14°

25°

Provincia-Emilia

I parrocchiani di Sorbolo: "Abbiamo visto don Franco, era molto sereno"

I parrocchiani di Sorbolo: "Abbiamo visto don Franco, era molto sereno"
Ricevi gratis le news
1

 Pierpaolo Cavatorti

Ancora nessuna dichiarazione da parte di don Franco Reverberi. Anche nella giornata di ieri il sacerdote italo-argentino ha preferito non rilasciare commenti sulla vicenda che lo riguarda. Il suo nome è infatti finito negli elenchi dell’Interpol come ricercato per crimini contro l’umanità. Un'accusa pesantissima, alla quale il prete si è dichiarato estraneo. La vicenda è emersa lunedì scorso dopo un’inchiesta partita dalle pagine del «Corriere della Sera»: per tutta la giornata don Franco si è «asserragliato» nell’appartamento della canonica di via 1° Maggio, senza voler rispondere alle domande dei giornalisti. 
Incontro Soltanto nella mattinata di ieri, don Reverberi è uscito dalla canonica, incontrando alcuni parrocchiani, che lo hanno trovato all’apparenza molto sereno. Davanti ai giornalisti lunedì si era parato don Giuseppe Montali, che aveva «assorbito» l’assalto della stampa spiegando l’indisponibilità del prete sorbolese nel rilasciare dichiarazioni. 
Intanto il sacerdote resta nella «sua» Sorbolo, segno che nonostante la procura federale argentina di San Rafael, nella regione di Mendoza, ne abbia richiesto l’arresto nessuna autorità italiana ha ricevuto l’ordine di cattura. Intanto, visto la delicatezza della questione, molti parrocchiani di Sorbolo attendono l’intervento della Curia di Parma: semplicemente un aiuto ai tre sacerdoti sorbolesi nella gestione, anche mediatica, di una vicenda decisamente complessa. I crimini attribuiti a don Franco Reverberi risalirebbero al periodo della dittatura militare in Argentina dal 1976 al 1983, gli anni del «Processo di riorganizzazione nazionale» in cui il generale Jorge Videla per «riorganizzare» la nazione, si rese protagonista di oltre 30 mila sparizioni. Trentamila «desaparecidos», persone svanite nel nulla, tutti ritenuti sovversivi e collaborazionisti dal regime di Videla. 
Cappellano militare Don Franco Reverberi fu cappellano militare nei primi anni ’80, proprio sotto il regime con il grado di capitano. Alcuni dei sopravvissuti alle torture nelle carceri di San Rafael, sembra avessero riconosciuto don Franco, come quel curato che assisteva alle sevizie degli aguzzini del regime. Ma anche in questo caso, il condizionale è d’obbligo perché non vi è certezza si trattasse proprio del parroco sorbolese e anche le date fornite dall’accusa non sembrano coincidere con il servizio di don Reverberi. 
Parrocchiani Intanto la comunità sorbolese si schiera con uno dei suoi parroci, che anche se non di stanza a Sorbolo come servizio pastorale, aiuta molto don Ermenegildo Pesci e don Giuseppe Montali, celebrando le funzioni sacerdotali con la «benedizione» dei suoi parrocchiani. Infine brutto compleanno per don Ermenegildo Pesci, che lunedì scorso non ha potuto festeggiare, in serenità, i suoi 89 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    20 Dicembre @ 12.49

    SI, PERO' QUESTA FACCENDA NON E' DEL TUTTO CHIARA . Dunque, questo sacerdote è nato a Sorbolo, ma se n' è andato da bambino, quando aveva una diecina d' anni. Ha vissuto tutta la vita in Argentina, ha frequentato il Seminario in Argentina , s' è fatto Prete in Argentina , e credo possiamo dire che, a questo punto , è più Argentino che Italiano, però , quando in Argentina è rimasto coinvolto in un' inchiesta giudiziaria su delitti politici commessi ai tempi della dittatura , colto da improvvisa , atavica nostalgia, è tornato a Sorbolo. Poco dopo l' Interpol ha emesso un avviso di ricerca a suo carico. Ora, giunta a Sorbolo la notizia , pare si sia allontanato anche di lì.. Dov' è andato ? Si ha l' impressione che la Chiesa si dia molto da fare per sottrarlo alle Autorità Argentine ........Qualche ragione ce l' avrà...................

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

INCHIESTA

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

Lutto

Addio a Sergio Alfieri, il partigiano «Felice»

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

INTERVISTA

Andrea Carè: «Davanti a Pavarotti mi tremarono le gambe»

Intervista

Jack Savoretti: «Fiero delle origini italiane»

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

25 APRILE

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta sugli affitti: 2 sfratti al giorno in media a Parma e provincia Video

Inquilini abusivi: proprietario di un appartamento "accolto" con un coltello

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

6commenti

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

AUTOSTRADE

Schianto in A1: due in Rianimazione. Incidente in A15 in serata

Una moto è finita a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

CAMERINO

Dopo la condanna per abusi assume un mix farmaci: morto prof di Anatomia

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

1commento

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel