sta a cuore. 

«Dopo che l’Azienda Usl non gestirà più il Centro fisso di raccolta dal prossimo anno, secondo le nuove normative vigenti - ha spiegato Silvio Malaguti - come soluzione rimaneva solo o la gestione privata da parte dell’Avis Fidenza o quella dell’Avis provinciale. Impensabile la prima soluzione, in quanto sarebbe stato troppo dispendioso per un’associazione sostenere costi di personale e altro, oltre a un complesso iter burocratico. E poi, a dire il vero, non avrei nemmeno visto l’Avis gestita da una sorta di volontari-imprenditori. Quindi rimaneva solo la seconda soluzione, ossia la gestione diretta da parte dell’Avis provinciale. Su questo non avrei  nulla da obiettare, in quanto se le normative sono queste non c'è altra soluzione, ma quello che mi ha disturbato è stato il modo con cui il consiglio direttivo ha affrontato la questione. Non mi sono trovato assolutamente d’accordo con il sistema utilizzato dal direttivo, che è andato avanti per la sua strada, senza informare nessuno del cambiamento di gestione del Centro fisso di raccolta di sangue e soprattutto senza avvertire le persone più importanti che sono l’Avis: i donatori di sangue. E proprio per questo andava indetta un'assemblea straordinaria». 
Secondo Malagutti non è «corretto lasciare all’oscuro i donatori di sangue, che devono essere i primi a sapere dei cambiamenti in seno all’Avis. Così, dopo un’attenta riflessione, ho preso la decisione di presentare le dimmisioni. E poi, dopo quattro mandati come presidente e quasi quarant'anni di volontariato nell’Avis, forse è ora che mi ''rottami''. Spero solo che l’Avis possa proseguire serenamente nella sua preziosa opera in città, a favore di chi ha bisogno, senza penalizzazioni e possa continuare ad essere nel cuore dei fidentini. Per quanto mi riguarda, anche se ormai ho preso la mia decisione, resto a disposizione se l’Avis avesse bisogno di un aiuto. Colgo l’occasione per augurare a tutti, donatori e fidentini, un sereno Natale e un felice anno nuovo, ringraziandoli infinitamente per avere sempre sostenuto l’associazione».
Per quanto riguarda il futuro dell'Avis di Fidenza, resterebbe tutto come adesso e il cambiamento riguarderebbe solo la gestione del Centro fisso di raccolta di sangue, ora diretto dal responsabile, dottor Francesco Ghisoni. I prelievi verrebbero coordinati dall'Avis provinciale che avrebbe garantito la raccolta di sangue tre giorni alla settimana. Per il resto l'Avis continuerebbe l'attività con un proprio consiglio direttivo. L'Avis ha celebrato nel 2011 i 60 anni di attività. Gli iscritti alla sezione fidentina sono oltre 1140 di cui 850 di Fidenza. Le donazioni nell’anno di fondazione, il 1951 ,sono state 26, mentre nel 2010 sono state 1884. Dal 2000 al 2010, si è registrato un aumento di 430 donazioni. I maschi rappresentano il 69% della popolazione dei donatori, mentre le femmine il 31%. Dal 2001 al 2011 si sono presentati per idoneità più di mille potenziali nuovi donatori di cui 500 studenti delle superiori della città, grazie alla capillare sensibilizzazione svolta dall’Avis nelle scuole della città». Una sezione particolarmente giovane quella dell’Avis fidentina, se si considera che l’87% dei donatori è al di sotto dei 50 anni e il 45% al di sotto dei 35 anni. All’Avis di Fidenza sono iscritti anche 40 nuovi cittadini italiani provenienti da diversi paesi del mondo. Dal 2009 è iniziata a pieno regime la raccolta di plasmaferesi. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

3commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

1commento

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

2commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno